Articoli nella categoria Pillole di Meccanica

TomTom Rider 450, il navigatore per moto ai raggi X

Estate 2017, meglio il cellulare o il navigatore per il nostro viaggio estivo in moto? SicurMOTO.it ha testato per voi il Tom Tom Rider 450.

Gli smartphone hanno dichiarato guerra ai navigatori satellitari, ma la lotta è ancora aperta ed il nuovo TomTom Rider 450 mette in campo la sua paurosa vocazione motociclistica (altro…)

BMW Concept Link – Capirsi a gesti

BMW ha presentato a Villa D'Este un prototipo di scooter a metà strada tra la fantascienza e la normale produzione, scopriamo i suoi segreti

Il concorso d'eleganza Villa D'Este è la più importante rassegna di auto e moto d'epoca al mondo, ma BMW, sponsor della manifestazione, guarda al futuro con il Concept Link, uno scooter elettrico avveniristico ma spaventosamente concreto (altro…)

Termignoni UpMap – Tuning in palmo di mano

Da mesi noi di Sicurmoto seguiamo le APP motociclistiche, studiate dalle case per amplificare l'esperienza del possesso o della guida. Oggi però c'è Termignoni UpMap, la prima APP universale after market

Le APP sono sicuramente il prossimo gadget di tendenza, ma a rompere le uova nel paniere alle case motociclistiche arriva Termignoni, colosso degli impianti di scarico, che lancia UpMap, la prima APP universale per motociclette diverse tra loro. Un'idea geniale che potrebbe allargare gli orizzonti commerciali, ma sopratutto le possibilità dei bikers di spingere all'estremo la personalizzazione della loro moto. (altro…)

BMW S1000XR, 1000 moto in una

Questo è il decennio della BMW, che con un brand di proporzioni epocali, batte i suoi stessi record ed ha allargato la gamma oltre i 360°, fino ad osare l'inosabile!

Dagli scooter elettrici alle superbike, probabilmente la BMW ha il listino più completo e diversificato del mondo, ma la creatività degli ingegneri di Monaco era alla ricerca di nuovi orizzonti e forse per scommessa, hanno trapiantato un motore Superbike su un telaio da maxienduro. Vediamo insieme questa scommessa com'è andata (altro…)

Signal Wear, i guanti che svoltano

Se il vintage va di moda, non c'è niente di meglio che mettere la mano fuori per segnalare la svolta, come si usava tanti anni fa

Per farlo in maniera moderna, però, la startup SignalWear sta raccogliendo fondi per un paio di guanti davvero divertenti e tecnologici (altro…)

My T-Max Connect: cari ladri, il mio scooter è online

Yamaha lancia sui nuovi T-Max DX ed SX una tecnologia di connessione esclusiva ed altamente innovativa, per scongiurare i furti, ma non solo...

Come avete letto, seguendoci, nelle scorse settimane abbiamo analizzato le app ufficiali studiate dalla case motociclistiche per interagire con il proprio mezzo. Rispetto ai software di gestione o setup, però, la Yamaha fa un passo avanti installando sul nuovo T-Max il primo localizzatore globale di serie. Ecco come funziona (altro…)

Honda frena con intelligenza, forse troppa

La frenata di emergenza attiva è una realtà che nel settore auto sta prendendo terreno sia sulle ammiraglie che sulle citycar, ma Honda ci prova con un brevetto per introdurla sulle moto

Per la fortuna di noi motociclisti, la lotta commerciale tra le case si sta spostando sul fronte della sicurezza attiva. Dopo anni passati a palestrare i motori per avere sempre più cavalli, le moto di oggi vogliono catturare il cliente con la tecnologia pura, mirata sicuramente alle prestazioni ma anche alla facilità di guida ed alla sicurezza. Da Tokio arriva un brevetto per far frenare da sola la moto in caso di emergenza, analizziamo insieme questa innovazione a dir poco ambigua. (altro…)

Aprilia Multimedia Platform – fino a Caponord

Una nuova settimana ci porta una nuova App. Oggi vi parliamo della Aprilia Multimedia Platform, l'applicazione ufficiale rilasciata dalla casa italiana per gestire al meglio la super tourer ad alta tecnologia Caponord 1200 L'Aprilia è una casa che viaggia immeritatamente a bassa quota nel mercato motociclistico mondiale. Le moto sono belle, prestazionali ed all'avanguardia, ma il mercato non valorizza questa eccellenza del made in Italy, che è stata la prima in molti settori ed in alcuni distacca ancora la migliore concorrenza. Poche case al mondo hanno capito l'importanza dell'integrazione tra smartphone e veicolo e perdono tempo prezioso, mentre Aprilia ha sviluppato una piattaforma software potente e versatile, strettamente imparentata con Piaggio e Guzzi Multimedia Platform, ma diversa per interfaccia e gestione. Entriamo insieme nella realtà virtuale dell'Aprilia Multimedia Platform. (altro…)

Guzzi Multimedia Platform – L’Aquila virtuale

Il gruppo Piaggio, con Aprilia e Guzzi,  sta spingendo forte sul pedale dell'innovazione e le soluzioni proposte più della migliore concorrenza giapponese ed europea. Oggi studiamo insieme la App ufficiale Moto Guzzi, che proietta nel futuro l'utilizzo delle moto di Mandello del Lario, senza dimenticare il passato.

Se pensiamo alla nostra tradizione motociclistica, il nome che viene in mente è Moto Guzzi, ma una delle linee guida fondamentali nell'aggiornamento della gamma dell'antica casa italiana è l'innovazione tecnologica. Oggi continuiamo il nostro viaggio nelle App con la Guzzi Multimedia Platform: il software ufficiale rilasciato dalla Guzzi per interfacciarsi e gestire il veicolo, senza rinunciare ad un pizzico di personalità (altro…)

Spurgo freni, come si fa?

L'impianto frenante ha bisogno di una sua manutenzione, una delle quali è lo spurgo dei freni, questa operazione si effettua quando sono presenti problemi durante le frenate, come spugnosità della leva, vuoti di pressione dell’impianto o altri difetti. Effettuare lo spurgo all'impianto frenante serve ad eliminare le bolle d’aria nei tubi ed a mantenere la sicurezza originale del mezzo. Impariamo ad effettuare questa operazione, necessaria soprattutto successivamente la sostituzione di un componente dei freni come pinze, pompa, serbatoio olio e tubature (se volete conoscere le normative che trattano la sostituzione di componenti dell'impianto frenante, leggete questo articolo "TUNING libero: modificare i freni, vediamo come fare"). La difficoltà nell'effettuare questa operazione è bassa ma bisogna stare attenti a non mollare MAI la leva del freno a circuito aperto. (altro…)