BE.E: dall’Olanda uno scooter elettrico in lino e canapa

Il Be.e è un bio- scooter elettrico con carrozzeria/telaio realizzata in fibra di vetro rinforzata con i nuovi materiali naturali NFC: Natural Fiber Composit.

Gli NFC (Natural Fiber Composit) sono una famiglia di bio-materiali che hanno come base la fibra di vetro, rinforzata con fibre naturali derivate dal lino, canapa e fibre di cellulosa. Con questa tecnologia, gli Olandesi di Van.Eko, hanno realizzato uno scooter con telaio monoscocca che funge anche da carrozzeria.

  • I vantaggi

La carrozzeria monoscocca realizzata con i materiali NFC, a detta del costruttore, garantisce un’elevata resistenza agli urti: “I pannelli esterni sono garantiti ad innumerevoli urti prima di dover procedere alla loro sostituzione”. Inoltre, a livello realizzativo, una soluzione a carrozzeria portante, risulta semplice ed economica da approntare.

Un ulteriore vantaggio dei materiali NFC è rappresentato dalla provenienza da fonti rinnovabili e totalmente eco-sostenibili senza attingere a derivati dal petrolio e affini.

  • Minor effetto serra

Producendo parti con materiali “bio”, viene creato una memorizzazione temporanea di anidride carbonica .Le piante, nel loro ciclo di vita, catturano CO2 dall’atmosfera , la stessa CO2 che poi viene stoccata nella struttura NFC per il ciclo del prodotto,  restituendo poi la stessa anidride carbonica a fine vita . Con le realizzazioni in materiali plastico della carrozzeria, che prevede l’uso di derivati dal petrolio, di contro, si aumenta la presenza di anidride carbonica nell’atmosfera immettendo quantità supplementari di gas serra.

  • Prestazioni. Ok l’ecologia, ma è pur sempre uno scooter

Per il BE.E, i tecnici olandesi dichiarano una velocità che varia dai 25 Km/h ai 55 Km/h a seconda delle omologazioni. Il peso, tutto sommato contenuto, si assesta sui 95 Kg, mentre l’autonomia dichiarata è di 60 Km, con un tempo di ricarica che è di un’ora per 20 Km, per un totale di tre ore di ricarica. Infine, la durata totale degli accumulatori è di 2000 cicli di carica.

 

 

 

 

 

 

1 Commento

  1. La canapa è una pianta straordinaria dai mille utilizzi ecosostenibili quali bioedilizia e alimentazione al naturale. Inoltre nella sua crescita riesce ad assorbire una quantità di CO2 che solitamente è superiore a quella prodotta con l'utilizzo della stessa dando una concreta mano all'ambiente...

lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *