AGV Pista GP.“Dalla pista alla strada”

Dai piloti della MotoGp, un prodotto nato secondo i più innovativi metodi di progettazione. Sicurezza in pista e su strada.

I caschi AGV Extreme Standards nascono dalle indicazioni dei più grandi piloti, ma sono progettati per tutti. Grazie ad un accurato studio antropometrico sulle diverse conformazioni della testa, le taglie sono definite con maggior accuratezza e danno vita ad un casco più confortevole per tutti.

I piloti della MotoGp, Iannone, Bradl e non ultimo Rossi, danon il loro parere sull’ultimo prodotto race di casa AGV.

  • +CAMPO VISIVO L’angolo di visione è più ampio di 15°

BRADL: “La visibilità della visiera è davvero buona, ti permette di vedere la curva successiva con un po’ di anticipo”

  • +VENTILAZIONE Le dimensioni delle prese d’aria sono quasi triplicate

IANNONE: “Ha delle grandissime prese d’aria e c’è un gran circolo d’aria nel casco che aiuta forse a sudare meno, o meglio, ad essere più freschi”

  • +SICUREZZA Un casco più leggero e più sicuro

IANNONE: “Ha un design veramente stupendo, molto aerodinamico studiato per la velocità soprattutto nelle staccate, perchè di solito quando si va molto forte la testa tende ad uscire dal cupolino, il casco tende a schiacciarti il naso, mentre con questo casco il problema non c’è più”

LA CONFERMA DI VALENTINO ROSSI

Valentino Rossi è stato il primo pilota a collaborare all’attuazione del progetto AGV extreme Standards e alla messa a punto del casco PistaGP. La sua sensibilità è stata preziosissima per individuare le soluzioni tecniche da adottare. Ecco i suoi commenti che confermano i risultati delle simulazioni e dei test:

“Grande aerodinamica sembra di non avere il casco in testa, abbinata ad un’ottima areazione ed infine la visibilità è esagerata, come passare dalla TV al cinema!”

 

Non ci sono commenti

lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *