EN 13594 Omologazione Guanti

EN 13594 è il codice di omologazione per i guanti protettivi per l’ uso motociclistico. Sono difficilissimi da trovare. Quasi nessun guanto reperibile in vendita pare essere dotato di quest’omologazione, nemmeno quelli all’apparenza sportivi e delle più svariate e famose marche.

La differenza tra un guanto omologato protettore e uno per l’uso generico in motocicletta non è un dettaglio. L’omologazione ne disciplina la resistenza agli impatti (40 N)**, alle abrasioni (2.5 secondi),  stabilisce il livello di resistenza alla penetrazione e agli agenti chimici, viene specificato il livello di qualità dei materiali. Inoltre i guanti devono estendersi per più di 5 cm sopra il polso e ne viene testata l’immobilità in caso di caduta (non si devono sfilare).

Un guanto apparentemente sportivo e motociclistico, ma sprovvisto di omologazione normalmente non resiste più di mezzo secondo all’abrasione con l’asfalto, può sfilarsi troppo facilmente annullando l’efficacia delle parti protettive e potrebbe rompersi facilmente a contatto con superfici taglienti.

Maggiori informazioni sulle omologazioni clicca qui.

Per approfondire l’argomento clicca qui.

Presto pubblicheremo una lista di prodotti/produttori/modelli omologati.

**Per convertire in un’unità di misura più comprensibile, 10 N equivalgono a circa 1 kg, e 1 kN a circa 100 kg

7 commenti

  1. [...] I guanti da scooter o da città possono anche non avere le protezioni, ma  se sono dotati di guscio per le nocche, lo nascondono elegantemente. Sono più spesso in Gore-Tex che in pelle, per una questione di vestibilità e spessissimo sono anche impermeabili. Gli ultimi modelli integrano alcune furbate, come una linguetta di gomma per pulire la visiera del casco oppure un inserto capacitivo sulla punta dell’indice, per il touch screen dello smartphone. Inutile specificare che se nell’armadio abbiamo vestiti estivi ed invernali, anche i guanti da moto non possono andare bene per tutto l’anno, ma non crocifiggetevi: un dignitoso paio di guanti estivi costa poche decine di euro e dura anni ed anni. I tessuti ad alto flusso d’aria di ultima generazione (Mesh o Airflow) non fanno quasi resistenza al passaggio dell’aria, ma resistono allo strappo ed all’abrazione quasi quanto i migliori guanti in pelle. (Per approfondire le omologazioni di sicurezza dei guanti, clicca qui) [...]

  2. Complimenti, queste informazioni sono veramente scritte bene ed importanti, per quanto sconcertanti esse siano. Complimenti per il vostro lavoro.

lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *