Economy Run: la gamma Suzuki all’esame di consumo

Insieme ad altri quindici giornalisti sulle strade della provincia di Torino in una appassionante staffetta per determinare l’efficienza di Addres 110, Burgman 200 ABS, Inazuma e V-Strom 1000 ABS.

Una sfida insolita per il mondo della moto, che segue lo schema già impiegato da Suzuki nel settore automobilistico. Partendo dallo splendido scenario del Royal Park – I Roveri di Fiano (TO), ci siamo spinti in un contest alla ricerca delle massime performance in termini di consumi  puntando a conseguire il migliore risultato attraverso molteplici percorsi stradali. Due regole per tutti: rientrare in una tempistica prestabilita e guidare in modalità eco-friendly, per testare in modo reale fin dove ci si può spingere nell’ottenere il massimo in termini di consumo carburante, con una guida accorta e in tutta sicurezza.

Il vincitore assoluto della prova ha ottenuto risultati che gli hanno consentito di percorrere la bellezza di 79,8 km con un litro in sella a ADDRESS, 73,3 km/l con INAZUMA, 42,4 km/l con V-STROM 1000 ABS e addirittura 89,5 km/l con BURGMAN 200 ABS. Traguardi notevoli, anche se ottenuti utilizzando metodi di guida difficilmente, in alcuni casi, replicabili da tutti nella quotidianeità: motore spento ai semafori, discese in folle, accalerate “soft” e via dicendo, ma sufficentemente attendibili nel dimostrare  il livello di efficenza davvero notevole raggiunto dai motori Suzuki.

  • La prova

Le modalità del test consistevano nell’affrontare un ben preciso percorso, studiato ad hoc in base alla tipologia del mezzo guidato. Ecco quindi che con il piccolo Address a far da banco prova per il test è stato un percorso cittadino fatto di code, semafori ed incroci, con qualche escursione su strade statatli, misto città fuoriporta anche con il Burgman 200, mentre con Inazuma e V-Strom 1000, tanto percorso extra-urbano con percorsi di montagna a senza far mancare anche brevi trasferimenti in tangenziale. Una volta partiti, seguendo le indicazioni del navigatore Tom Tom , il percorso andava completato entro tempi stabiliti, onde eviatre di incappare in sanzioni sui ml di carburante consumato, che prevedeva una penalità di 100ml ogni 5min di anticipo o ritardo sulla tabella di marcia.
A termine di ogni percorso con moto diverse estratte a sorte, i tecnici DEKRA, proveddevano a pesare ogno moto per stabilire quanto carburante fosse stato consumato. I dati da noi ottenuti li potete leggere nella tabella. Valori notevoli, che no nascondiamo ci hanno positivamente impressionato…e fatto riflettere. Quanti ancora credono che la moto, se guidata con il giusto livello di sicurezza, sia indosando abbigliamento adatto, sia guidando in maniera accorta e senza strafare, non è la vera soluzione a molti problemi quotidiani?
Lo ripetiamo, crediamo che questi risultati , che rendono merito agli uomini Suzuki, difficilmente siano replicabili da chiunque nel traffico e utilizzo quotidiano, ma volendo ci si può andare vicini e senza molti problemi.
 Consumo             Km/l  Km percorsi  Consumo           ml
 Burgman200   61,3  62  1010
 V_Strom1000   32,7  81  2478
 Inazuma   51,3  62  1218
 Address110   73,1  44,2  604

Non ci sono commenti

lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *