Arriva “LEGENDS”. Il magazine digitale dedicato a chi ha fatto la storia del motociclismo

Dainese aiuta a ripercorrere 40 anni di leggende in 4 volumi digitali.  Per ogni volume, 10 anni di storie dedicate a chi ha fatto la storia del motociclismo.

Negli anni 60 Lino Dainese Lino Dainese fece un viaggio epico, dall’Italia a Londra, in sella ad una vespa 250 GTS. Lì vide i primi modelli di motocicletta a 500 cc e fu amore a prima vista, in quel momento capì che la sua passione su due ruote doveva diventare anche la sua professione. Pochi anni dopo, nel 1972, fonda la Dainese nel 1972, fonda la Dainese, con la prima sede storica di Molvena.

  • Un magazine  digitale dove raccontare storie, primati e passioni

Lino Dainese pensa al movimento, alla velocità e alla libertà e a come coniugare tutto questo con la sicurezza. Dalle corse agli altri sport dinamici il passo è stato tanto breve quanto naturale. Dainese oggi può festeggiare i suoi 40 anni  in compagnia dei più elevati sistemi protettivi applicati in diverse discipline, dallo sci alla mountain bike fino all’equitazione. E per celebrare il suo anniversario crea  quattro numeri speciali, uno per ogni decade.  Un magazine  digitale dove raccontare storie, primati e passioni di chi insieme a lui ha contribuito a creare la storia del motociclismo mondiale.

Nel primo numero, disponibile da mercoledi 23 maggio , sono raccolte le immagini più evocative recuperate dagli archivi Dainese degli anni ‘70. E’ Giacomo Agostini  il protagonista indiscusso di questa decade, nel suo DNA è incisa a caratteri cubitali la passione per la moto, che brucia ancora oggi e che lo lega  all’azienda vicentina. Come un flash forward nel presente, il campione di motociclismo Nicky Hayden e il mountain rider Paul Basagoitia ci raccontano come hanno contribuito allo sviluppo dei prodotti race, e come ancora oggi Da Dainese sia  leader per sicurezza e protezione. Continuando il percorso intrapreso nel 2011 con il Dainese racconta alcuni tra i miti sportivi degli anni 70 anni 70 attraverso due insoliti parallelismi: Barry Barry Sheene/Johan Cruyff, Muhammad Ali/Dieter Brau Sheene/Johan Cruyff, Muhammad Ali/Dieter Braun. 

 

Scoprilo su  http://dainese-4me.weebo.it/static/Dainese_Legends_-_May_2012.pdf

Non ci sono commenti

lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *