Assicurazioni RC: dal 2011 in calo al Sud, ma nuova crescita dal 2015

Le tariffe RC mostrano un calo in tutta Italia: l’offerta media che si registra nel secondo semestre 2014 è, infatti, in diminuzione del 7,3% rispetto al periodo Luglio-Dicembre 2013. Ma non durerà.

Dopo un periodo di forte crescita, tra il 2009 e il 2010, dei prezzi dell’RC Auto il premio medio ha iniziato a diminuire a partire dai primi mesi del 2011 continuando ancora negli ultimi mesi il trend in discesa. A livello nazionale solo negli ultimi 12 mesi il premio medio RC è passato da circa 545€ a 505€.

  • Se a livello nazionale i costi calano del 7,3%, a livello regionale, invece, le dinamiche sono più varie

La maggiore diminuzione dell’RC si registra nelle Regioni del Sud, in particolare in Puglia (-19,7%), in Calabria (-14,6%) e in Campania (-14,0%); la minore variazione dei premi si registra, invece, Friuli Venezia Giulia (-2,9%), nelle Marche (-4,6%) e in Abruzzo (-4,9%); il Trentino Alto Adige, il Veneto, il Molise e la Basilicata sono caratterizzate da un premio medio minore di quello delle altre Regioni e da una riduzione maggiore del premio medio rispetto a quello nazionale; la Liguria, il Lazio e la Toscana registrano il premio medio più alto della media nazionale, mentre la riduzione della tariffa rispetto all’anno scorso è inferiore a quella di tutta la Penisola.

I dati dell’Osservatorio dimostrano che la comparazione resta il miglior modo per risparmiare e per accedere all’offerta più vantaggiosa: confrontare le tariffe delle varie Compagnie permette, infatti, di risparmiare mediamente il 36,2% sulla sola RC.

Secondo le stime i prezzi continueranno a calare negli ultimi mesi del 2014commenta Emanuele Anzaghi, Vicepresidente di Segugio.it e si prevede che raggiungeranno il punto più basso nel corso del 2015, per poi cominciare nuovamente a crescere nel periodo a cavallo fra il 2015 e il 2016. I dati dell’Osservatorio dimostrano che la comparazione resta il miglior modo per risparmiare e per accedere all’offerta più vantaggiosa: confrontare le tariffe delle varie Compagnie permette, infatti, di risparmiare mediamente il 36,2% sulla sola RC”.

Non ci sono commenti

lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *