Corsie preferenziali aperte ai motociclisti di Milano

A Milano sono state aperte al traffico delle motociclette 30 corsie preferenziali in tutta la città. L’intervento mira a migliorare le condizioni di sicurezza, smog e traffico.

Dall’inizio dell’anno a Milano è possibile utilizzare alcune corsie preferenziali in motocicletta. Si tratta delle carreggiate normalmente riservate al trasporto pubblico. Il Comune ha divulgato l’elenco il 6 gennaio (lo trovate a fondo pagina).

Questo tipo di iniziativa, spiega il vice Sindaco di Milano Riccardo De Corato, serve ad agevolare il più possibile lo spostamento dei cittadini che scelgono moto e scooter. “[…] questi mezzi, infatti, non creano ingorghi e sono meno ingombranti: basti pensare che una moto occupa circa un metro quadrato, mentre un’auto ne occupa mediamente sei, con tutto ciò che questo comporta in termini di aumento del traffico, di dilatazione dei tempi di percorrenza e di aumento dello smog”.

Tempo fa ci siamo occupati di questa possibilità nelle città italiane e abbiamo sollevato qualche dubbio riguardo l’effettiva sicurezza della soluzione. Le corsie preferenziali raccolgono infatti anche traffico lento e che effettua numerose soste “a singhiozzo”. I cordoli a delimitare le carreggiate e il resto della segnaletica orizzontale possono rappresentare un rischio inutile (trovate il resto delle obiezioni qui, clicca per leggere).  Tuttavia in questo caso pare che le strade siano state “selezionate” per evitare il più possibile complicazioni.

Il vice Sindaco riferisce: “Abbiamo aperto le corsie riservate al trasporto pubblico alle moto, laddove il transito non metta a repentaglio la sicurezza di chi sceglie le due ruote per spostarsi: sono già 30 i tratti di corsie riservate accessibili alle moto” (la lista a fondo pagina)

“Inoltre” ricorda De Corato “abbiamo creato con interventi mirati nuove aree di sosta autorizzate per le moto, per rispondere in modo puntuale alle richieste di parcheggio gratuito. Il numero degli stalli riservati alla sosta dei veicoli a due ruote attualmente ammonta a 16.454, solo nel corso del 2010 ne sono stati posizionati 1550 in più rispetto al 2009”.

  • L’elenco delle corsie preferenziali in cui è possibile transitare in moto:

1- via MINGHETTI            Tutta semicarreggiata direzione Cadorna

2- via BELTRAMI               da largo CAIROLI a PIAZZA CASTELLO corsia laterale civici pari

3- viale BODIO                 carreggiata centrale doppio senso

4- viale JENNER                da p.le NIGRA a via RESEGONE carreggiata centrale doppio senso

5- via RESEGONE             carreggiata centrale doppio senso

6- via LANCETTI                da via RESEGONE a via BERNINA carreggiata centrale doppio senso

7- viale STELVIO               carreggiata centrale doppio senso

8- via SAURO                     carreggiata centrale doppio senso

9- viale SONDRIO            carreggiata centrale doppio senso

10- via TONALE                  carreggiata centrale doppio senso

11- via PERGOLESI           da via SAMMARTINI a p.za CAIAZZO carreggiata centrale doppio senso

12- via PICCINNI              da viale ABRUZZI a via MONTEVERDI corsia laterale ambo i sensi

13- viale UMBRIA            da p.le LODI a via TERTULLIANO carreggiata centrale a doppio senso

14- viale ISONZO             carreggiata centrale a doppio senso

15- viale TOSCANA         carreggiata centrale a doppio senso

16- viale TIBALDI              carreggiata centrale a doppio senso

17- viale LIGURIA            carreggiata centrale a doppio senso

18- viale CASSALA           carreggiata centrale a doppio senso

19- p.le delle MILIZIE (cavalcavia)             carreggiata centrale a doppio senso

20- viale TROYA                carreggiata centrale a doppio senso

21- piazza NAPOLI           carreggiata centrale a doppio senso

22- viale MISURATA       carreggiata centrale a doppio senso

23- piazzale TRIPOLI       Tutto

24- viale BEZZI   da piazza TRIPOLI a piazza GHIRLANDAIO carreggiata centrale a doppio senso

25- piazza GHIRLANDAIO             carreggiata centrale a doppio senso

26- viale RANZONI          carreggiata centrale a doppio senso

27- viale MURILLO          carreggiata centrale a doppio senso

28- viale SERRA                da p.za STUPARICH a viale SCARAMPO corsia laterale

29- viale SERRA                da via TRAIANO a v.le CERTOSA corsia laterale civici pari

30- viale SERRA                da v.le CERTOSA a via TRAIANO corsia laterale civici dispari

Entro gennaio si aggiungeranno alla lista anche le corsie di Piazza Filangieri, Via Olivetani, Via Porto Corsini, via Sesto San Giovanni, Via Don Rodrigo, Via Lazzaretto, Via Padova ( nel tratto da via Giocosa a Piazzale Loreto e on quello tra da via Berra a Piazza Costantino) e Via Palatucci.

5 commenti

  1. una domanda:sono di milano e ho ricevuto 18 multe perchè circolavo nella corsia preferenziale,vorrei capire perchè solo il tratto che va da via santa sofia a via deamicis ci sono i rilevatori e invece nelle altre corsie preferenziali no?grazie

  2. In realtà erano state aperte solo alcune (credo 2 o 3) corsie preferenziali in centro con tanto di cartello, ma si trattava di una misura in via sperimentale. Tanto che sono fioccate (e fioccano tutt'ora) una valanga di multe per chi non si documenta e usa tutte le corsie di Milano senza controllare che siano aperte alle moto. La novità del 6 gennaio è che sono state aggiunte alla lista altre zone e ne verranno inserite altre ancora (vedi informazioni in fondo all'articolo). http://www.comune.milano.it/dseserver/webcity/comunicati.nsf/weball/B76030D90EA01345C1257810004BA088

  3. Sono andato sul sito del comune di Milano, ma ancora riporta questa voce: Corsie preferenziali: chi può circolare Il transito nelle corsie preferenziali è consentito a: mezzi pubblici taxi veicoli delle forze dell'ordine mezzi di soccorso veicoli autorizzati dall'Amministrazione Comunale. I veicoli a due ruote hanno accesso alle corsie preferenziali dove la segnaletica lo prevede.

  4. Ma a me risulta: http://www.motoblog.it/post/12477/corsie-preferenziali-milanesi-aperte-alle-moto e confermano amici di Milano che sono già 2 anni ormai che possono sfruttare le corsie preferenziali...

  5. A Napoli aperte 3.000 gallerie dedicate ai motociclisti il sindaco dice che migliorano le condizioni del traffico, ma i Motociclisti si ostinano a chiamarle " buche " meglio dette " fuoss' "

lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *