Il casco integrale. Come scegliere quello giusto?Il casco integrale. Come scegliere quello giusto? Abbiamo suddiviso la scelta del casco integrale in base alle caratteristiche principali, così faremo l’acquisto perfetto in sicurezza e comodità. Il casco è il principale dispositivo di protezione da indossare quando si guida una moto. La scelta all’acquisto non è semplicissima visto un mercato saturo di modelli, più o meno differenti tra loro, che rischiano di portarci...

Leggi tutto

Sella troppo alta: come risolvere?Sella troppo alta: come risolvere? La sella troppo alta può diventare un problema? Qui trovate trucchi e soluzioni per avere la sella delle moto alla giusta altezza La sella troppo alta può a volte essere un problema, per le persone non altissime, ma esistono molteplici soluzioni per raggirare il problema. Ovviamente se siamo particolarmente piccoli di statura, non possiamo pretendere di toccare con entrambi...

Leggi tutto

Motoairbag: il gilet lancia l'S.O.S.Motoairbag: il gilet lancia l'S.O.S. L'azienda francese In&Motion sta sviluppando un innovativo sistema airbag che protegge il pilota e, in caso di necessità, avvisa i soccorsi via smartphone Il motoairbag è una realtà tecnologica che le case produttrici stentano ad imporre al grande pubblico, anche a causa dei costi elevati. Il mercato però si muove e piccoli, aggressivi, produttori stanno presentando dispositivi...

Leggi tutto

Frecce moto a LED: come montarle e quali sono le Norme da rispettareFrecce moto a LED: come montarle e quali sono le Norme da rispettare Le frecce LED sono tra i componenti più sostituiti nelle moto, per un fattore puramente estetico ma anche per rimediare ai danni di una banale caduta Ci sono però delle regole da seguire con attenzione in caso si volesse effettuare questa modifica alla moto. Le Normative in materia, ad esempio, ne regolamentano la sostituzione e dobbiamo rispettarle per non correre il rischio...

Leggi tutto

Honda Moto Riding Assist: moto sempre in equilibrioHonda Moto Riding Assist: moto sempre in equilibrio La Casa di Tokyo presenta a saloni di Las Vegas un concept con tecnologia di auto balancing,  senza l'ausilio di giroscopi A Las Vegas, in occasione del CES, la kermesse dedicata all'elettronica di consumo, Honda da sempre attenta agli sviluppi della tecnologia in campo automotive, ha presentato le sue novità. Tra queste spicca un concept nato dalla base di una NC750S, che...

Leggi tutto

Viaggi in moto e sicurezza: i consigli di Marcello CarucciViaggi in moto e sicurezza: i consigli di Marcello Carucci Come ci si prepara ad un lungo viaggio in moto? A cosa prestare attenzione mentre si guida per molti chilometri? Lo abbiamo chiesto ad un esperto viaggiatore I numeri del mercato moto parlano chiaro: oggi le moto più vendute sono le enduro stradali, o le cosiddette crossover. Mezzi votati ai lunghi viaggi sul nastro d'asfalto, ma adatte anche ad una capatina nei tratti off-road...

Leggi tutto

KTM richiama le 690 Duke e Duke RKTM richiama le 690 Duke e Duke R KTM annuncia una campagna di richiamo sui modelli dal 2012 al 2016 per verificare il corretto montaggio di un cablaggio dell’impianto ABS A seguito di recenti segnalazioni pervenute al Customer Service KTM, sono state riscontrate irregolarità nel processo di montaggio dell’impianto elettrico dei modelli 690 Duke e Duke R prodotte dal 2012 al 2016 e in casi sporadici potrebbe...

Leggi tutto

Honda SH 125/150: si viaggia verso il milioneHonda SH 125/150: si viaggia verso il milione Ad Atessa (CH) si raggiungerà a inizio 2017 il traguardo di 1 milione di scooter SH usciti dalle sue linee di produzione A marzo del 2015 Honda annunciava che in Europa erano stati venduti più di un milione di scooter SH, in tutte le cilindrate. L’eclatante risultato era il frutto di una storia trentennale, cominciata nel 1984 con il 50cc a 2 tempi e arrivata fino ai giorni...

Leggi tutto

Motodays 2017, sale l'attenzione sugli spostamenti urbaniMotodays 2017, sale l'attenzione sugli spostamenti urbani Una nuova area 2Wheels2Work sarà dedicata al commuting su due ruote, vera ancora di salvezza dal caos cittadino La prossima edizione di Motodays - in programma dal 9 al 12 marzo 2017 - vedrà tra i temi principali un focus sul commuting su due ruote: 2Wheels2Work, che avrà un ruolo di primo piano al Salone della Moto organizzato da Fiera Roma. Spazio quindi al trasferimento...

Leggi tutto

ACI multata per commissioni illegittime sui pagamentiACI multata per commissioni illegittime sui pagamenti A seguito della segnalazione di Altroconsumo l'Antitrust ha multato l'ACI per 3 milioni di Euro Secondo l'articolo 62 del Codice del Consumo, in vigore dal 13 giugno 2014, non si possono imporre ai consumatori spese per l'uso di strumenti di pagamento. Questo deve essere "sfuggito" ai responsabili dell'Automobile Club Italia che, da quanto segnalato da Altrocosumo e denunciato...

Leggi tutto

Decreto Rc Auto: da Bologna sale la protesta:”Un testo di legge vergognoso”

Categoria : Blog, In evidenza, News, Normative e Leggi

A Bologna, il convegno contro le norme in tema di Rc Auto previste dal Decreto “Destinazione Italia. Presenti patrocinatori, medici legali e carrozzieri

L’ incontro, con la presenza attiva di Sicurauto.it (QUI l’approfondimento), ha visto coinvolti oltre 40 patrocinatori provenienti da tutta Italia, e circa 500 tra medici legali, carrozzieri; si è gridato la propria contrarietà alle modifiche previste dal decreto “Destinazione Italia” in materia di Rc Auto.

“In occasione di questo convegno carrozzieri, patrocinatori e medici legali si sono riuniti per gridare il proprio sdegno nei confronti di un testo di legge vergognoso. – Ha dichiarato Luigi Cipriano, Presidente ANEIS – Associazione Italiana Esperti Infortunistica Stradale. – L’ANEIS da tempo, si batte per denunciare lo strapotere raggiunto, ormai, dalla lobby delle compagnie assicurative. Se il decreto Destinazione Italia dovesse essere convertito in legge così com’è, assisteremmo alla cancellazione dei diritti degli assicurati e, quel che è peggio, delle vittime della strada.”

  • La politica accoglie la proposta di intervento

Gli esponenti politici di destra e sinistra presenti in sala si sono dichiarati disponibili a valutare alcune modifiche al testo presentato, tenendo, però, presente che la lotta alle truffe ai danni delle assicurazioni resterà una priorità. Diversa è stata, invece, la posizione dell’on. Andrea Coletti (Movimento 5 Stelle), molto apprezzato e applaudito dalla platea, membro della Commissione Giustizia, il quale ha espressamente concordato con le associazioni presenti che con l’attuale decreto legge si porterà a termine un programma già iniziato da anni che ha come obiettivo la progressiva compressione dei diritti degli utenti e delle vittime della strada.

  • Il perchè di un dissenso

Con le nuove norme in materia Rc, l’intento del Governo è quello di ridurre il costo degli interventi di riparazione del mezzo, a vantaggio dell’utente; in questo modo, il risparmio per le compagnie, che orienterebbero i clienti verso riparatori convenzionati, dovrebbe poi riversarsi sui clienti, con risparmi sul premio fino al 12%, per riparazione effettuata in centri consigliati dalla compagnia, mentre, per prestazioni mediche, qualora ci si rivolga ad un ufficiale medico pagato dalla compagnia, lo sconto riconosciuto sarà del 7%.
 Purtroppo chi decide di avvalersi di un riparatore di sua fiducia anziché di quello proposto dalla compagnia sarà penalizzato: l’importo da liquidare non potrà comunque essere superiore alla cifra che l’assicurazione avrebbe corrisposto al suo carrozziere.
Il problema, secondo le associazioni interessate, risiede nel fatto che l’Assicurazione può controllare il risarcimento a suo piacimento, privando il cittadino della libertà di scelta, affidandosi ad operatori senza poter magari valutare il modo di lavorare. Servirebbe invece seguire il principio della libertà di scegliere il riparatore sempre e comunque, di ottenere il giusto risarcimento e, se occorre, interpellare anche il responsabile civile.

Lascia un commento