Caschi da moto/sci per bambini che crescono assieme a loro: Flash Kids di Project

Caschi per bambini a doppia omologazione, si possono usare sulle motociclette o per sciare. La speciale imbottitura consente di adattare il casco alla crescita del bambino. Attenzione però: sono disponibili solo in versione “jet”. Prezzo al pubblico di circa 140,00 euro.

Colori accattivanti, disegni, comodità e versatilità sono i fattori che meglio contraddistinguono la serie di caschi “Flash Kids” di Project. Sono stati creati pensando ai gusti dei bambini e alle tasche dei genitori. La loro principale qualità è quella di essere polivalenti. La doppia omologazione garantisce, infatti, di poterli utilizzare anche come caschi per sciare. Ricordiamo che fino a 14 anni di età il casco è obbligatorio anche sulle piste da sci.

Tutti i caschi della serie sono realizzati in fibra di vetro e Kevlar. Questi materiali garantiscono i massimi livelli di resistenza e leggerezza (circa 800 grammi). Gli interni in microfibra, che sono sfoderabili e lavabili, permettono di adattare il casco alla crescita del bambino poiché sono intercambiabili.

  • Solo modelli “Jet”

Purtroppo a quanto ci risulta sono disponibili solo modelli “jet”, vale a dire senza la mentoniera a proteggere il volto. Questo è un forte punto a sfavore per quanto riguarda la sicurezza e l’educazione dei giovani biker. La sicurezza è messa a repentaglio dalla possibilità che in caso di caduta si vada a impattare col volto. In tenera età i segni di una caduta possono essere un grosso problema, soprattutto se la parte lesa è l’arcata dentale. Insomma: il miglior casco per viaggiare in motocicletta è sempre e comunque un casco integrale.

Per quanto riguarda l’educazione: il problema si pone con l’abituare il bambino a utilizzare i caschi integrali sin da piccolo. Questo faciliterà l’abitudine a proteggersi meglio in un eventuale futuro da motociclista adulto, come abbiamo scritto qui (clicca per leggere).

Ben vengano le idee come quella di Project che vi stiamo presentando, ma a guardare sempre e solo alle tasche non si ottiene il risultato migliore. Noi consiglieremmo l’uso di questi caschi soprattutto per gli sci e come caschi di scorta per la motocicletta. Tenete presente che i bambini non possono scegliere  come e quanto proteggersi. Un casco di tipo “jet” (aperto) protegge (molto) meno di uno integrale. Vi ricordiamo che sono in vendita numerosi modelli integrali per bambini a prezzi abbordabili (100 – 150 euro). Un valido esempio sono quelli di cui vi parliamo nella seconda parte di questo articolo (clicca per leggere).

Interessante anche la nostra guida su come trasportare i bambini in moto che trovate qui (clicca per leggere). Proteggete i vostri bambini, oppure risparmiate. A voi la scelta.

Non ci sono commenti

lascia un commento