Angle sensor Bosch, in arrivo la nuova versione

Mentre il sensore Bosch MM3.10 trova sempre maggiori applicazioni, i tecnici della divisione engineering sono già a lavoro sulla nuova generazione,l’MM5.10.

Da qualche anno ormai l’elettronica si è imposta anche nel mondo delle moto, tutti i nuovi modelli sono dotati di sistemi elettronici che prima trovavamo solo sulle auto. Il SU-MM3.10 che Bosch utilizza per gli impianti destinati alle moto è capace di analizzare e gestire, oltre 100 volte al secondo, molteplici informazioni sulla dinamica del veicolo. Tale sensore è capace di misurare sia l’accelerazione longitudinale sia quella laterale, insieme al tasso d’imbardata e di rollio.

Una centralina esterna, poi elabora i dati instante per istante per determinare poi il grado di inclinazione. A seconda della tipologia della moto, queste informazioni vengono sfruttate per rendere la guida piu’ confortevole e sicura, ma anche piu’ dinamica. Se prima i controlli elettronici erano diffusi solo su grosse tourer come ad esempio le varie Bmw della serie K, oggi anche le piu’ smaliziate supersportive come le varie Rsv4 e Panigale e via dicendo, non possono farne a meno.

  • La prossima generazione

I tecnici Bosch attualmente sono a lavoro per mettere a punto la nuova versione del sensore. L’ SU-MM5.10, che sarà in grado di misurare anche l’accelerazione verticale della moto. Un algoritmo sviluppato dal settore Bosch Engineering, integrato nel sensore, utilizzando  i segnali inerziali 5D determinerà  angolo d’inclinazione e di rollio; questi dati saranno poi fondamentali per determinare le future applicazioni riguardanti la sicurezza e il comfort, fra cui l’ABS, il rivelatore di caduta, il controllo d’impennata e le sospensioni semi-attive. Il futuro SU-MM5.10 inoltre sarà piu’ piccolo e leggero dell’attuale SU-MM3.10 e consumerà solo 65mA, circa il 50% in meno dell’attuale, ed inoltre (come l’attuale) sarà possibile abbinarlo sia a sistemi ABS bosch che a sistemi ABS di terzi.

Non ci sono commenti

lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *