Il casco integrale. Come scegliere quello giusto?Il casco integrale. Come scegliere quello giusto? Abbiamo suddiviso la scelta del casco integrale in base alle caratteristiche principali, così faremo l’acquisto perfetto in sicurezza e comodità. Il casco è il principale dispositivo di protezione da indossare quando si guida una moto. La scelta all’acquisto non è semplicissima visto un mercato saturo di modelli, più o meno differenti tra loro, che rischiano di portarci...

Leggi tutto

Sella troppo alta: come risolvere?Sella troppo alta: come risolvere? La sella troppo alta può diventare un problema? Qui trovate trucchi e soluzioni per avere la sella delle moto alla giusta altezza La sella troppo alta può a volte essere un problema, per le persone non altissime, ma esistono molteplici soluzioni per raggirare il problema. Ovviamente se siamo particolarmente piccoli di statura, non possiamo pretendere di toccare con entrambi...

Leggi tutto

Motoairbag: il gilet lancia l'S.O.S.Motoairbag: il gilet lancia l'S.O.S. L'azienda francese In&Motion sta sviluppando un innovativo sistema airbag che protegge il pilota e, in caso di necessità, avvisa i soccorsi via smartphone Il motoairbag è una realtà tecnologica che le case produttrici stentano ad imporre al grande pubblico, anche a causa dei costi elevati. Il mercato però si muove e piccoli, aggressivi, produttori stanno presentando dispositivi...

Leggi tutto

Frecce moto a LED: come montarle e quali sono le Norme da rispettareFrecce moto a LED: come montarle e quali sono le Norme da rispettare Le frecce LED sono tra i componenti più sostituiti nelle moto, per un fattore puramente estetico ma anche per rimediare ai danni di una banale caduta Ci sono però delle regole da seguire con attenzione in caso si volesse effettuare questa modifica alla moto. Le Normative in materia, ad esempio, ne regolamentano la sostituzione e dobbiamo rispettarle per non correre il rischio...

Leggi tutto

Honda Moto Riding Assist: moto sempre in equilibrioHonda Moto Riding Assist: moto sempre in equilibrio La Casa di Tokyo presenta a saloni di Las Vegas un concept con tecnologia di auto balancing,  senza l'ausilio di giroscopi A Las Vegas, in occasione del CES, la kermesse dedicata all'elettronica di consumo, Honda da sempre attenta agli sviluppi della tecnologia in campo automotive, ha presentato le sue novità. Tra queste spicca un concept nato dalla base di una NC750S, che...

Leggi tutto

Viaggi in moto e sicurezza: i consigli di Marcello CarucciViaggi in moto e sicurezza: i consigli di Marcello Carucci Come ci si prepara ad un lungo viaggio in moto? A cosa prestare attenzione mentre si guida per molti chilometri? Lo abbiamo chiesto ad un esperto viaggiatore I numeri del mercato moto parlano chiaro: oggi le moto più vendute sono le enduro stradali, o le cosiddette crossover. Mezzi votati ai lunghi viaggi sul nastro d'asfalto, ma adatte anche ad una capatina nei tratti off-road...

Leggi tutto

KTM richiama le 690 Duke e Duke RKTM richiama le 690 Duke e Duke R KTM annuncia una campagna di richiamo sui modelli dal 2012 al 2016 per verificare il corretto montaggio di un cablaggio dell’impianto ABS A seguito di recenti segnalazioni pervenute al Customer Service KTM, sono state riscontrate irregolarità nel processo di montaggio dell’impianto elettrico dei modelli 690 Duke e Duke R prodotte dal 2012 al 2016 e in casi sporadici potrebbe...

Leggi tutto

Honda SH 125/150: si viaggia verso il milioneHonda SH 125/150: si viaggia verso il milione Ad Atessa (CH) si raggiungerà a inizio 2017 il traguardo di 1 milione di scooter SH usciti dalle sue linee di produzione A marzo del 2015 Honda annunciava che in Europa erano stati venduti più di un milione di scooter SH, in tutte le cilindrate. L’eclatante risultato era il frutto di una storia trentennale, cominciata nel 1984 con il 50cc a 2 tempi e arrivata fino ai giorni...

Leggi tutto

Motodays 2017, sale l'attenzione sugli spostamenti urbaniMotodays 2017, sale l'attenzione sugli spostamenti urbani Una nuova area 2Wheels2Work sarà dedicata al commuting su due ruote, vera ancora di salvezza dal caos cittadino La prossima edizione di Motodays - in programma dal 9 al 12 marzo 2017 - vedrà tra i temi principali un focus sul commuting su due ruote: 2Wheels2Work, che avrà un ruolo di primo piano al Salone della Moto organizzato da Fiera Roma. Spazio quindi al trasferimento...

Leggi tutto

ACI multata per commissioni illegittime sui pagamentiACI multata per commissioni illegittime sui pagamenti A seguito della segnalazione di Altroconsumo l'Antitrust ha multato l'ACI per 3 milioni di Euro Secondo l'articolo 62 del Codice del Consumo, in vigore dal 13 giugno 2014, non si possono imporre ai consumatori spese per l'uso di strumenti di pagamento. Questo deve essere "sfuggito" ai responsabili dell'Automobile Club Italia che, da quanto segnalato da Altrocosumo e denunciato...

Leggi tutto

Test HJC RPHA-10. Ciò che non ti aspetti

Categoria : Abbigliamento tecnico, Blog, In evidenza

E’ da anni il marchio di caschi più venduto nel mercato U.S.A. è superiore per numeri anche a mostri sacri come Arai e Shoei.  Da qualche anno questi caschi stanno pian piano trovando sempre maggiore gradimento anche tra i motociclisti nostrani. Abbiamo testato il casco top di gamma della azienda Coreana, stiamo parlando del RPHA-10 nella versione “Spies replica” che riproduce la colorazione usata nel 2010 dal pilota texano della Motogp, Ben Spies.


  • Come è fatto

Ci troviamo di fronte ad un prodotto molto valido, rifinito bene, con inserti in alluminio per alcune appendici (vedi meccanismo di bloccaggio della visiera e  rotelline per regolare il flusso d’aria o sistema anti-appannamento della visiera)

La calotta viene prodotta con tecnologia PIM (Premium Integrated Matrix) che comprende l’utilizzo di 3 diversi materiali, fibra di carbonio, fibra aramidica e fibra di vetro, per la creazione di una calotta molto resistente abbinata ad una notevole leggerezza. Viene realizzata in 3 tipi di misure,XS-S, M-L, XL-XXL, per potersi adattare ad meglio alle varie tipologie di cranio. Omologata TUV.

L’imbottitura interna è in Silvercool plus molto confortevole e morbida nella calzata, rimovibile e lavabile, come ogni realizzazione top che si rispetti.

Un punto di forza dell’RPHA-10 è senza dubbio il sistema di ventilazione. Si avvale di prese d’aria sul mento, sulla parte superiore della calotta e con sfoghi posteriori che garantiscono un ottimo microclima all’interno. La differenza si nota subito utilizzando il casco soprattutto nei caldi mesi estivi, avvertendo nettamente la differenza di temperatura (soprattutto nella parte superiore del cranio) non appena vengono aperte le canalizzazioni. Il flusso d’aria può essere regolato grazie a pratiche rotelline che modulano l’ingresso dell’aria al millimetro!

Il meccanismo di bloccaggio visiera è a scatto, molto funzionale e sicuro. E’ possibile inoltre selezionare un primo livello di aperture visiera a 5mm premendo il pulsante di bloccaggio laterale.

Le visiere in dotazione suono due: una chiara, ed una azzurro fumè chiaro, assolutamente il miglior compromesso nel caso ci si trovi ad affrontare percorsi che cominciano con il sole e terminano nelle ore buie. Per un uso in pista consigliamo l’acquisto di una visiera fumè scura.

Lo sgancio e sostituzione avvengono in maniera molto semplice e veloce, inoltre entrambe le visiere sono dotate di meccanismo di aggancio e regolazione dei tear-off (visierine a strappo).

  • Prova su strada

Abbiamo avuto modo di provare il casco sia nei periodi freddi invernali, che nei caldi pomeriggi estivi. In tutta sincerità ne siamo rimasti ottimamente impressionati.

Innanzitutto la prima cosa che colpisce di questo prodotto è la sua estrema leggerezza una volta preso in mano. Ben pochi sono i caschi che possono vantare le stesse doti e sono di ben altra fascia di prezzo.

Molto piacevole la linea, con spoiler posteriore che permette di stabilizzare la testa alle alte velocità, oltre a supportare e rendere efficacissima l’areazione creando zone di bassa pressione che migliorano l’estrazione dell’aria.

Indossato si fa apprezzare fin da subito sia per una calzata che risulta precisa e confortevole, sia per già citata sensazione di leggerezza….quasi come non averlo!

Da lodare la ventilazione! Quando si aprono le prese d’aria si avverte nettamente l’aria che scorre all’interno dando freschezza soprattutto d’estate. Nella nostra prova siamo riusciti a percepire addirittura i capelli che venivano letteralmente “spazzati dall’aria”.

In marcia, soprattutto alle alte andature il casco risulta abbastanza silenzioso (considerando che stiamo parlando di un prodotto racing), complice una aerodinamica molto ben studiata, non si avvertono fastidiosi tremolii del capo dovuti alle turbolenze.

  • Conclusioni

Un ottimo casco, senza ombra di dubbio, con un rapporto qualità prezzo imbattibile consigliato per chi ama cimentarsi negli autodromi, ma anche per un uso più stradale, complice il gran comfort dato dalle imbottire e del sistema di areazione.

Difetti? Sinceramente, a voler cercare il pelo nell’uovo, vi segnaliamo un leggero fastidio dovuto al tessuto interno un pelo ruvido, per il resto……consigliatissimo!

Prezzi di listino. I prezzi di listino, al pubblico iva inclusa, da Euro 360 a Euro 440. Dotazione: doppia visiera chiara/fumè chiaro, Kit manutenzione, appendice sotto-mento, paranaso

per informazioni: http://www.hjc-europe.eu/

 

 


Commenti (2)

Lo uso da un anno…..confermo le tue impressioni….costa meno di quello che vale!!!

Lo uso da un anno e mezzo, veramente un ottimo casco, leggerissimo, non affatica il collo, comodo, silenzioso (considerando le andature stradali) con un ottima areazione come spiegato nell’articolo, poi è uno dei caschi più sicuri (come risulta anche dei crash-test), ma la cosa migliore è il prezzo, risparmi anche 200€ e passa rispetto ad un casco con le stesse caratteristiche (e quì parliamo di un top di gamma, per di più replica)

Lascia un commento