Nuova gamma SHARK-HELMETS “ST”, con sistema Sharktooth

Shark propone una linea dedicata di caschi con sistema di comunicazione SHARKTOOTH incorporato.

A chiunque sia in procinto di acquistare un nuovo casco, consigliamo di dare un'occhiata alla nuva gamma di caschi Shark, in particolare modo la serie "ST".  Questa nuova gamma ST è composta dal modulare EvoLine2, dai nuovi caschi in Carbonio/Aramide o fibre composite RACE-R PRO, RACE-R, VISION-R e RSJ. Per questi modelli è possibile avere installato il sistema bluetooth ST  dedicato di Shark (SHARKTOOTH). (altro…)

SHARKTOOTH. La tecnologia bluetooth da Shark-Helmets

Comunicare con il passeggero o con altre moto, seguire le indicazioni del navigatore, ascoltare musica o telefonare.

 Per chi ama fare un uso da globe trotter della propria amica a due ruote, o semplicmente a voglia di comunicare semplicemente anche durante i brevi tragitti del fine settimana o di ritorno dal lavoro, SHARK-HELMETS propone il kit vivavoce SHARKTOOTH con tecnologia Bluetooth: un kit appositamente studiato e sviluppato in collaborazione con il leader tecnologico dell’elettronica applicata alla telefonia Interphone/Supertooth. (altro…)

In moto al lavoro. Con il 10% di motociclisti il traffico si ridurrebbe del 40%

Se il 10% degli automobilisti riuscisse a rinunciare alla propria auto per una moto o uno scooter, la congestione del traffico si ridurrebbe del 40%. E' questo ciò che emerge da uno studio effettuato monitorando una delle strade più congestionate del Belgio, uno degli stati europei a più alta densità urbana. L'indagine commissionata da FEBIAC, l'associazione dei distributori belgi auto, moto e biciclette, si concentra su un caso condotto sul tratto stradale Leuven-Bruxelles, sulla strada E40 nelle ore di punta, sulla base delle statistiche di traffico di una normale giornata di lavoro nel mese di maggio 2011.

(altro…)

Dati Federpneus. E’ la moto il mezzo che soddisfa di più gli italiani

Da una elaborazione di Federpneus (Associazione Italiana dei Rivenditori Specialisti di Pneumatici), emerge che la moto è prima davanti bici ed auto come mezzo che da più soddisfazione a chi utilizza questa tipologia di mezzo di trasporto.  

Dalla elaborazione dei dati ISFORT (Istituto Superiore di Formazione e Ricerca per i Trasporti)  su una scala di gradimento che va da 1 a 10, si vede come la moto svetti con un 8,4 davanti alle bici con 8,3 e più staccate la auto con un indice di gradimento pari a 8.  Seguono in questa classifica: metropolitana (7,5)  treno a lunga percorrenza (6,8 ), autobus extraurbano (6,8 ), autobus e tram urbani (6,1 ) ed infine treno locale (6,1 ). Si nota come il maggiore apprezzamento sia per quei mezzi che garantiscono una maggiore libertà di movimento.  Il mezzo a due ruote in questo è imbattibile, come dimostra il fatto che moto e bici siano staccate di pochissimo.

(altro…)

Casco in testa per il ritorno a scuola. Le amministrazioni aumentano i controlli

In coincidenza con  il nuovo anno scolastico, si ripresenta come ogni anno il problema  dei tantissimi ragazzi che sono soliti recarsi a scuola in motorino o in scooter non indossando il casco.

Per questo motivo le amministrazioni comunali insieme alla polizia municipale, stanno cercando di arginare il problema, intensificando i controlli davanti alle scuole. Un comune come quello di Marsala ha deciso di adottare la linea dura, ed il primo a dare l'esempio è proprio il suo sindaco: “L’inizio dell’anno scolastico significa anche un uso più intenso della moto da parte dei giovani. Per la loro sicurezza - ma anche per la serenità delle loro famiglie - ho chiesto alla Polizia municipale di intensificare i controlli sull’uso del casco. Un’attività preventiva e repressiva, che vuole scongiurare la guida senza questa necessaria e obbligatoria, protezione”. La novità è che adesso la battaglia contro chi non usa il casco si farà a colpi di videocamera. (altro…)

Lucchinelli al Legendary Tour. In parata per la sicurezza in moto

Mini corsa a tappe non competitiva per motociclisti che ha attraversato il Norditalia in questa settimana concludendosi al Mirafiori Motor Village di Torino.

Grande attenzione al tema della sicurezza sulle strade in versione due ruote a conclusione dell’Italian Legendary Tour. Presentate da parte degli sponsor le ultime iniziative tecnologiche tese a salvaguardare la sicurezza dei motociclisti: su tutte, un esclusivo airbag da moto che verrà presentato al salone milanese del prossimo novembre. Evoluzioni grandi e decisive, come sottolineato da Marco Lucchinelli [in foto], il campione del mondo classe 500 del 1981 che ha guidato la carovana nella sua ultima tappa verso Torino: «Nella mia carriera io mi sono fratturato otto volte la clavicola – ha detto Lucchinelli -; oggi, protezioni e altro hanno cambiato decisamente le carte in tavola». Cambiamenti che devono essere sistematicamente perseguiti anche nel motociclismo di tutti i giorni. Fonte ZipNews

Lettera aperta di Giovanni Castiglioni: mio padre…un vulcano di energia, non mollava mai!

Lettera scritta da Giovanni Castiglioni, figlio di Claudio presidente del gruppo Mv, prematuramente scomparso poco tempo fa. La pubblichiamo per intero.

Tengo a scrivervi questa lettera per ringraziarvi del grande affetto dimostrato nei confronti di mio papà e della mia famiglia. Claudio certamente lo conoscevano tutti, ma penso di essere io la persona che lo conoscesse di più al mondo in quanto, oltre ad essere stato un padre, è stato il mio miglior amico, il mio socio, il mio punto di riferimento, la persona da chiamare in ogni momento della giornata, bella o brutta che fosse. Vorrei raccontarvi un po’ di lui.

(altro…)

Uso del casco. In calo chi non lo utilizza, ma ancora troppi morti su due ruote

Secondo la Polizia stradale sono in calo nei primi sette mesi dell'anno le multe per chi non lo utilizza. Costante, purtroppo, il numero delle vittime.

Nel periodo che va da gennaio a luglio del 2011, le infrazioni accertate sono state 4.530, contro le 5.521 dello stesso periodo del 2010. (altro…)

Guard-Rail assassini. Una soluzione? Protezioni Pro Motorcycle

Un'idea tanto semplice quanto efficace. Facili da installare, convenienti da produrre, possono essere un'ottima soluzione per l'incolumità dei motociclisti in caso di impatto contro i famigerati paletti dei guard-rail. Stiamo parlando della protezioni Pro Motorcycle della ProMbs International, azienda del bresciano che produce e commercializza questo tipo di protezione che può rappresentare una valido supporto alla sicurezza su strada per i motociclisti. (altro…)