Moto: niente obbligo pneumatici invernali o catene da neve

Risposta del Ministero dell’Interno ad un chiarimento della FMI riguardo l’obbligo di montare anche sulle moto catene da neve.

Il Direttore del Servizio della Direzione Centrale per la Polizia Stradale del Ministero dell’Interno, ha risposto alla lettera inviata dalla FMI, nella persona del presidente P.Sesti, dove venivano sollevati dubbi sull’obbligo per le moto di utilizzare catene da neve o pneumatici invernali, ove indicato dalla segnaletica stradale. La FMI contestava il fatto che tali dispositivi non sono disponibili sul mercato e che quindi la norma del C.d.S. era da rivedere.

  • Norma interpretativa

Nella risposta si comunica, che la disposizione indicata (contenuta nell’articolo 6, comma 4, lettera e) del Codice della Strada, come modificato dall’articolo 1, comma 1, della Legge 29 luglio 2010, numero 120), “…debba essere interpretata nel senso che si applica ai veicoli per i quali è possibile disporre di pneumatici invernali ovvero è possibile montare le catene o altri mezzi antisdrucciolevoli consentiti”.

Nella stessa lettera di risposta ricevuta dalla FMI si comunica che, sempre d’intesa con il Ministero dei Trasporti, la Direzione Centrale per la Polizia Stradale invierà

una direttiva generale, agli organi di polizia e agli enti proprietari delle strade.

“Desidero ringraziare sentitamente il Direttore Pellizzari del Ministero dell’Interno – commenta il Presidente Sesti – per la tempestività ed il contenuto della risposta alla nostra lettera, che dimostra come sia sempre possibile un “incrocio proficuo” tra esigenze degli utenti e decisioni dell’Autorità, quando i termini di un possibile problema siano posti in senso costruttivo. Voglio inoltre sottolineare che ancora una volta la Federazione Motociclistica Italiana fornisce un servizio utile a tutti i motociclisti, mettendosi al servizio anche di chi ancora non ritiene utile essere Tesserato alla FMI”.

  • Meglio tardi che mai

Una domanda viene spontanea: ma… dove è la tempestività? Segnaliamo come sulle pagine di SicurAuto.it già mesi fa, in pieno periodo invernale veniva comunicata la corretta interpretazione della norma segnalata da AssoGomma. La FMI ed il Ministero hanno un concetto di “tempestività” quanto meno opinabile.

Non ci sono commenti

lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *