Esami patente. Motorizzazioni impreparate, e obblighi sull’abbigliamento (ma non per l’AM)

Con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, dal 3 Giugno in vigore le nuove regole per gli esami di patente A, A1, A2. Autoscuole non attrezzate. Obbligatorio l’equipaggiamento di sicurezza tranne per l’AM.

Con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, è ufficialmente iniziata la nuova era per le patenti moto. Nuove regole per la pratica e obbligo di indossare l’abbigliamento tecnico: casco, guanti, giubbotto, scarpe chiuse e protezioni alle ginocchia. 

  • Sicurezza discriminata?

L’obbligo di indossare equipaggiamento protettivo non è valido per chi sia impegnato nel sostenere l’esame pratico per la patente AM (quella per i “cinquantini”). La cosa lascia quanto meno perplessi, e ci sembra difficile da intendere la logica dietro questa discriminante.

  • Motorizzazioni non attrezzate

Molte ad oggi le motorizzazioni sprovvisti dei requisiti per far sostenere l’esame pratico. Mancano gli spazi minimi, per gestire la prova in sicurezza, indi per cui molte hanno sospeso gli esami.

Non ci sono commenti

lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *