MV Agusta: crescono i numeri. Castiglioni: “Nessuna trattativa con FIAT”

La Casa varesina vede premiata la sua nuova strategia. Nei primi tre mesi del 2014, fatturato cresciuto del 22%.

Dopo un 2013 in forte ascesa, anche per il 2014 la musica non sembra cambiare per il marchio MV Agusta. Dopo aver chiuso l’esercizio 2013 con un incremento di fatturato del 20%, nei primi tre mesi del nuovo anno, il trend si conferma costante, con aumento registrato del 22% rispetto allo stesso trimestre dello scorso anno. 

  • Sempre più su l’MV

Numeri che premiano la nuova strategia del marchio, improntata su aumento e diversificazione della gamma. Numeri che danno ragione anche sul difficile mercato italiano: dall’inizio dell’anno, il fatturato MV tra i confini nazionali è salito del 10%, forte del gradimento della gamma delle tre cilindri 800 come Rivale, Brutale e Dragster.

Soddisfatto, ovviamente,  dl risultato il Presidente del Gruppo MV, Claudio Castiglioni:” Sono molto contento del successo di vendite, soprattutto per l’apprezzamento mostrato verso i nostri modelli Rivale 800 e Dragster 800″. E, a proposito delle voci trapelate su un possibile accordo tra MV ed il gruppo FIAT-Chrysler, smentisce decisamente:” Non esiste, né è mai esistita, alcuna trattativa in merito. Il mio obiettivo è che MV Agusta continui la sua importante crescita rimanendo una azienda familiare sostenuta dalla grande passione che mio papà ha trasmesso a me e ai miei collaboratori e che continua a ispirarci nell’ideare e costruire veri gioielli a due ruote”.

 

Non ci sono commenti

lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *