Strisce pedonali a led: dall'Olanda l'idea anti distrazione da telefonoStrisce pedonali a led: dall'Olanda l'idea anti distrazione da telefono Il sistema avvisa il pedone quando rileva un veicolo in transito nei pressi dell'attraversamento. Un modo pratico per avvisare chi cammina "a testa bassa" E' stato chiamato "+Lightlines" ed è l'idea che in un comune olandese si sta sperimentando per ovviare ai pericoli dei pedoni distratti che camminano con il capo chino sul loro smartphone. Si tratta di una striscia di LED...

Leggi tutto

Aprilia V4 Multimedia Platform - l'ingegnere di pista personaleAprilia V4 Multimedia Platform - l'ingegnere di pista personale Il viaggio nelle APP dedicate alle moto più tecnologiche continua con la più preziosa del lotto, la V4-MP della Aprilia, la app che trasforma il vostro cellulare in un vero computer di settaggio e potenzia realmente le possibilità della vostra moto. Impossibile non innammorarsene. Le app che abbiamo analizzato finora avevano l'unico limite, di funzionare solo come dispositivi...

Leggi tutto

I guanti da moto: alleati preziosi, ma ancora trascuratiI guanti da moto: alleati preziosi, ma ancora trascurati Se il casco obbligatorio ha salvato tante vite, la legislazione italiana non ha dedicato la stessa attenzione ai guanti, che sono rimasti un accessorio "minore" nella sicurezza motociclistica. Per noi di Sicurmoto però i guanti sono importantissimi: parliamone insieme. Dallo scorso Novembre la Francia (pese notoriamente amico dei motociclisti) ha reso obbligatorio l'uso dei guanti...

Leggi tutto

La FMI contro i fili d'acciaio: sorveglianza verso questi atti criminaliLa FMI contro i fili d'acciaio: sorveglianza verso questi atti criminali Il Presidente Giovanni Copioli condanna fermamente la pratica di stendere cavi metallici per scoraggiare gli enduristi: "Il colpevole ne paghi le conseguenze" Purtroppo la cronaca ci riporta ancora una volta un episodio criminale ai danni dei motociclisti. Un filo metallico teso fra due alberi ad altezza pilota ha messo a rischio la vita di un ragazzo di sedici anni che stava...

Leggi tutto

Gomme fredde: come fare per capirlo?Gomme fredde: come fare per capirlo? Le gomme fredde sono da sempre nemiche dei motociclisti, il sistema CTA ci aiuta misuramdo costantemente la temperatura della gomma Un sistema aftermarket semplice ma con una funzione importante, perchè la gomma fredda può essere molto insidiosa ed avere una perdita di aderenza improvvisa. Scopriamo insieme come può tornarci utile consentendoci una guida in piena sicurezza,...

Leggi tutto

KTM investe sulla tecnologia HUD: accordo con NuvizKTM investe sulla tecnologia HUD: accordo con Nuviz La Pierer Industrie AG, che gestisce i marchi KTM ed Husqvarna,  ha siglato un accordo con Nuviz società che sviluppa sistemi di Head Up Display (HUD)  per portare la realtà aumentata finalmente su strada La giovane società Nuviz, fondata nel 2013 con sede a San Diego (California), ha come obbiettivo principale quello di imporsi come leader nell'ancora acerbo, ma in continua...

Leggi tutto

Spurgo freni, come si fa?Spurgo freni, come si fa? L'impianto frenante ha bisogno di una sua manutenzione, una delle quali è lo spurgo dei freni, questa operazione si effettua quando sono presenti problemi durante le frenate, come spugnosità della leva, vuoti di pressione dell’impianto o altri difetti. Effettuare lo spurgo all'impianto frenante serve ad eliminare le bolle d’aria nei tubi ed a mantenere la sicurezza originale...

Leggi tutto

Ducati Service Warm Up: manutenzione scontata del 20%Ducati Service Warm Up: manutenzione scontata del 20% La Casa di Borgo Panigale offre il servizio di manutenzione, ordinaria e straordinaria, per dedicato alle moto Ducati immatricolate dal 1° gennaio 2004 In previsione della nuova stagione motociclistica, Ducati offre ai suoi appassionati una speciale opportunità. È Service Warm Up, la promozione riservata a tutte le Ducati immatricolate dal 1° gennaio 2004 che permette di avere...

Leggi tutto

Cambio rovesciato: comodo o inutile su strada?Cambio rovesciato: comodo o inutile su strada? Sentiamo spesso parlare di Cambio rovesciato, usato nelle competizioni e dagli appassionati della guida in pista, ma può essere scomodo in strada o creare confusione. Come si può invertire il meccanismo del cambio? Ci vuole tempo per abituarsi alla rapportatura rovesciata? In strada è preferibile al cambio tradizionale? In questo articolo ci impegneremo a dare una risposta...

Leggi tutto

Metzeler MC 360: in arrivo un nuovo pneumatico per l'off-roadMetzeler MC 360: in arrivo un nuovo pneumatico per l'off-road Il brand dell'Elefantino blu sta per lanciare un nuovo pneumatico destinato agli amanti del motocross e dell’off road in generale Metzeler è da oltre un secolo un riferimento per molti motociclisti in tutto il mondo ed è considerato uno specialista delle due ruote avendo deciso di focalizzarsi sulla sola produzione di pneumatici per motocicli e ciclomotori. Già punto di riferimento...

Leggi tutto

MotoGP 2013, GP della Repubblica Ceca: a Brno senza pronostici!

Categoria : Blog, In evidenza, News

Chiuso il capitolo America, ora tutti in Repubblica Ceca. Trama e i protagonisti sono gli stessi ma cambia lo scenario: Brno è una pista Honda o Yamaha?

Un po’ scombussolati ed assonnati, forse perché solo cinque giorni fa la nostra cena europea corrispondeva al loro pranzo statunitense, i piloti della MotoGP giungono a Brno dopo la trasferta americana. Così si sono presentati alla classica conferenza stampa del Giovedì pomeriggio: stanchi, ma entusiasti di correre anche questo weekend, incuriositi l’uno dall’altro mentre si guardavano cercando di scrutare l’opinione dell’avversario, il pensiero che non si confessa ai giornalisti, il segreto per vincere!

  • I piloti Yamaha pensano che…

Chi questo segreto lo custodisce dal lontano 18 Agosto di diciassette anni fa, giorno del primo dei suoi tanti trionfi, è Valentino Rossi: “Qui ho conquistato la prima vittoria mondiale nel 1996, non la dimentico […] Essere alla mia 18.ma presenza ininterrotta a Brno è una cosa che mi rende molto orgoglioso “. I piloti Yamaha hanno svolto qualche settimana fa dei test su questo tracciato ma le temperature erano nettamente più alte; per l’occasione i piloti hanno provato il famigerato cambio seamless: “Nei test qui abbiamo lavorato molto sul seamless, il nuovo cambio. Io e Jorge lo chiediamo ogni mattina ai giapponesi, ma per ora niente! Ma attenzione perché da fuori non si vede e non si sente… (ride) A parte gli scherzi, giuro che qui non ce l’abbiamo. […] Nei test qui abbiamo lavorato un po’ sul setting, ma sarà forse un vantaggio solo in prova.”

Valentino mira a partire nella top five , in modo da non dover affannarsi, eventualmente, per una non necessaria rimonta. Anche l’altro pilota Yamaha, Jorge Lorenzo, scherza sul nuovo pezzo così tanto bramato: “abbiamo bisogno di avere il seamless? Spererei di no, visto che non lo abbiamo…”. Il maiorchino ha anche spiegato come la configurazione della pista, questa volta potrebbe essere più favorevole per la moto della casa di Iwata: “Brno è un circuito senza curve in prima marcia che per noi è un bene. Ci sono molte chicane e cambi di direzione […] Non siamo i favoriti in questo periodo, qui forse andrà meglio sia per il mio stile di guida e sia per la Yamaha.” La casa di Iwata crede che qui i suoi piloti potrebbero riuscire, per la conformazione della pista, a gestire meglio le gomme e quindi limitare i problemi di inizio gara di Rossi e quelli di fine gara di Lorenzo. Il circuito fu più volte modificato per adattarlo alle sempre più esigenti norme di sicurezza e alle più elevate prestazioni in pista. L’ultima riduzione del tracciato fu attuata nel 1986, il motomondiale vi corse regolarmente dall’anno seguente con una sola interruzione nel 1992.

  • Marc e Dani… La sorpresa che non c’è!

L’edizione 2012 L’anno fu vinta da Dani Pedrosa, pilota Honda, a conferma che sebbene le Yamaha possano sembrare avvantaggiate in questo circuito nulla è da darsi per scontato sino a domenica. E poi c’è quello “spagnolino” che l’anno scorso vinse qui solo con una moto2, che su questo tracciato con una MotoGP non ci ha mai corso, che rileggendo le righe appena scritte sembrerebbe lo sfavorito se non fosse che si chiama Marquez! Ma lui, con la sua solita umiltà ha dichiarato: “Qui ho un buon feeling e l’anno scorso ho vinto. Certo, quest’anno sarà diverso, ma vedremo.” L’effetto sorpresa a Marc non riesce più molto bene, ci stupiremmo molto di più se arrancasse prestazioni mediocri piuttosto che vederlo là in cima alla classifica a condurre le prove libere… e non solo quelle!

( a cura di Elena Crepaldi)

Lascia un commento