Piaggio porta in tribunale Yamaha e Peugeot: “copiato” l’MP3

La Casa di Pontedera ha intentato causa ai due marchi concorrenti con l’accusa di contraffazione di alcuni brevetti utilizzati per il tre ruote MP3.

Il 4 marzo scorso si è tenuta la prima udienza tra Piaggio ed i francesi di Peugeot Motocycles Italia Spa, Motorkit Sas, Gi.Pi. Motor e Gmr Motor Srl  per il ritiro dalla rete vendita del modello Metropolis accertando, nella sua realizzazione, la contraffazione di alcuni brevetti depositati da Piaggio quando realizzò il suo l’MP3.

  •   Il tre ruote Yamaha “Tricity” nel mirino

Per motivi analoghi,Piaggio ha altresì intrapreso un’azione legale nei confronti di Yamaha Motor Italia, con l’accusa di contraffazione. Il 4 novembre 2014 sono state citate in giudizio, presso il tribunale di Milano, le società Yamaha Motor Italia Spa, Terzimotor, Negrimotors e Twinsbike per ottenere il ritiro dal mercato dei motocicli Yamaha “Tricity”. La prima udienza di comparizione si è tenuta il 24 marzo e la causa è stata rinviata all’udienza del 1 luglio 2015. Lo scooter a tre ruote Piaggio Mp3 è nato nella seconda metà 2006: mai prima era stato prodotto in serie uno scooter con due ruote anteriori. Costruito a Pontedera con componentistica italiana, ne sono stati venduti oltre 150mila esemplari. Il veicolo è coperto da diversi brevetti europei, che riguardano sia l’architettura tecnica delle due ruote anteriori “basculanti” che fa in modo che il Piaggio Mp3 “pieghi” in curva come una moto, sia il design del veicolo. Lo scorso anno, ricorda il bilancio 2014 del Gruppo Piaggio, il fatturato degli scooter a tre ruote Piaggio Mp3 venduti nel mondo è cresciuto del +29,3%

Fonte ANSA

Non ci sono commenti

lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *