Sella troppo alta: come risolvere? La sella troppo alta può diventare un problema? Qui trovate trucchi e soluzioni per avere la sella delle moto alla giusta altezza La sella troppo alta può a volte essere un problema, per le persone non altissime, ma esistono molteplici soluzioni per raggirare il problema. Ovviamente se siamo particolarmente piccoli di statura, non possiamo pretendere di toccare con entrambi...

Leggi tutto

Motoairbag: il gilet lancia l'S.O.S.Motoairbag: il gilet lancia l'S.O.S. L'azienda francese In&Motion sta sviluppando un innovativo sistema airbag che protegge il pilota e, in caso di necessità, avvisa i soccorsi via smartphone Il motoairbag è una realtà tecnologica che le case produttrici stentano ad imporre al grande pubblico, anche a causa dei costi elevati. Il mercato però si muove e piccoli, aggressivi, produttori stanno presentando dispositivi...

Leggi tutto

Frecce moto a LED: come montarle e quali sono le Norme da rispettareFrecce moto a LED: come montarle e quali sono le Norme da rispettare Le frecce LED sono tra i componenti più sostituiti nelle moto, per un fattore puramente estetico ma anche per rimediare ai danni di una banale caduta Ci sono però delle regole da seguire con attenzione in caso si volesse effettuare questa modifica alla moto. Le Normative in materia, ad esempio, ne regolamentano la sostituzione e dobbiamo rispettarle per non correre il rischio...

Leggi tutto

Honda Moto Riding Assist: moto sempre in equilibrioHonda Moto Riding Assist: moto sempre in equilibrio La Casa di Tokyo presenta a saloni di Las Vegas un concept con tecnologia di auto balancing,  senza l'ausilio di giroscopi A Las Vegas, in occasione del CES, la kermesse dedicata all'elettronica di consumo, Honda da sempre attenta agli sviluppi della tecnologia in campo automotive, ha presentato le sue novità. Tra queste spicca un concept nato dalla base di una NC750S, che...

Leggi tutto

Viaggi in moto e sicurezza: i consigli di Marcello CarucciViaggi in moto e sicurezza: i consigli di Marcello Carucci Come ci si prepara ad un lungo viaggio in moto? A cosa prestare attenzione mentre si guida per molti chilometri? Lo abbiamo chiesto ad un esperto viaggiatore I numeri del mercato moto parlano chiaro: oggi le moto più vendute sono le enduro stradali, o le cosiddette crossover. Mezzi votati ai lunghi viaggi sul nastro d'asfalto, ma adatte anche ad una capatina nei tratti off-road...

Leggi tutto

KTM richiama le 690 Duke e Duke RKTM richiama le 690 Duke e Duke R KTM annuncia una campagna di richiamo sui modelli dal 2012 al 2016 per verificare il corretto montaggio di un cablaggio dell’impianto ABS A seguito di recenti segnalazioni pervenute al Customer Service KTM, sono state riscontrate irregolarità nel processo di montaggio dell’impianto elettrico dei modelli 690 Duke e Duke R prodotte dal 2012 al 2016 e in casi sporadici potrebbe...

Leggi tutto

Honda SH 125/150: si viaggia verso il milioneHonda SH 125/150: si viaggia verso il milione Ad Atessa (CH) si raggiungerà a inizio 2017 il traguardo di 1 milione di scooter SH usciti dalle sue linee di produzione A marzo del 2015 Honda annunciava che in Europa erano stati venduti più di un milione di scooter SH, in tutte le cilindrate. L’eclatante risultato era il frutto di una storia trentennale, cominciata nel 1984 con il 50cc a 2 tempi e arrivata fino ai giorni...

Leggi tutto

Motodays 2017, sale l'attenzione sugli spostamenti urbaniMotodays 2017, sale l'attenzione sugli spostamenti urbani Una nuova area 2Wheels2Work sarà dedicata al commuting su due ruote, vera ancora di salvezza dal caos cittadino La prossima edizione di Motodays - in programma dal 9 al 12 marzo 2017 - vedrà tra i temi principali un focus sul commuting su due ruote: 2Wheels2Work, che avrà un ruolo di primo piano al Salone della Moto organizzato da Fiera Roma. Spazio quindi al trasferimento...

Leggi tutto

ACI multata per commissioni illegittime sui pagamentiACI multata per commissioni illegittime sui pagamenti A seguito della segnalazione di Altroconsumo l'Antitrust ha multato l'ACI per 3 milioni di Euro Secondo l'articolo 62 del Codice del Consumo, in vigore dal 13 giugno 2014, non si possono imporre ai consumatori spese per l'uso di strumenti di pagamento. Questo deve essere "sfuggito" ai responsabili dell'Automobile Club Italia che, da quanto segnalato da Altrocosumo e denunciato...

Leggi tutto

Bollo moto storiche: la Cassazione toglie le deroghe regionaliBollo moto storiche: la Cassazione toglie le deroghe regionali Ogni Regione che ha applicato esenzioni o pagamenti ridotti dovrà attenersi alle disposizioni del Governo. Si teme il caos La norma sul pagamento del pieno importo per moto di interesse storico - quindi con periodo di immatricolazione tra i 20 ed i 29 anni- è ormai Giurisprudenza. La corte di Cassazione ha eliminato con una sentenza le varie deroghe regionali, con le quali, ogni...

Leggi tutto

Guida SicurMOTO: acquistare le gomme, cosa c’è da sapere

Categoria : Blog, Guida Sicura e Difensiva, In evidenza

Gomme nuove, usate, di vecchia costruzione, risparmiare per avere comunque un prodotto valido. Le domande alle quali abbiamo cercato di dare una risposta

Il momento di sostiruire gli pneumatici è da sempre per tanti motociclisti fonte di dubbi, di convinzioni più o meno errate. Su questo importante argomento, spesso avvolto da miti e leggende,  abbiamo voluto sentire il parere degli esperti che, grazie ad alcuni pratici consigli, possono fare luce su alcuni aspetti fondamentali da conoscere. Aspetti che, in situazioni tipiche di utilizzo, diventano decisivi conoscere bene e che potranno fare la differenza tra il piacere di guida o trovarsi tra le mani un mezzo poco sicuro soprattutto in casi limite durante la guida su strada.

  • DOT, Omologazione e stato di invecchiamento: la parola alle Case

Gomme “finite” si spulciano i vari listini per capire quale treno si adatto alla nostra moto ed alle nostre tasche. Risparmiare su un treno di gomme non è sempre indice di scarsa performance, ma ovvviamente bisogna farlo in giusta dose. Abbiamo raccolto pareri tra i tecnici delle varie Case, ecco quello che ne è venuto fuori:

  • La sigla DOT (Department Of Transportation) che indica il periodo di costruzione ci da una grossa mano, ma montare un treno di gomme nuovo, ma di costruzione  non recentissima, fa risparmiare soldi, ma è il meglio per la propria moto?

- Se gli pneumatici vengono conservati, da parte dei distributori e installatori, secondo le norme e le linee guida ETRTO, questi non subiscono un deterioramento anche dopo anni e sono in grado di garantire i medesimi standard di sicurezza. Se tenuti al riparo da agenti atmosferici, sopratutto la luce solare, ed in luogo asciutto , un prodotto “da scaffale” può garantire prestazioni efficienti anche dopo anni di conservazione.

  • Esistono indizi visivi che fanno capire se sia o meno il caso di fidarsi nell’acquistare uno pneumatico da magazzino ma costruito da qualche anno? Se si, quali?

-La data influisce poco. Pneumatici “vecchi” potrebbero avere mescole con prestazioni inferiori a quelli di ultima generazione, quindi più che la data il consigli è quello di controllare il modello di pneumatico, se l’ultimo presentato o di vecchia generazione. In questo caso ovviamente le prestazioni variano, ma più che altro legati alla tecnologie di costruzione.

  • Ha senso parlare di scadenza per uno pneumatico?

 - La convinzione che gli pneumatici “scadano” è falsa. Dipende sempre dalla conservazione, se nuovi, o dallo stato di utilizzo.

  • Il tempo che danni può causare alla mescola e di conseguenza alle prestazioni?

- No, in linea teorica, ma ovviamente dopo averle usate su strada vengono sottoposte a stress meccanici, atmosferici etc. che ne deteriorano velocemente le qualità. Questo significa che, a seconda delle condizioni d’uso uno pneumatico, si può avere una durata variabile da 1 a 4 anni.

  • A livello di mercato ed omologazioni europee, cosa cambia tra i diversi paesi in cui vengono commercializzate le gomme. Uno pneumatico omologato ad esempio per il mercato in Italia, si differenzia da un prodotto identico, ma omologato per altri Stati, zone dove magari il clima è diverso?

- Le omologazioni EX (E1, E2, E3…) indicano solo la corrispondenza ad una normativa Europea. Questa può essere rilasciata da qualsiasi Paese membro e viene mutualmente riconosciuta dagli altri Paesi. L’eventuale differenza sulle mescole non è riscontrabile dal bollino EX, ma si usano di norma i simboli che corrispondono alle sigle invernali al massimo (soprattutto in campo auto). E’ vero che a seconda dei mercati le mescole e le carcasse possono variare, seppur di poco (anche a parità di nome commerciale), ma questo non è identificabile attraverso le sigle. 

Lascia un commento