Acquistare una moto più sicura si può

Arriva la primavera e in molti cominciano a cercare una moto da acquistare, ma a volte c’è il problema ecomico che subentra. E così si rischia di guidare ancora la vecchia molto, ormai insicura, sulla quale magari da tempo non si fa manutenzione, della serie “tanto la devo cambiare”…

Ma la spesa può diventare raggiungibile grazie a diverse formule finanziarie, come la cessione del quinto o i prestiti personali: infatti sono finanziamenti non finalizzati che permettono di usare la liquidità erogata in assoluta autonomia.

Grazie alla collaborazione di alcuni esperti del settore vi spieghiamo cos’è e come poterlo ottenere.

La cessione del quinto è un prestito particolare per quel che riguarda il rimborso: infatti le rate vengono trattenute direttamente dalla busta paga del richiedente, e a realizzare i versamenti è il proprio datore di lavoro. D’altra parte, le rate di restituzione della cessione del quinto non possono superare un quinto dello stipendio netto mensile del richiedente, pertanto, è un prestito comodo e sicuro. Da una parte perché non pesa sul proprio bilancio e dall’altra perché non esiste il rischio di dimenticare alcun pagamento.

Per gli interessati ad acquistare una moto che non sono dipendenti esiste la possibilità di fare richiesta di un prestito personale da rimborsare tramite il conto corrente, in questo caso come nella cessione del quinto, la liquidità ottenuta attraverso il finanziamento può essere utilizzata in autonomia. In merito a ciò, sono tutti due prestiti non finalizzati, cioè ottenuti senza dover specificare la motivazone del prestito. L’unico requisito per ottenere un prestito personale è essere sempre stato puntuale nel pagamento di eventuali prestiti precedenti.

Oltre a queste due tipologie di finanziamenti, che concedono liquidità ai richiedenti, esistono alcuni prestiti conosciuti come prestiti finalizzati che, in questo caso, sarebbero limitati all’acquisto della moto. Pertanto, l’importo erogato con questi prestiti, lo riceve direttamente la concessionaria della moto in questione.

Non ci sono commenti

lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *