Tutte le buche portano a Roma

Il popolo dei motociclisti si mobilita contro il degrado delle strade

Dopo l’ennesima vittima il gruppo Facebook Touring For Fun ha organizzato una sfilata di protesta, noi abbiamo parlato con l’organizzatore

Fabry Mancini è l’anima di Touring For Fun, il gruppo romano che con l’iniziatave “Tutte le buche portano a Roma”, vuole attirare l’attenzione delle istituzioni sul pericoloso degrado della rete stradale capitolina.

SicurMOTO – cosa rappresenta touring for fun?

Fabry Mancini –  Il T4F è un gruppo di centauri che oltre a fare le classiche gite e uscite di gruppo, si batte per i diritti del motociclista, inoltre è partecipe di molte iniziative no profit per la raccolta di fondi per beneficenza

SM – Questa iniziativa non è alla sua prima edizione, vero?

FM – E’ vero, l’idea nasce diversi anni fa con la prima e la seconda edizione, quando ci si è battuti per l’abolizione e l’adeguamento dei guard rail, anche in quel periodo erano soventi gli episodi di gravi incidenti sia dentro che fuori i confini capitolini e con una operazione di monitoraggio e denuncia presso il Comune di Roma e la Procura della Repubblica, riuscimmo a far riasfaltare parecchi tratti anche di strade importanti a scorrimento veloce.

SM – Qual’è il programma dell’edizione 2018?

FM – La sfilata sarà un corteo e ci teniamo a dire che non avrà connotazioni politiche. Attraversemo la capitale in modo ordinato, ma con l’intento di dimostrare il nostro disappunto su quanto gli organi competenti manchino di operatività e considerazione del popolo delle due ruote.

SM – Quali sono i pericoli principali per il motociclisti romani?

FM – Principalmente tombini, radici di alberi, rotaie dei tram e strade sporche da lavori di manutenzione e non puliti dopo il passaggio dell’asfalto.

SM – Cosa chiedete con questa protesta?

FM – Che il municipio si attivi, principalmente per la sicurezza stradale delle moto, ma anche di tutti gli altri utenti della strada e di avere un incontro ufficiale con i nostri esponenti politici per dimostrare la loro buona volontà a discuterne insieme.

SM – Grazie Fabry, noi di SicurMOTO vi auguriamo buona fortuna per questa importante iniziativa.

Non ci sono commenti

lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *