Articoli nella categoria Sistemi di sicurezza passivi

Le 5 moto ideali per Pasquetta secondo SicurMOTO

Quale occasione migliore di Lunedì in Albis per un giro in moto? Ecco, secondo noi, le cinque le moto più adatte

Pasquetta è festa, gita, amici, ma anche traffico impossibile. La moto diventa quindi una soluzione astuta per vivere la festa in maniera originale, senza farsela rovinare dalle code chilometriche e con un pizzico di divertimento in più (altro…)

Se piove sul bagnato

Paradossale sentenza a Torino, dove un giudice ha dato torto allo scooterista caduto a causa di una buca allagata dalla pioggia

Nel 2015 uno scooterista torinese cade durante un temporale, a causa di una buca. La richiesta di risarcimento arriva solo oggi in tribunale, ma contro ogni logica il giudice dà torto al malcapitato (altro…)

Signal Wear, i guanti che svoltano

Se il vintage va di moda, non c'è niente di meglio che mettere la mano fuori per segnalare la svolta, come si usava tanti anni fa

Per farlo in maniera moderna, però, la startup SignalWear sta raccogliendo fondi per un paio di guanti davvero divertenti e tecnologici (altro…)

My T-Max Connect: cari ladri, il mio scooter è online

Yamaha lancia sui nuovi T-Max DX ed SX una tecnologia di connessione esclusiva ed altamente innovativa, per scongiurare i furti, ma non solo...

Come avete letto, seguendoci, nelle scorse settimane abbiamo analizzato le app ufficiali studiate dalla case motociclistiche per interagire con il proprio mezzo. Rispetto ai software di gestione o setup, però, la Yamaha fa un passo avanti installando sul nuovo T-Max il primo localizzatore globale di serie. Ecco come funziona (altro…)

I nostri Km sulla: Ducati Multistrada 950 – per molti ma non per tutti

Oggi proviamo per voi la Ducati Multistrada 950, più di una copia ridotta delle grosse e potenti 1200, si propone come mezzo concreto e funzionale per chi non ha bisogno di una mandria di cavalli nel motore

Dici Multistrada e pensi subito ad un missile di terra, la moto che nel 2010 ha costretto i motociclisti a ripensare da zero la categoria delle maxienduro di grossa cilindrata: non più motociclettone da notaio ma strumenti potenti ed aggressivi, armati con tecnologie dedicate al comfort ed alla sicurezza, ma anche al raggiungimento della massima performance (altro…)

I nostri Km sull’Honda SH 125i – SicurTESTride

Il nuovo SH 125 e 150 punta a sedersi sul trono della categoria come i suoi antenati. Rivoluzione o evoluzione? Nel 2107 guiderete un mezzo affinato e perfezionato. Noi, beh, lo abbiamo già fatto!

Evoluzione coerente: questa è la filosofia alla base del nuovo SH 125i, che abbiamo deciso di guidare sulle trafficate e disastrate strade di Napoli e provincia, terreno selettivo e spietato, che ha esaltato pregi e difetti di un mezzo nuovo ed interessante, ma che non può permettersi passi falsi nei confronti di una concorrenza tecnicamente aggiornata e commercialmente aggressiva. Lo scooter ha passato l'esame della Pizza a pieni voti in quasi tutte le materie, addirittura con punte di eccellenza e solo qualche piccola imperfezione. (altro…)

Honda frena con intelligenza, forse troppa

La frenata di emergenza attiva è una realtà che nel settore auto sta prendendo terreno sia sulle ammiraglie che sulle citycar, ma Honda ci prova con un brevetto per introdurla sulle moto

Per la fortuna di noi motociclisti, la lotta commerciale tra le case si sta spostando sul fronte della sicurezza attiva. Dopo anni passati a palestrare i motori per avere sempre più cavalli, le moto di oggi vogliono catturare il cliente con la tecnologia pura, mirata sicuramente alle prestazioni ma anche alla facilità di guida ed alla sicurezza. Da Tokio arriva un brevetto per far frenare da sola la moto in caso di emergenza, analizziamo insieme questa innovazione a dir poco ambigua. (altro…)

Aprilia Multimedia Platform – fino a Caponord

Una nuova settimana ci porta una nuova App. Oggi vi parliamo della Aprilia Multimedia Platform, l'applicazione ufficiale rilasciata dalla casa italiana per gestire al meglio la super tourer ad alta tecnologia Caponord 1200 L'Aprilia è una casa che viaggia immeritatamente a bassa quota nel mercato motociclistico mondiale. Le moto sono belle, prestazionali ed all'avanguardia, ma il mercato non valorizza questa eccellenza del made in Italy, che è stata la prima in molti settori ed in alcuni distacca ancora la migliore concorrenza. Poche case al mondo hanno capito l'importanza dell'integrazione tra smartphone e veicolo e perdono tempo prezioso, mentre Aprilia ha sviluppato una piattaforma software potente e versatile, strettamente imparentata con Piaggio e Guzzi Multimedia Platform, ma diversa per interfaccia e gestione. Entriamo insieme nella realtà virtuale dell'Aprilia Multimedia Platform. (altro…)

Guzzi Multimedia Platform – L’Aquila virtuale

Il gruppo Piaggio, con Aprilia e Guzzi,  sta spingendo forte sul pedale dell'innovazione e le soluzioni proposte più della migliore concorrenza giapponese ed europea. Oggi studiamo insieme la App ufficiale Moto Guzzi, che proietta nel futuro l'utilizzo delle moto di Mandello del Lario, senza dimenticare il passato.

Se pensiamo alla nostra tradizione motociclistica, il nome che viene in mente è Moto Guzzi, ma una delle linee guida fondamentali nell'aggiornamento della gamma dell'antica casa italiana è l'innovazione tecnologica. Oggi continuiamo il nostro viaggio nelle App con la Guzzi Multimedia Platform: il software ufficiale rilasciato dalla Guzzi per interfacciarsi e gestire il veicolo, senza rinunciare ad un pizzico di personalità (altro…)

Casco Nand Logic Encephalon: troppo bello per essere vero

Il mondo dell'informazione e della tecnologia applicata alle moto si strappa i capelli per il fantascientifico casco Encephalon, della Nand Logic, talmente zeppo di elettronica da sembrare quasi irreale.

Negli ultimi anni parecchi produttori più o meno famosi si sono lanciati nel promettente settore dei caschi ad alta tecnologia. Gli ingredienti sono più o meno sempre gli stessi: visiera attiva a realtà aumentata, controllo di cellulare e dati di bordo, navigatore integrato, più funzioni specifiche in base alla più o meno fervida immaginazione del progettista. Purtroppo nessuno di questi progetti è mai andato le conferenze stampa. Paradossalmente il motivo non è la tecnologia, ma costi alti e norme di omologazione molto stringenti. Le case però ci credono, il business gira veloce e forse nel prossimo futuro saremo tutti come Iron Man   (altro…)