Sella troppo alta: come risolvere? La sella troppo alta può diventare un problema? Qui trovate trucchi e soluzioni per avere la sella delle moto alla giusta altezza La sella troppo alta può a volte essere un problema, per le persone non altissime, ma esistono molteplici soluzioni per raggirare il problema. Ovviamente se siamo particolarmente piccoli di statura, non possiamo pretendere di toccare con entrambi...

Leggi tutto

Motoairbag: il gilet lancia l'S.O.S.Motoairbag: il gilet lancia l'S.O.S. L'azienda francese In&Motion sta sviluppando un innovativo sistema airbag che protegge il pilota e, in caso di necessità, avvisa i soccorsi via smartphone Il motoairbag è una realtà tecnologica che le case produttrici stentano ad imporre al grande pubblico, anche a causa dei costi elevati. Il mercato però si muove e piccoli, aggressivi, produttori stanno presentando dispositivi...

Leggi tutto

Frecce moto a LED: come montarle e quali sono le Norme da rispettareFrecce moto a LED: come montarle e quali sono le Norme da rispettare Le frecce LED sono tra i componenti più sostituiti nelle moto, per un fattore puramente estetico ma anche per rimediare ai danni di una banale caduta Ci sono però delle regole da seguire con attenzione in caso si volesse effettuare questa modifica alla moto. Le Normative in materia, ad esempio, ne regolamentano la sostituzione e dobbiamo rispettarle per non correre il rischio...

Leggi tutto

Honda Moto Riding Assist: moto sempre in equilibrioHonda Moto Riding Assist: moto sempre in equilibrio La Casa di Tokyo presenta a saloni di Las Vegas un concept con tecnologia di auto balancing,  senza l'ausilio di giroscopi A Las Vegas, in occasione del CES, la kermesse dedicata all'elettronica di consumo, Honda da sempre attenta agli sviluppi della tecnologia in campo automotive, ha presentato le sue novità. Tra queste spicca un concept nato dalla base di una NC750S, che...

Leggi tutto

Viaggi in moto e sicurezza: i consigli di Marcello CarucciViaggi in moto e sicurezza: i consigli di Marcello Carucci Come ci si prepara ad un lungo viaggio in moto? A cosa prestare attenzione mentre si guida per molti chilometri? Lo abbiamo chiesto ad un esperto viaggiatore I numeri del mercato moto parlano chiaro: oggi le moto più vendute sono le enduro stradali, o le cosiddette crossover. Mezzi votati ai lunghi viaggi sul nastro d'asfalto, ma adatte anche ad una capatina nei tratti off-road...

Leggi tutto

KTM richiama le 690 Duke e Duke RKTM richiama le 690 Duke e Duke R KTM annuncia una campagna di richiamo sui modelli dal 2012 al 2016 per verificare il corretto montaggio di un cablaggio dell’impianto ABS A seguito di recenti segnalazioni pervenute al Customer Service KTM, sono state riscontrate irregolarità nel processo di montaggio dell’impianto elettrico dei modelli 690 Duke e Duke R prodotte dal 2012 al 2016 e in casi sporadici potrebbe...

Leggi tutto

Honda SH 125/150: si viaggia verso il milioneHonda SH 125/150: si viaggia verso il milione Ad Atessa (CH) si raggiungerà a inizio 2017 il traguardo di 1 milione di scooter SH usciti dalle sue linee di produzione A marzo del 2015 Honda annunciava che in Europa erano stati venduti più di un milione di scooter SH, in tutte le cilindrate. L’eclatante risultato era il frutto di una storia trentennale, cominciata nel 1984 con il 50cc a 2 tempi e arrivata fino ai giorni...

Leggi tutto

Motodays 2017, sale l'attenzione sugli spostamenti urbaniMotodays 2017, sale l'attenzione sugli spostamenti urbani Una nuova area 2Wheels2Work sarà dedicata al commuting su due ruote, vera ancora di salvezza dal caos cittadino La prossima edizione di Motodays - in programma dal 9 al 12 marzo 2017 - vedrà tra i temi principali un focus sul commuting su due ruote: 2Wheels2Work, che avrà un ruolo di primo piano al Salone della Moto organizzato da Fiera Roma. Spazio quindi al trasferimento...

Leggi tutto

ACI multata per commissioni illegittime sui pagamentiACI multata per commissioni illegittime sui pagamenti A seguito della segnalazione di Altroconsumo l'Antitrust ha multato l'ACI per 3 milioni di Euro Secondo l'articolo 62 del Codice del Consumo, in vigore dal 13 giugno 2014, non si possono imporre ai consumatori spese per l'uso di strumenti di pagamento. Questo deve essere "sfuggito" ai responsabili dell'Automobile Club Italia che, da quanto segnalato da Altrocosumo e denunciato...

Leggi tutto

Bollo moto storiche: la Cassazione toglie le deroghe regionaliBollo moto storiche: la Cassazione toglie le deroghe regionali Ogni Regione che ha applicato esenzioni o pagamenti ridotti dovrà attenersi alle disposizioni del Governo. Si teme il caos La norma sul pagamento del pieno importo per moto di interesse storico - quindi con periodo di immatricolazione tra i 20 ed i 29 anni- è ormai Giurisprudenza. La corte di Cassazione ha eliminato con una sentenza le varie deroghe regionali, con le quali, ogni...

Leggi tutto

Disabili …e felici di essere Motociclisti!

Categoria : Blog, Salute del Motociclista, Tecnologia

Disabilità e motociclismo?  Sì, sembra un controsenso in sé… invece è una realtà… e direi anche un BELLA realtà. Forzata? No, VOLUTA con tutte le forze di chi vuol vivere una Passione, quella per la Moto (come tante altre) messe a dura prova da inabilità fisiche e/o psichiche. Queste particolari condizioni, in particolare quelle fisiche, sono talvolta sopravvenute nel corso della vita, a volte causate proprio da un incidente in motocicletta, altre volte sono da sempre “compagne di vita” di chi vive in modo diverso dai “normodotati” (noi?).

Fatto sta che, mai come in questo caso, è dimostrato che “volere è potere”. Abbiamo dei “colleghi motociclisti” che, forse, non avremmo mai pensato di avere. Guardare alla loro esperienza, credo serva anche a noi, a vivere in modo più completo la nostra. Per renderci conto, se ce ne fosse bisogno, che  il concetto di Motociclismo può abbracciare tanti e tanti modi di vivere le due (o tre) ruote. Non dobbiamo mai dare per scontato che il “nostro” Motociclismo sia l’unico “giusto” o possibile.

Ci sono alcune Associazioni che promuovono ed aiutano questa speciale “nicchia” del mondo motociclistico, monitorando le Leggi, proponendo attività, seguendo la problematica specifica della categoria,  organizzando giornate di condivisione della propria passione motociclistica.

  • DISMO

Nel sito web di DISMO Dimensione Sicurezza in Moto e Disabili in Moto, http://www.dismo.org/ , troviamo questa descrizione del loro ruolo:

Questo nuovo spazio web‚ volutamente legato ad un blog per poter utilizzare uno strumento di condivisione di informazioni veloce e duttile‚ dovrebbe essere finalmente la risposta al quesito DISMO si è sempre posta: come permettere a tutti di poter condividere il maggior numero di informazioni e risposte ?

Lavoro‚ ricerca‚ esperienze ed un continuo progredire accompagnato dalla tecnologia… per scoprire il mondo del disabile in moto e della sicurezza in moto‚ alla portata di tutti‚ per tutti.

Le battaglie della DISMO:

DISMO è la prima associazione ad impegnarsi contemporaneamente sul fronte della sicurezza stradale e della prevenzione degli incidenti, della difesa del diritto a una mobilità sicura delle persone di qualsiasi età e condizione sociale, del riconoscimento del motociclo come bene mobile primario al pari dell’auto, della diffusione della storia, della cultura e dell’arte motoristica, del sostenimento della possibilità di montare regolarmente accessori diversi dagli originali sui mezzi motociclistici a due o più ruote rendendone possibile la regolare omologazione in Italia, così come accade nel resto della Ue.

Attualmente è l’unica associazione che assiste il disabile in tutto l’iter da seguire per condurre un motociclo: dalla valutazione del caso specifico all’allestimento di un motociclo a seconda delle reali capacità di guida grazie alla collaborazione con centri di ricerca, autoscuole, centri di test ed allestitori di mezzi altamente qualificati.

Settori di intervento della DISMO:

  • Patente di Guida: Consegumento della Patente di Guida AS (A – Speciale)
  • Corsi di Guida: Corsi di Guida Sicura e di Prima Guida
  • Allestimenti: consulenza su allestimento di motocicli‚ tricicli e quadricicli
  • Normative: confronto e consulenza sulle normative per la guida di motocicli
  • Formazione: formazione a tutti gli addetti ai lavori nel mondo del motociclo

Dicono di DISMO:

Guido Meda durante l’EICMA 2005 definì DISMO come l’anello di congiunzione nel mondo motociclistico‚ una struttura nata per un’esigenza specifica che‚ proprio grazie al know how particolare richiestole‚ è in grado di rispondere in maniera dettagliata anche alle esigenze sia del motociclista non disabile che di tutti gli utenti della strada.

Il dottor Claudio Costa parlando di DISMO disse: “gli uomini primitivi si sono salvati dall’estinzione utilizzando l’ingegno. Hanno risolto un problema attrezzandosi essendo liberi di agire. Se il disabile in moto sarà lasciato libero di agire troverà sicuramente il modo migliore e più sicuro per condurre un motociclo e per accrescere le sua visione di mobilità.”

Dalla trasmissione EasyRider, di Rai2, abbiamo trovato questo servizio dedicato:

Dismo, pista e prove pratiche

  • LA MOTO ADATTA(ta) – qui di seguito, una serie di links utili:

Dal Bo Mobility, produce sistemi da integrare sulle Moto (oltre che sulle vetture), per renderne possibile la guida in condizioni fisiche diverse dallo standard fisico comune. Eseguono lavori su misura, secondo le specifiche esigenze del Motociclista.

http://www.dismo.org/pag/pagPersonali/dalBoMobilityPage.htm

- Handytech, esegue modifiche su auto, motoveicoli e quad:

http://www.handytech.it/index.php/prodotti/categoria/6/0/Quad+e+motoveicoli.html

Video di una BIMOTA DB6 Delirio modificata:

Bimota DB6 Delirio

- Diversabilmente in quad, forum di appassionati del cross a 4ruote:

http://www.motoaquattro.org/index.php?board=15.0

- DISABIKE, la Moto per i Disabili: dei Kit di trasformazione pensati per poter adattare le moto di serie ai piloti meno fortunati di noi.

http://www.disabike.it/index2.htm – (nota: link non più attivo, purtroppo il sito risulta offline)

leggevamo dal loro sito:

DisaBike è la realizzazione di un sogno: la moto per tutti.

  • Dopo l’abolizione del 5° comma dell’art. 325 del Codice della Strada‚ nell’agosto 2003‚ ai disabili è stata data la possibilità di condurre un motociclo.

DisaBike è stato il primo esempio di sperimentazione che si è concretizzato in una serie di kit brevettati ed omologati DGM installabili su qualsiasi motociclo senza il nullaosta della casa costruttrice.

Nostra “nota”:

Ci sembra una enorme conquista di civiltà, dare a tutti la possibilità di godere della propria Passione Motociclistica, abolendo leggi e divieti che certe volte mortificano l’ essere umano, invece di aiutarlo a vivere meglio.

Commenti (4)

Il link Disabike non funziona.. non esiste proprio il sito: “Nessuna occorrenza trovata per il dominio ‘www.disabike.it’”

Tutto è fermo al 2008/2009 e di Disabike non si trovano più notizie ed aggiornamenti.. :(

Abbiamo controllato il link, preso dalla pagina di Dismo, ma in effetti è come se non esistesse più il sito. Fino a pochissimo tempo fa’ funzionava normalmente.
In rete abbiato trovato un video che illustra una Bimota DB6 Delirio modificata da Disabike. Inseriamo il link nell’articolo.

Abbiamo anche trovato altri allestitori che lavorano sulle modifiche. Inseriamo anche questi links in fondo all’articolo, sperando possano tornare utili a chi volesse tornare in sella con una nuova ottica di guida. :-)

Il sito disabike.it risulta libero ma registrato. E neanche su paginebianche o paginegialle risultano aziende con tale nome.. Che fine avranno fatto?!

Già, è un vero peccato. Speriamo sia solo un problema temporaneo. Nel frattempo ho aggiunto altri links che possono forse tornare utili.
Terremo sott’occhio Disabike e chiederemo notizie. Speriamo di ritrovarli….

Lascia un commento