Volvo e Ben Spies per la sicurezza in pista (e non solo)

Ben Spies sottolinea l’importanza di una guida fluida e senza strappi, di un dosaggio sapiente di acceleratore e frizione, sia nella partenza, sia nell’effettuare curve e sorpassi. Inoltre, è necessario non oltrepassare mai i propri limiti: in questo modo, soprattutto in pista – ma anche usando lo scooter in città – è possibile guidare in maniera sicura per sé e per gli altri.


  • La partenza: ecco la prima lezione di Ben Spies.

“Le partenze sono un po’ insidiose, ma si tratta sempre di dosare la giusta quantità di accelerazione con la frizione ed essere il più possibile fluidi restando sempre in traiettoria diritta. Più si riesce ad avere un’accelerazione fluida, dosando il gas con la frizione, è meglio. Quando non si riesce, a volte si impenna, e questo è un problema per le partenze.

In ogni caso, non solo in pista, in moto è importantissimo essere fluidi e guidare sempre nel limite delle proprie possibilità.”

  • Lezioni di sicurezza in pista. Il sorpasso: la seconda lezione.

Anche per un campione come Ben Spies, i sorpassi rappresentano una difficoltà, visto che bisogna trovare il momento giusto per compierli ed evitare di finire a grattare l’asfalto e coinvolgere altri nella caduta. Elbowz ritiene che per poter compiere un sorpasso tre sono i fattori fondamentali: la fluidità, la staccata e non andare mai oltre i propri limiti.

Per Spies, la moto e il suo assetto contano molto a livello di prestazioni, ma l’elemento determinante rimane il pilota.

  • Come guidare in modo efficace e divertente, in sicurezza

In moto, un andamento costante fa la differenza: “Essere costanti non è poi così complicato…quando si va in moto, che sia in pista, motocross o per le strade con lo scooter, l’importante è essere tranquilli, stare calmi, guidare entro i propri limiti… quando si rispettano i propri limiti, ci si diverte in sicurezza.”

Un ultimo suggerimento per guidare in sicurezza:

“Essere costanti è tutto… è guidare entro i propri limiti, essere capace di divertirti e di non andare al limite, sapere quando rallentare, quando accelerare e fare solo quello che puoi fare.”

1 Commento

lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *