Mercato moto. Crisi senza fine: a Maggio -11,6%, tracollo scooter

Numeri sempre in calo. Con 21.937 veicoli venduti il mercato registra ancora una contrazione pari a -11,6%;  -0,8% per le moto, male scooter -16,2% e cinquantini -37,3%.

Il totale progressivo da gennaio a maggio rileva un mercato di 72.560 immatricolazioni pari a -25,2%, di cui 44.706 scooter con -30,5% e 27.854 moto con -15%. I “cinquantini” mostrano il trend più negativo con 12.567 unità e -37,2%.

  • Maggio pesa circa il 13% sulle vendite dell’intero anno

L’analisi per cilindrata vede la classe di accesso degli scooter 125cc con 13.341 veicoli pari a un calo del -32,8%, i 150-200cc con 11.003 pezzi segnano un -19,9%. Più significativo il dimezzamento dei 250cc con 1.925 unità e -49,9%, il comparto principale dei 300-500cc flette con 14.171 vendite e un -25%. Notevole la perdita dei maxiscooter oltre 500cc, con 4.266 immatricolazioni e un -46,4%.

Nel settore moto, non tutte le cilindrate subiscono una flessione: quelle superiori ai 1000cc mantengono i maggiori volumi di vendita con 8.840 pezzi pari ad un -14,9%. Seguono le vendite delle moto tra 800 e 1000cc con 6.722 unità e un -19% rispetto al 2012. Le medie cilindrate tra 650 e 750cc con 5.803 moto e un -15,6%, le 600cc con solo 1.156 vendite e -32,8%. Finalmente un trend positivo per le 300-500cc con 2.568 pezzi e un +13,8%, le 150-250cc con 1.060 unità scendono solo di un -3,6%. Infine le 125cc con 1.705 moto registrano un -19,1%.

L’andamento dei segmenti è sempre negativo, ma con movimenti diversi: le enduro stradali con 9.305 pezzi e -7,3%, le naked con 7.728 unità sono a -16,2%, le custom con 3.122 vendite e un -11,5%, le moto da turismo con 2.732 immatricolazioni e un -18,1%, le sportive con 2.394 moto e -26,7%; infine le supermotard con 1.948 moto e un -23,2%.

Complessivamente il totale mercato delle 2 ruote (immatricolato + 50cc) nei primi 5 mesi del 2013 arriva a 85.127 vendite pari al -27,3% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

fonte ANCMA

Non ci sono commenti

lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *