Sella troppo alta: come risolvere? La sella troppo alta può diventare un problema? Qui trovate trucchi e soluzioni per avere la sella delle moto alla giusta altezza La sella troppo alta può a volte essere un problema, per le persone non altissime, ma esistono molteplici soluzioni per raggirare il problema. Ovviamente se siamo particolarmente piccoli di statura, non possiamo pretendere di toccare con entrambi...

Leggi tutto

Motoairbag: il gilet lancia l'S.O.S.Motoairbag: il gilet lancia l'S.O.S. L'azienda francese In&Motion sta sviluppando un innovativo sistema airbag che protegge il pilota e, in caso di necessità, avvisa i soccorsi via smartphone Il motoairbag è una realtà tecnologica che le case produttrici stentano ad imporre al grande pubblico, anche a causa dei costi elevati. Il mercato però si muove e piccoli, aggressivi, produttori stanno presentando dispositivi...

Leggi tutto

Frecce moto a LED: come montarle e quali sono le Norme da rispettareFrecce moto a LED: come montarle e quali sono le Norme da rispettare Le frecce LED sono tra i componenti più sostituiti nelle moto, per un fattore puramente estetico ma anche per rimediare ai danni di una banale caduta Ci sono però delle regole da seguire con attenzione in caso si volesse effettuare questa modifica alla moto. Le Normative in materia, ad esempio, ne regolamentano la sostituzione e dobbiamo rispettarle per non correre il rischio...

Leggi tutto

Honda Moto Riding Assist: moto sempre in equilibrioHonda Moto Riding Assist: moto sempre in equilibrio La Casa di Tokyo presenta a saloni di Las Vegas un concept con tecnologia di auto balancing,  senza l'ausilio di giroscopi A Las Vegas, in occasione del CES, la kermesse dedicata all'elettronica di consumo, Honda da sempre attenta agli sviluppi della tecnologia in campo automotive, ha presentato le sue novità. Tra queste spicca un concept nato dalla base di una NC750S, che...

Leggi tutto

Viaggi in moto e sicurezza: i consigli di Marcello CarucciViaggi in moto e sicurezza: i consigli di Marcello Carucci Come ci si prepara ad un lungo viaggio in moto? A cosa prestare attenzione mentre si guida per molti chilometri? Lo abbiamo chiesto ad un esperto viaggiatore I numeri del mercato moto parlano chiaro: oggi le moto più vendute sono le enduro stradali, o le cosiddette crossover. Mezzi votati ai lunghi viaggi sul nastro d'asfalto, ma adatte anche ad una capatina nei tratti off-road...

Leggi tutto

KTM richiama le 690 Duke e Duke RKTM richiama le 690 Duke e Duke R KTM annuncia una campagna di richiamo sui modelli dal 2012 al 2016 per verificare il corretto montaggio di un cablaggio dell’impianto ABS A seguito di recenti segnalazioni pervenute al Customer Service KTM, sono state riscontrate irregolarità nel processo di montaggio dell’impianto elettrico dei modelli 690 Duke e Duke R prodotte dal 2012 al 2016 e in casi sporadici potrebbe...

Leggi tutto

Honda SH 125/150: si viaggia verso il milioneHonda SH 125/150: si viaggia verso il milione Ad Atessa (CH) si raggiungerà a inizio 2017 il traguardo di 1 milione di scooter SH usciti dalle sue linee di produzione A marzo del 2015 Honda annunciava che in Europa erano stati venduti più di un milione di scooter SH, in tutte le cilindrate. L’eclatante risultato era il frutto di una storia trentennale, cominciata nel 1984 con il 50cc a 2 tempi e arrivata fino ai giorni...

Leggi tutto

Motodays 2017, sale l'attenzione sugli spostamenti urbaniMotodays 2017, sale l'attenzione sugli spostamenti urbani Una nuova area 2Wheels2Work sarà dedicata al commuting su due ruote, vera ancora di salvezza dal caos cittadino La prossima edizione di Motodays - in programma dal 9 al 12 marzo 2017 - vedrà tra i temi principali un focus sul commuting su due ruote: 2Wheels2Work, che avrà un ruolo di primo piano al Salone della Moto organizzato da Fiera Roma. Spazio quindi al trasferimento...

Leggi tutto

ACI multata per commissioni illegittime sui pagamentiACI multata per commissioni illegittime sui pagamenti A seguito della segnalazione di Altroconsumo l'Antitrust ha multato l'ACI per 3 milioni di Euro Secondo l'articolo 62 del Codice del Consumo, in vigore dal 13 giugno 2014, non si possono imporre ai consumatori spese per l'uso di strumenti di pagamento. Questo deve essere "sfuggito" ai responsabili dell'Automobile Club Italia che, da quanto segnalato da Altrocosumo e denunciato...

Leggi tutto

Bollo moto storiche: la Cassazione toglie le deroghe regionaliBollo moto storiche: la Cassazione toglie le deroghe regionali Ogni Regione che ha applicato esenzioni o pagamenti ridotti dovrà attenersi alle disposizioni del Governo. Si teme il caos La norma sul pagamento del pieno importo per moto di interesse storico - quindi con periodo di immatricolazione tra i 20 ed i 29 anni- è ormai Giurisprudenza. La corte di Cassazione ha eliminato con una sentenza le varie deroghe regionali, con le quali, ogni...

Leggi tutto

MotoGP 2013. Gp di Assen, focus on: quell’air bag “salvafratture”

Categoria : Blog, In evidenza, News

Nel Gp olandese, numerose le cadute nei turni di prove libere e qualifiche. Le più rovinose per Lorenzo e Marquez. Fortunatamente indossavano gli air bag !

Il tintinnio della pioggia sveglia i piloti della MotoGP il venerdì mattina. Si preannuncia un turno di libere bagnato ma il battente rumore delle gocce va scemando e spunta nel cielo un timido raggio di sole. La pista va asciugandosi e l’impavido Marc Marquez decide di uscire con le slick nell’incredulità di tutti gli altri piloti che lo seguono stupefatti dai monitor dei loro box.

  • Caduta dopo un giro

Al primo giro lanciato lo spagnolo della Honda cade rovinosamente concludendo la corsa nella ghiaia. La gomma era fredda, soltanto il secondo giro era stato percorso del run che stava per andare ad affrontare. La caduta è purtroppo il tipico high side nel quale la ruota posteriore perde aderenza dalla pista spostandosi sul lato della moto e quando poi riprende aderenza disarciona il pilota che viene scaraventato in aria. Durante lo scalo tra la quarta e la terza marcia Marquez, ad una velocità di 137km/h, fu catapultato sul’asfalto olandese e si procurò la rottura del mignolo destro e dell’alluce sinistro. I danni furono limitati grazie all’utilizzo dell’air bag adottato da Honda con Alpinestars. Il system microprocessor dell’air bag controlla i movimenti del pilota in sella alla moto e nel malaugurato caso di un incidente l’air bag si gonfia in 45millesimi di secondo e rimane attivo circa 5 secondi prima che cominci a sgonfiarsi in modo tale da permettere al pilota un’eventuale risalita in moto per proseguire la corsa. Così Marquez, con quelle spalle pompate non dai muscoli ma dall’air bag , si rialzò dalla ghiaia e feroce più che mai il pomeriggio scese in pista e ottenne il primo crono!

  • L’impresa di Lorenzo

Durante le prove libere del Giovedì pomeriggio Jorge Lorenzo è caduto procurandosi una frattura scomposta alla clavicola sinistra. Ad oltre 230km/h il maiorchino in piena quinta marcia sfiora la riga bianca che delimita la pista e mette le ruote su una pozza d’acqua, provocando il fenomeno dell’acquaplaning, ovvero lo slittamento della ruota per la non aderenza con l’asfalto a causa di uno strato d’acqua tra le due superfici. Anche Lorenzo però è dotato di un air bag che ha garantito una maggior sicurezza al pilota e ha permesso di limitare i danni alla sola clavicola. Subito il trasporto all’ospedale di Assen e in seguito il volo per Barcellona. Durante la notte Jorge ha subito un’operazione di due ore con anestesia totale. Le televisioni e i giornali parlavano di “mondiale perso” e di un prossimo rientro solo al Sachsenring. Lui, appena risvegliatosi dopo l’operazione, fa sapere di voler tornare ad Assen “per star vicino alla squadra”.

(A cura di Elena Crepaldi)

 

Lascia un commento