TurnPoint, il GPS da polso

I dispositivi indossabili si stanno evolvendo sempre più velocemente ed i motociclisti sono destinati ad essere una delle categorie che trarranno i maggiori vantaggi da queste tecnologie

Il TurnPoint arriva dall’America ed è un dispositivo GPS semplificato, fatto apposta per i bikers. L’estetica non è da urlo e forse anche il livello tecnologico non è esattamente il massimo, ma funziona bene e può essere una alternativa estremamente pratica ed economica per la navigazione su due ruote, dove la tecnologia indossabile delle prossime generazioni potrà esprimere un enorme potenziale

  • Indossare la moto

TurnPoint è un nuovo gadget tecnologico per indossare il navigatore GPS senza doverlo installare sulla moto. Il software del dispositivo si collega al navigatore dello smartphone via bluetooth, mentre l’hardware è un quadrante rotondo con corona di led ad alta visibilità, che ai vecchietti ricorderà il disco selettore dei vecchi telefoni, agganciato sul dorso del guanto attivo dedicato. La veste estetica certamente non è delle migliori, ma si tratta di un prototipo e nella versione definitiva il device potrebbe prendere anche un aspetto più raffinato, High-Tech e magari implementare altre funzioni, come la chiamata di emergenza in caso di incidente che si trova sulla BMW K1600GT (ecco il nostro articolo)

  • Come funziona

Secondo i progettisti, utilizzarlo è estremamente semplice: toccando la punta di indice e pollice i sensori implementati nel guanto trasmettono il comando alla app attiva sul telefonino ed il TurnPoint risponde con i led, indicando la distanza e della direzione della prossima svolta. La batteria interna garantisce 8 ore di autonomia e la possibilità di indossarlo elimina tutte le complicazioni del dover installare sulla moto un GPS tradizionale.

  • Ancora virtuale

La startup che ha immaginato questo strano, innovativo accessorio si chiama Lab Brothers e si trova ad Atlanta, in Georgia. Su Kickstarter è già partita la ricerca di fondi per un target di 125mila dollari, da raggiungere entro il 7 Maggio. Partecipare consentirà di acquistare un paio di guanti TurningPoint a meno di 140€, mentre il prezzo pieno sarà intorno ai 230.  Cifre comunque impegnative e che potrebbero orientare il pubblico verso un più versatile smartwatch.

Non ci sono commenti

lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *