Il casco integrale. Come scegliere quello giusto?Il casco integrale. Come scegliere quello giusto? Abbiamo suddiviso la scelta del casco integrale in base alle caratteristiche principali, così faremo l’acquisto perfetto in sicurezza e comodità. Il casco è il principale dispositivo di protezione da indossare quando si guida una moto. La scelta all’acquisto non è semplicissima visto un mercato saturo di modelli, più o meno differenti tra loro, che rischiano di portarci...

Leggi tutto

Sella troppo alta: come risolvere?Sella troppo alta: come risolvere? La sella troppo alta può diventare un problema? Qui trovate trucchi e soluzioni per avere la sella delle moto alla giusta altezza La sella troppo alta può a volte essere un problema, per le persone non altissime, ma esistono molteplici soluzioni per raggirare il problema. Ovviamente se siamo particolarmente piccoli di statura, non possiamo pretendere di toccare con entrambi...

Leggi tutto

Motoairbag: il gilet lancia l'S.O.S.Motoairbag: il gilet lancia l'S.O.S. L'azienda francese In&Motion sta sviluppando un innovativo sistema airbag che protegge il pilota e, in caso di necessità, avvisa i soccorsi via smartphone Il motoairbag è una realtà tecnologica che le case produttrici stentano ad imporre al grande pubblico, anche a causa dei costi elevati. Il mercato però si muove e piccoli, aggressivi, produttori stanno presentando dispositivi...

Leggi tutto

Frecce moto a LED: come montarle e quali sono le Norme da rispettareFrecce moto a LED: come montarle e quali sono le Norme da rispettare Le frecce LED sono tra i componenti più sostituiti nelle moto, per un fattore puramente estetico ma anche per rimediare ai danni di una banale caduta Ci sono però delle regole da seguire con attenzione in caso si volesse effettuare questa modifica alla moto. Le Normative in materia, ad esempio, ne regolamentano la sostituzione e dobbiamo rispettarle per non correre il rischio...

Leggi tutto

Honda Moto Riding Assist: moto sempre in equilibrioHonda Moto Riding Assist: moto sempre in equilibrio La Casa di Tokyo presenta a saloni di Las Vegas un concept con tecnologia di auto balancing,  senza l'ausilio di giroscopi A Las Vegas, in occasione del CES, la kermesse dedicata all'elettronica di consumo, Honda da sempre attenta agli sviluppi della tecnologia in campo automotive, ha presentato le sue novità. Tra queste spicca un concept nato dalla base di una NC750S, che...

Leggi tutto

Viaggi in moto e sicurezza: i consigli di Marcello CarucciViaggi in moto e sicurezza: i consigli di Marcello Carucci Come ci si prepara ad un lungo viaggio in moto? A cosa prestare attenzione mentre si guida per molti chilometri? Lo abbiamo chiesto ad un esperto viaggiatore I numeri del mercato moto parlano chiaro: oggi le moto più vendute sono le enduro stradali, o le cosiddette crossover. Mezzi votati ai lunghi viaggi sul nastro d'asfalto, ma adatte anche ad una capatina nei tratti off-road...

Leggi tutto

KTM richiama le 690 Duke e Duke RKTM richiama le 690 Duke e Duke R KTM annuncia una campagna di richiamo sui modelli dal 2012 al 2016 per verificare il corretto montaggio di un cablaggio dell’impianto ABS A seguito di recenti segnalazioni pervenute al Customer Service KTM, sono state riscontrate irregolarità nel processo di montaggio dell’impianto elettrico dei modelli 690 Duke e Duke R prodotte dal 2012 al 2016 e in casi sporadici potrebbe...

Leggi tutto

Honda SH 125/150: si viaggia verso il milioneHonda SH 125/150: si viaggia verso il milione Ad Atessa (CH) si raggiungerà a inizio 2017 il traguardo di 1 milione di scooter SH usciti dalle sue linee di produzione A marzo del 2015 Honda annunciava che in Europa erano stati venduti più di un milione di scooter SH, in tutte le cilindrate. L’eclatante risultato era il frutto di una storia trentennale, cominciata nel 1984 con il 50cc a 2 tempi e arrivata fino ai giorni...

Leggi tutto

Motodays 2017, sale l'attenzione sugli spostamenti urbaniMotodays 2017, sale l'attenzione sugli spostamenti urbani Una nuova area 2Wheels2Work sarà dedicata al commuting su due ruote, vera ancora di salvezza dal caos cittadino La prossima edizione di Motodays - in programma dal 9 al 12 marzo 2017 - vedrà tra i temi principali un focus sul commuting su due ruote: 2Wheels2Work, che avrà un ruolo di primo piano al Salone della Moto organizzato da Fiera Roma. Spazio quindi al trasferimento...

Leggi tutto

ACI multata per commissioni illegittime sui pagamentiACI multata per commissioni illegittime sui pagamenti A seguito della segnalazione di Altroconsumo l'Antitrust ha multato l'ACI per 3 milioni di Euro Secondo l'articolo 62 del Codice del Consumo, in vigore dal 13 giugno 2014, non si possono imporre ai consumatori spese per l'uso di strumenti di pagamento. Questo deve essere "sfuggito" ai responsabili dell'Automobile Club Italia che, da quanto segnalato da Altrocosumo e denunciato...

Leggi tutto

Come proteggere la vostra moto dall’inverno: i consigli di Sicurmoto

Categoria : In evidenza, Manutenzione e "fai da te"

Una piccola guida che spiega alcune piccole, ma utili operazioni che si possono effettuare per mantenere in forma la vostra moto durante la lunga pausa invernale qualora venga lasciata chiusa in un garage o tenuta all’aperto

La brutta stagione rappresenta per molti appassionati un vero e proprio “periodo proibito” tanto da scoraggiare qualsiasi desiderio di uscita domenicale così che l’oggetto del desiderio viene tristemente abbandonato in garage o peggio ancora alle intemperie sotto un telo.

Per quanto la modernità sia in grado di offrirci materiali robusti ed impianti elettrici a prova di incuria è opportuno armarsi di un bel paio di guanti, abbondante olio di gomito e leggere quanto segue se non vorrete ritrovare sgraditissime sorprese quando i pruriti sportivi torneranno a farsi sentire.

  • Non ho il garage

Non dovete preoccuparvi perché i produttori di accessori hanno pensato anche a coloro che non hanno questa fortuna; le soluzioni proposte sono generalmente due e consistono in una tenda ripiegabile e trasportabile o in un vero e proprio sacco a chiusura ermetica che garantisce un isolamento totale da umidità e agenti atmosferici

Dovete tenere a mente che il classico telo, per quanto valido e di buona fattura, riparerà il mezzo solo dalla pioggia e dai depositi di polvere, ma non da tutti gli agenti corrosivi e soprattutto dall’umidità.

  • Un po’ di pulizia prima di tutto

Terminato l’ultimo giro prima del letargo procuratevi due robusti cavalletti da officina, in questo modo avrete la garanzia che le gomme non tocchino terra così da evitare una sicura ovalizzazione. A questo punto imbevete un panno di acqua tiepida e passatelo su tutte le parti metalliche o in alluminio, in particolare sugli steli della forcella e i dischi; il sale utilizzato dalla manutenzione stradale è fortemente corrosivo.

Se non siete già distrutti passate a pulire la catena

Prima di tutto sgrassatela bene con il petrolio bianco che andrete ad applicare con un pennello, se questo non bastasse utilizzate una paglietta per pulire le pentole che sarà utile per togliere lievi tracce di ruggine.

Come tocco finale applicherete dell’olio spray specifico per catene con o ring: con una mano girate la ruota posteriore (moto in folle) mentre con l’altra applicate l’olio sulla catena assicurandovi che la cannula sia perpendicolare ai nottolini della catena.

Adesso per farla tornare come nuova potrete utilizzare un prodotto di quelli utilizzati per la pulizia del legno di casa che applicherete con un panno su tutta la motocicletta. In genere questi prodotti agiscono molto in profondità andando a ricostituire i polimeri che compongono i materiali della vostra due ruote.

Una volta applicato non toccate la moto per tre giorni, quando la rivedrete rimarrete stupefatti, il risultato è stupefacente sulle parti in gomma e sulle guarnizioni.

  • Ora proteggiamola

Prima di tutto applicate uno spray al teflon sulle parti delicate o soggette a corrosione. In alternativa potete utilizzare una vaschetta da aprire ed apporre sotto la moto

Se non volete investire in un mantenitore di carica o non avete modo di attaccarlo alla corrente staccate i morsetti della batteria (meglio se al litio) e verificate la presenza di ossido che in ogni caso potete rimuovere con dello Svitol o similari. Lasciate sempre un minimo di benzina nel serbatoio così da far girare periodicamente il motore. Per combattere l’umidità potete utilizzare il classico sacchettino deumidificatore

A questo punto il vostro gioiello sarà pronto ad essere ancora quella fonte inesauribile di emozioni per tanti altri km.

(di Marcello Pieri)

 

Commenti (1)

Secondo me alcuni consigli sono errati o incompleti :

- “proteggendo” la moto con una “tenda” o un telo
di materiale non traspirante si causa l’effetto
condensa
- chi non puo’ permettersi i cavalletti da officina puo’
limitarsi a girare le ruote a mano ogni tanto
- il prodotto per il legno di casa puo’ essere
sostituito da uno spray al silicone molto adatto alle
parti delicate (o di gomma come le guarnizioni) ;
diciamo che lo spray al teflon non fa male ma ha
altre funzioni
- dopo aver tolto l’ossido dai morsetti della batteria
e’ meglio spalmare un po’ di vaselina per impedire
il ripetersi del problema
- chi fa girare periodicamente il motore lo deve fare
per almeno 5/10 minuti per non deteriorare l’olio
motore
- si dice che e’ meglio lasciare il serbatoio pieno (se
possibile usando uno stabilizzante) per evitare
l’umidita’ nel serbatoio, altrimenti e’ meglio
svuotarlo

Lascia un commento