Il casco integrale. Come scegliere quello giusto?Il casco integrale. Come scegliere quello giusto? Abbiamo suddiviso la scelta del casco integrale in base alle caratteristiche principali, così faremo l’acquisto perfetto in sicurezza e comodità. Il casco è il principale dispositivo di protezione da indossare quando si guida una moto. La scelta all’acquisto non è semplicissima visto un mercato saturo di modelli, più o meno differenti tra loro, che rischiano di portarci...

Leggi tutto

Sella troppo alta: come risolvere?Sella troppo alta: come risolvere? La sella troppo alta può diventare un problema? Qui trovate trucchi e soluzioni per avere la sella delle moto alla giusta altezza La sella troppo alta può a volte essere un problema, per le persone non altissime, ma esistono molteplici soluzioni per raggirare il problema. Ovviamente se siamo particolarmente piccoli di statura, non possiamo pretendere di toccare con entrambi...

Leggi tutto

Motoairbag: il gilet lancia l'S.O.S.Motoairbag: il gilet lancia l'S.O.S. L'azienda francese In&Motion sta sviluppando un innovativo sistema airbag che protegge il pilota e, in caso di necessità, avvisa i soccorsi via smartphone Il motoairbag è una realtà tecnologica che le case produttrici stentano ad imporre al grande pubblico, anche a causa dei costi elevati. Il mercato però si muove e piccoli, aggressivi, produttori stanno presentando dispositivi...

Leggi tutto

Frecce moto a LED: come montarle e quali sono le Norme da rispettareFrecce moto a LED: come montarle e quali sono le Norme da rispettare Le frecce LED sono tra i componenti più sostituiti nelle moto, per un fattore puramente estetico ma anche per rimediare ai danni di una banale caduta Ci sono però delle regole da seguire con attenzione in caso si volesse effettuare questa modifica alla moto. Le Normative in materia, ad esempio, ne regolamentano la sostituzione e dobbiamo rispettarle per non correre il rischio...

Leggi tutto

Honda Moto Riding Assist: moto sempre in equilibrioHonda Moto Riding Assist: moto sempre in equilibrio La Casa di Tokyo presenta a saloni di Las Vegas un concept con tecnologia di auto balancing,  senza l'ausilio di giroscopi A Las Vegas, in occasione del CES, la kermesse dedicata all'elettronica di consumo, Honda da sempre attenta agli sviluppi della tecnologia in campo automotive, ha presentato le sue novità. Tra queste spicca un concept nato dalla base di una NC750S, che...

Leggi tutto

Viaggi in moto e sicurezza: i consigli di Marcello CarucciViaggi in moto e sicurezza: i consigli di Marcello Carucci Come ci si prepara ad un lungo viaggio in moto? A cosa prestare attenzione mentre si guida per molti chilometri? Lo abbiamo chiesto ad un esperto viaggiatore I numeri del mercato moto parlano chiaro: oggi le moto più vendute sono le enduro stradali, o le cosiddette crossover. Mezzi votati ai lunghi viaggi sul nastro d'asfalto, ma adatte anche ad una capatina nei tratti off-road...

Leggi tutto

KTM richiama le 690 Duke e Duke RKTM richiama le 690 Duke e Duke R KTM annuncia una campagna di richiamo sui modelli dal 2012 al 2016 per verificare il corretto montaggio di un cablaggio dell’impianto ABS A seguito di recenti segnalazioni pervenute al Customer Service KTM, sono state riscontrate irregolarità nel processo di montaggio dell’impianto elettrico dei modelli 690 Duke e Duke R prodotte dal 2012 al 2016 e in casi sporadici potrebbe...

Leggi tutto

Honda SH 125/150: si viaggia verso il milioneHonda SH 125/150: si viaggia verso il milione Ad Atessa (CH) si raggiungerà a inizio 2017 il traguardo di 1 milione di scooter SH usciti dalle sue linee di produzione A marzo del 2015 Honda annunciava che in Europa erano stati venduti più di un milione di scooter SH, in tutte le cilindrate. L’eclatante risultato era il frutto di una storia trentennale, cominciata nel 1984 con il 50cc a 2 tempi e arrivata fino ai giorni...

Leggi tutto

Motodays 2017, sale l'attenzione sugli spostamenti urbaniMotodays 2017, sale l'attenzione sugli spostamenti urbani Una nuova area 2Wheels2Work sarà dedicata al commuting su due ruote, vera ancora di salvezza dal caos cittadino La prossima edizione di Motodays - in programma dal 9 al 12 marzo 2017 - vedrà tra i temi principali un focus sul commuting su due ruote: 2Wheels2Work, che avrà un ruolo di primo piano al Salone della Moto organizzato da Fiera Roma. Spazio quindi al trasferimento...

Leggi tutto

ACI multata per commissioni illegittime sui pagamentiACI multata per commissioni illegittime sui pagamenti A seguito della segnalazione di Altroconsumo l'Antitrust ha multato l'ACI per 3 milioni di Euro Secondo l'articolo 62 del Codice del Consumo, in vigore dal 13 giugno 2014, non si possono imporre ai consumatori spese per l'uso di strumenti di pagamento. Questo deve essere "sfuggito" ai responsabili dell'Automobile Club Italia che, da quanto segnalato da Altrocosumo e denunciato...

Leggi tutto

Airoh Executive, il modulare intelligente

Categoria : Abbigliamento tecnico, Blog, In evidenza

Airoh,presenta il nuovo casco Executive, un modulare che si differenzia decisamente dalla concorrenza grazie ad alcune novità intelligenti e innovative.

Azienda tutta italiana, protagonista in molte discipline sportive, veste piloti del calibro di Andrea Dovizioso, Tony Cairoli e Antoine Meo solo per citarne alcuni,  presenta un nuovo prodotto in linea con la sua filosofia. Stiamo parlando dell’Executive, un casco modulare che si differenzia decisamente dalla concorrenza. Andiamo a scoprirlo nel dettaglio.

 

  • Omologato in Italia

Il nuovo Executive è un casco che vanta una doppia omologazione P/J, omologato cioè, sia come casco integrale, quando in configurazione chiusa che come jet, se in configurazione aperta; questo è già di per sè rappresenta un elemento molto importante nella scelta di un casco modulare; a ciò aggiungiamo il fatto che Airoh, ha scelto di eseguire tutte le omologazioni in Italia, Paese che vanta test tra i più severi e affidabili in Europa.

  • Tante piccole soluzioni per renderci facile la… sicurezza!

Ma la vera novità dell’executive si nasconde in alcune idee semplici quanto intelligenti che permettono un utilizzo del casco a 360 gradi e in ogni stagione con la massima praticità: la principale è la sua mentoniera rimovibile che trova un alloggiamento per riporla direttamente nella parte posteriore della calotta, evitando quindi di dover trovare spazio dove mettere la mentoniera nel caso in cui ne vogliamo fare a meno nel passare, ad esempio da un tratto autostradale a un’area urbana. Questa semplice, ma unica caratteristica permette al nuovo prodotto Airoh di differenziarsi da tutti i concorrenti, evitando gli inconvenienti tipici dei modulari con mentoniera staccabile  e degli open face con mentoniera apribile che rendono il casco goffo e rumoroso.

Un altra piccolo, ma prezioso accorgimento è quella che permette di riporre lo stop wind in dotazione col casco in un alloggiamento creato all’interno della calotta, soluzione che eviterà ai più sbadati di perdere quest’utile accessorio nei mesi in cui non viene utilizzato tra un inverno e l’altro.

  • Tecnica in breve

Dal punto di vista tecnico Airoh Executive vanta calotta esterna in policarbonato e interna in polistirolo a doppia densità, con forme che denotano un attento studio dell’assorbimento degli urti, della ventilazione e dell’aerodinamica; mentoniera come detto rimovibile con due semplici pulsanti rossi e integrabile nell’alloggiamento posteriore; visiera antigraffio di 2 mm di spessore con predisposizione per visierini Pinlock antifog, facilmente asportabile; visiera interna parasole; imbottiture completamente asportabili e lavabili con paranuca staccabile per aumentare ulteriormente la ventilazione nei mesi estivi; chiusura con regolazione micrometrica, predisposizione per Bluetooth, peso 1470 g.

L’Executive è disponibile in ben sei colorazioni diverse, sia lucide sia opache, tra cui spicca un bel giallo fluo, colorazione che a nostro avviso può incrementare la sicurezza del pilota aumentandone di molto la visibilità soprattutto in situazioni di scarsa luce.

  • Conclusioni

Il nuovo casco Airoh Executive è dunque a nostro parere un prodotto di ottimo livello che può essere utilizzato in un ampio spettro di situazioni, dai viaggi all’uso cittadino, le soluzioni tecniche adottate permettono di avere un casco allo stesso tempo sicuro e pratico, con particolare attenzione al confort, all’aerazione e all’utilizzo tipico del motociclista che usa la moto tutto l’anno, sia per spostamenti di lavoro sia per svago.

Il design piacevole e ricercato, studiato in galleria del vento, ne fa un casco elegante sia in configurazione chiusa che jet, l’attenzione alla sicurezza traspare dalla cura dei dettagli e va di pari passo con lo studio delle soluzioni adottate per migliorarne il confort e l’aerodinamica.

Il prezzo di listino di 270 euro iva inclusa non ne fa un prodotto di fascia economica, ma viene giustificato dalla qualità di un prodotto italiano e innovativo, considerando anche che nel mare del mercato, soprattutto online, per gli internauti più smaliziati non sarà difficile trovarlo a prezzo più contenuto.

 

Commenti (2)

ho comprato questo casco circa 2 mesi fa ho gia fatto 3000 km ,un casco veramente eccellente ,leggero ,pratico, silenzioso,un bel prodotto.

Anch’io ho comprato questo casco, sono stato attratto dalla comoda mentoniera staccabile, per un utilizzo in tutte le stagioni e dalla bella linea ma purtroppo l’ho dovuto cambiare perchè dopo i 60 Km orari mi entrava troppa aria dalla parte superiore del visierino e avvertivo un fastidioso rumore di fruscio all’altezza delle orecchie.

Lascia un commento