Articoli nella categoria Blog

Se piove sul bagnato

Paradossale sentenza a Torino, dove un giudice ha dato torto allo scooterista caduto a causa di una buca allagata dalla pioggia

Nel 2015 uno scooterista torinese cade durante un temporale, a causa di una buca. La richiesta di risarcimento arriva solo oggi in tribunale, ma contro ogni logica il giudice dà torto al malcapitato (altro…)

BMW S1000XR, 1000 moto in una

Questo è il decennio della BMW, che con un brand di proporzioni epocali, batte i suoi stessi record ed ha allargato la gamma oltre i 360°, fino ad osare l'inosabile!

Dagli scooter elettrici alle superbike, probabilmente la BMW ha il listino più completo e diversificato del mondo, ma la creatività degli ingegneri di Monaco era alla ricerca di nuovi orizzonti e forse per scommessa, hanno trapiantato un motore Superbike su un telaio da maxienduro. Vediamo insieme questa scommessa com'è andata (altro…)

My T-Max Connect: cari ladri, il mio scooter è online

Yamaha lancia sui nuovi T-Max DX ed SX una tecnologia di connessione esclusiva ed altamente innovativa, per scongiurare i furti, ma non solo...

Come avete letto, seguendoci, nelle scorse settimane abbiamo analizzato le app ufficiali studiate dalla case motociclistiche per interagire con il proprio mezzo. Rispetto ai software di gestione o setup, però, la Yamaha fa un passo avanti installando sul nuovo T-Max il primo localizzatore globale di serie. Ecco come funziona (altro…)

TurnPoint, il GPS da polso

I dispositivi indossabili si stanno evolvendo sempre più velocemente ed i motociclisti sono destinati ad essere una delle categorie che trarranno i maggiori vantaggi da queste tecnologie

Il TurnPoint arriva dall'America ed è un dispositivo GPS semplificato, fatto apposta per i bikers. L'estetica non è da urlo e forse anche il livello tecnologico non è esattamente il massimo, ma funziona bene e può essere una alternativa estremamente pratica ed economica per la navigazione su due ruote, dove la tecnologia indossabile delle prossime generazioni potrà esprimere un enorme potenziale (altro…)

Clamoroso: ecco il primo scooter Ducati

La notizia è di quelle destinate a spaccare il pubblico: Ducati sta preparando uno scooter. Le due uniche foto pubblicate, che in queste ore stanno facendo il giro del mondo, sembrano rubate direttamente nell'impianto malese della casa di Borgo Panigale, dove forse la Ducati pensava di essere al riparo dal clamore mediatico.

Le voci in rete, del resto, erano diventate troppo insistenti per non corrispondere a realtà e persino Claudio Domenicali in una recente intervista ad un settimanale tedesco aveva lasciato la porta aperta a questa possibilità e con queste immagini, probabilmente scattate per ingenuità e diventate virali, abbiamo la certezza che entro il 2018 anche Ducati, dopo BMW e Kawasaki, entrerà nel mercato scooteristico (altro…)

I nostri Km sulla: Ducati Multistrada 950 – per molti ma non per tutti

Oggi proviamo per voi la Ducati Multistrada 950, più di una copia ridotta delle grosse e potenti 1200, si propone come mezzo concreto e funzionale per chi non ha bisogno di una mandria di cavalli nel motore

Dici Multistrada e pensi subito ad un missile di terra, la moto che nel 2010 ha costretto i motociclisti a ripensare da zero la categoria delle maxienduro di grossa cilindrata: non più motociclettone da notaio ma strumenti potenti ed aggressivi, armati con tecnologie dedicate al comfort ed alla sicurezza, ma anche al raggiungimento della massima performance (altro…)

Le 5 moto per la festa del papà

Se noi di SicurMOTO vi abbiamo consigliato le moto migliori per l'8 Marzo, non potevamo sottrarci alla festa del papà. Cari figli, se lui quest'anno merita qualcosa più della solita poesia, ecco dei buoni consigli.

Qual'e la moto migliore per la festa del papà? Ecco una domanda difficile, si potrebbe partire da una moto supersportiva per il papà che va sempre di fretta, una molto comoda per quello che accompagna tutte le mattine a scuola il suo piccolo motociclista, una con la sella grande grande se papà ha messo su qualche chiletto di troppo... date un'occhiata alle nostre scelte e casomai, suggeriteci altre soluzioni! (altro…)

Honda SH 125i… secondo lei

Come avete visto abbiamo provato l'Honda SH 125i 2017, ma non eravamo soli: ci ha fatto (ottima) compagnia la motoblogger Lucy Beth Moore: non perdetevi le sue impressioni...

Le donne su due ruote non sono più una rarità, ma se le case automobilistiche hanno scoperto da anni il mercato femminile e studiano vetture concepite appositamente per le mamme o le figlie, le case motociclistiche non hanno ancora fiutato il business e le signore biker si devono adattare a mezzi "unisex". Facile capire che, quindi, non tutti i mezzi siano ugualmente amichevoli con l'utenza femminile. Vediamo la nostra blogger (e feroce biker) cosa pensa del nuovo SH (altro…)

I nostri Km sull’Honda SH 125i – SicurTESTride

Il nuovo SH 125 e 150 punta a sedersi sul trono della categoria come i suoi antenati. Rivoluzione o evoluzione? Nel 2107 guiderete un mezzo affinato e perfezionato. Noi, beh, lo abbiamo già fatto!

Evoluzione coerente: questa è la filosofia alla base del nuovo SH 125i, che abbiamo deciso di guidare sulle trafficate e disastrate strade di Napoli e provincia, terreno selettivo e spietato, che ha esaltato pregi e difetti di un mezzo nuovo ed interessante, ma che non può permettersi passi falsi nei confronti di una concorrenza tecnicamente aggiornata e commercialmente aggressiva. Lo scooter ha passato l'esame della Pizza a pieni voti in quasi tutte le materie, addirittura con punte di eccellenza e solo qualche piccola imperfezione. (altro…)

The Dutch Reach – in Olanda lo fanno così

La convivenza tra auto, moto e bici è problematica, ma nel paese dove le auto sono il corpo estraneo della viabilità, c'è un sistema per non farle diventare pericolose. E' "The Dutch Reach" e lo insegnano anche a scuola guida

In Italia le bici sono ancora una minoranza rispetto alle moto, ma i rischi che corrono biker e ciclisti sono più o meno gli stessi: asfalto rovinato, codice della strada preso come consiglio, guidatori al telefono e sportelli aperti all'improvviso: un killer per le silenziose biciclette, ma pericolosi anche per scooter e moto che (non si dovrebbe, ma...) sorpassano spesso a destra il flusso di auto. In Olanda hanno trovato la soluzione: eccola (altro…)