Se piove sul bagnato

Paradossale sentenza a Torino, dove un giudice ha dato torto allo scooterista caduto a causa di una buca allagata dalla pioggia

Nel 2015 uno scooterista torinese cade durante un temporale, a causa di una buca. La richiesta di risarcimento arriva solo oggi in tribunale, ma contro ogni logica il giudice dà torto al malcapitato

  • La realtà

E’ il 16 Giugno 2015, siamo a Torino ed un temporale estivo sta flagellando le strade. Un eroico scooterista decide però di sfidare il maltempo e nel quartiere Vanchiglietta, zona centrale della città, incappa in una buca forse nascosta dal velo d’acqua e la caduta, purtroppo, è inevitabile. La richiesta di risarcimento inoltrata al comune ci mette due anni per arrivare in aula ma, a sorpresa, il PM dà torto allo scooterista, che “ha ugualmente voluto proseguire” nonostante “condizioni di tempo che già di per sè avrebbero sconsigliato di viaggiare in scooter”.

  • La teoria.

I motociclisti sanno bene che viaggiare sotto la pioggia è pericoloso ed in tanti potrebbero portare dolorose testimonianze, ma la sentenza del Tribunale di Torino lascia dei dubbi. Per cominciare non ci risulta che gli scooter siano autorizzati a circolare solo su strada asciutta, anzi negli ultimi anni l’utilizzo dei mezzi a due ruote si è allargato anche all’inverno e le case produttrici di pneumatici ormai combattono a suon di gomme invernali. In secondo luogo l’amico scooterista non è caduto per l’acqua negli occhi, ma per una buca a terra, che non avrebbe dovuto esserci e che, forse, l’avrebbe fatto cadere anche sotto un sole che spacca le pietre.

  • La pratica

Se ogni biker ricorresse al tribunale per ogni scivolata, ci vorrebbero decine di aule dedicate a questo, anche perchè negli ultimi anni tanti automobilisti si sono avvicinati alle due ruote senza la dovuta preparazione, del resto una caduta può sempre capitare e non deve essere per forza colpa di qualcuno. In questo caso, però, la buca è un elemento che non si poteva ignorare. Se a causa della pioggia lo scooterista avesse ferito qualcuno, sarebbe stato assolto? Noi non crediamo e nemmeno il PM può prima negare un “nesso causale” tra pioggia, buca e caduta e poi dire che con la pioggia non si deve circolare perchè è pericoloso. (ma volendo potete dare un’occhiata ai nostri consigli di guida in caso di maltempo). In conclusione, secondo noi, la richiesta di archiviazione… fa acqua da tutte le parti.

Non ci sono commenti

lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *