Legge di stabilità: ignorata la sicurezza dei motociclistiLegge di stabilità: ignorata la sicurezza dei motociclisti Ci si attendeva uno stanziamento ma invece nessuna agevolazione per chi acquista paraschiena ed air bag Nella legge di Stabilità approvata dal Senato non ci sarà alcuno stanziamento a favore della sicurezza deigli utenti su due ruote. Infatti, del previsto stanziamento di circa 2,5 milioni di Euro volto a favorire l'acquisto di sistemi protettivi, non se ne è fatto più nulla....

Leggi tutto

Brigade: nel futuro una moto-drone poliziottoBrigade: nel futuro una moto-drone poliziotto In un prossimo futuro l'attività di polizia potrebbe essere quello di moto-droni autonomi che possono occuparsi delle piccole infrazioni a CdS Mentre in campo auto procede senza sosta lo sviluppo di veicoli dotati di guida autonoma, tra le due ruote è una tecnologia ancora da divenire. Anche perchè, non crediamo se ne senta la necessità, considerando le diverse esigenze di...

Leggi tutto

Fuoristrada e CdS: in Abruzzo tolto il blocco per l'off-roadFuoristrada e CdS: in Abruzzo tolto il blocco per l'off-road Modificata la norma che proibiva l'attività in fuoristrada: "Un successo per lo sviluppo e diffusione del motociclismo" La Federazione Motociclistica Italiana, in audizione presso la III^ Commissione della Regione Abruzzo - Agricoltura, Sviluppo economico e Attività produttive, ha sostenuto con forza l’approvazione di un emendamento molto importante per l’attività motociclistica...

Leggi tutto

Visiera appannata: 5 modi per risolvere il problema Durante l'inverno, con il freddo o in condizioni di forte umidità, l'appannamento della visiera può essere un problema non da poco. Vediamo come agire per risolverlo Avere sempre ben chiaro cosa si ha davanti è la regola principale per capire perfettamente le situazioni che si pongono e che potrebbero causare qualche problema. Questo vale quando si va a piedi, figuriamoci se...

Leggi tutto

Assicurazione moto: costo medio non cala, i sinistri siAssicurazione moto: costo medio non cala, i sinistri si Motociclisti sempre più attenti, ma la RC sostanzialmente non varia : è circa 550 euro l'anno su scala nazionale. Moto usate sempre più anziane E' il dato che emerge da una rilevazione su scala nazionale effettuata dall'osservatorio Segugio.it in un arco temporale di 5 anni. Dal 2011 ad oggi, il numero di motociclisti che dichiara di non avere avuto nessun sinistro segna un...

Leggi tutto

Parcheggiare la moto: 6 consigli pratici per non fare danniParcheggiare la moto: 6 consigli pratici per non fare danni Lasciare la moto sul cavalletto, per quanto posssa sembrare banale, può essere spesso fonte di brutte sorprese Finito il giretto domenicale, o fatta una semplice sosta in autogrill, la prima cosa che si fa dopo aver spento il motore - come ovvio- è quello di posizionare la stmpalle laterale o centrale per mettere al sicuro la nostra moto. Ma un'operazione così semplice, può,...

Leggi tutto

Michelin e la MotoGP raccontata dai protagonisti che hanno fatto la storiaMichelin e la MotoGP raccontata dai protagonisti che hanno fatto la storia Loris Capirossi, Valentino Rossi, Maverick Vinales e Carmelo Ezpeleta, i quattro protagonisti nel racconto dell'attore australiano Eric Bana a Phillip Island Com'è il mondo delle corse visto dagli occhi di un appassionato? Quali curiosità ed aneddoti si celano dietro l'ipertecnologico e professionistico pianeta della MotoGP™. Se l’è chiesto l'attore australiano Eric Bana...

Leggi tutto

Dainese: arriva l'ultima generazione di AirBag per motociclistiDainese: arriva l'ultima generazione di AirBag per motociclisti Il Gruppo Dainese ha presentato all'ultimo EICMA la sua nuova generazione di protezioni per i segmenti sport, sport-touring e urban Le nuove giacche Misano D-air, Cyclone D-air e Continental D-air integrano il nuovo sistema airbag D-air nella configurazione stand-alone, che non necessita di alcun kit di sensori da installare sul veicolo, rendendo finalmente disponibile la...

Leggi tutto

BMW ConnectRide: connettività al passo con la sicurezzaBMW ConnectRide: connettività al passo con la sicurezza Da Monaco una tecnologia derivata dal mondo auto. Lo smartphone sempre più protagonista per aiutare a viaggiare sicuri Il nostro presente è fatto di un alto livello di digitalizzazione e connettività. L’industria dei motoveicoli ha ormai da tempo risposto a questa esigenza con numerose innovazioni, tutti sistemi derivati dal mondo dell'auto. Infatti, la Divisione Auto BMW...

Leggi tutto

Continental MultiViu Compact: sicurezza sotto controlloContinental MultiViu Compact: sicurezza sotto controllo Tramite l'eCall trasmette il luogo esatto di un  incidente via GPS, fornendo inoltre avvisi di collisione e cambi di corsia I display di Continental con tecnologia TFT, come il MultiViu Compact mostrato in anteprima ad EICMA, possono fornire qualunque informazione potenzialmente utile ad un motociclista: velocità, navigazione, temperatura esterna, con la possibilità di gestire...

Leggi tutto

La passione per le due ruote passa dalla sicurezza.

Categoria : Blog, Guida Sicura e Difensiva, In evidenza, News, Video

Dubbi sui sistemi ABS o TC? Che rischi possiamo incontrare nei nostri giri in moto? La polizia stradale ci aiuta a capire meglio.

Si chiama “Sicuramente in moto”. In poco meno di 8 minuti, il video ci può aiutare a capire come ridurre il più possibile i danni in caso di incidente, attraverso una dotazione di protezioni efficaci per testa schiena ed altre parti del corpo, o sull’importanza dei moderni sisitemi ABS e TC. Continue Reading

Commissione UE: moto oggi più sicure e pulite, ma non basta. ABS di serie oltre i 50cc

Categoria : Blog, News, Normative e Leggi

E’ questo il contenuto del rapporto dell’eurodeputato Wim van De Camp, approvato all’unanimità dalla commissione del mercato interno.

Ad oggi le moto rappresentano il 2% del parco circolante totale in europa, ma sono all’origine del 16% delle vittime per incidenti stradali. Sono senza dubbio migliorate sotto l’aspetto delle emissioni inquinanti, tanto da essere un vero deterrente per lo smog cittadino, grazie ai ridotti tempi di percorrenza ed alla facilità di trovare parcheggio. Continue Reading

L’Abs ed i motociclisti. Bosch fa il punto della situazione

Categoria : Blog, In evidenza, News, Sistemi di sicurezza attivi

In occasione del 69° Salone Internazionale del Motociclo – EICMA – Bosch, in collaborazione con la rivista Motociclismo e CSM International, presenta la prima ricerca dal tema “I motociclisti e l’ABS. Come viene percepito, quanti lo vorrebbero, come può salvare la vita”.

Fra i motociclisti, chi conosce o ha usato l’ABS si dichiara soddisfatto. È questo il responso della prima ricerca condotta da Bosch, la rivista Motociclismo e CSM International dal tema I motociclisti e l’ABS. Basata su un campione di 450 motociclisti, la ricerca dimostra la soddisfazione del 96% di chi possiede l’ABS sulla propria moto e l’84% di chi l’ha provato su un’altra moto. L’età media degli intervistati è di 41 anni con un’esperienza alla guida di 15 anni e una percorrenza annua media di 7.000 Km. Continue Reading

Bosch lancia il nuovo sistema compatto ABS 9 per le moto

Categoria : Blog, In evidenza, Sistemi di sicurezza attivi, Tecnologia

Ridurre di 9 metri lo spazio di frenata di una motocicletta lanciata a 100 Km/h, ridare stabilità in curva e nelle manovre di rallentamento improvvise, evitando così il 38 per cento degli incidenti dei motoveicoli con feriti.

E’ quanto si otterrebbe se le moto nascessero, come per le auto, equipaggiate con i moderni sistemi anti bloccaggio. Sulla base di queste analisi la Bosch, industria leader nella progettazione e realizzazione dei sistemi di sicurezza per i veicoli lancia il primo ABS specificatamente sviluppato per le due ruote.

Continue Reading

Roma: un buco con la strada intorno

Categoria : Blog, Guida Sicura e Difensiva

E’ di qualche giorno fa la “nuova” notizia che riporta alla luce gli scavi più famosi di Roma: le buche. Il dissesto stradale conquista ancora le prime pagine dei quotidiani (purtroppo i minori) e riempe la bocca di consiglieri, politicanti ed addetti ai lavori: quanta cognizione del reale problema c’è e quanta volontà nel risolverlo?

Gli ultimi dati parlano di 20 milioni di risarcimento annui che il comune di Roma paga per danni materiali e fisici causati dal dissesto stradale della città eterna. La cifra, di suo, dovrebbe spingere quantomeno a raddoppiare gli importi destinati al rifacimento di asfalti e alla messa in sicurezza delle strade; è evidente invece come il problema si trascini da tempo e come non si sia messa in atto, nei fatti, una reale campagna relativa alla sicurezza stradale. Oltre l’80% dei ricorsi vengono registrati per danni causati da buche di cui ormai le arterie della capitale sono disseminate; il restante 20% riguarda invece i famigerati alberi a bordo strada: vittime di poca cura, strangolati dall’ asfalto, cadono su auto in sosta, su malcapitati pedoni.

Continue Reading

Quando vintage non fa rima con sicurezza

Categoria : Blog, In evidenza

Nel mercato motociclistico attuale sempre più peso stanno assumendo le cosiddette “modern classic bikes”, in pratica rivisitazioni in chiave moderna delle moto degli anni passati.

Modelli che, indubbiamente, lasciano molti motociclisti affascinati da linee senza tempo e stile in abbondanza: queste moto sono per molti vera e propria arte, fascinazione meccanica allo stato puro. Le varie Triumph Bonneville, Moto Guzzi V7, la neonata Kawasaki W800 rappresentano, assieme ad alcuni modelli Harley Davidson, come le Sportster, un vero e proprio tuffo in un passato dove l’andare in moto non era certo sinonimo di centinaia di cavalli né pieghe da urlo. A farla da padrone erano piuttosto una guida più dolce e prestazioni, forse, più in sintonia con la contemplazione.

Certo, la tecnologia è progredita, si sono fatti passi da gigante sia in campo motoristico che di definizione di telai e ciclistiche, oltre che, fortunatamente, di affidabilità complessiva. Queste moto uniscono senza dubbio passato e presente quindi, permettendo ai loro possessori di lasciarsi sedurre da un look vintage senza perdere però l’affidabilità e i consumi “da ventunesimo secolo”. Ma in tema di sicurezza? Continue Reading

Bosch: arriva la nuova generazione di ABS specifico per le moto

Categoria : News, Sistemi di sicurezza attivi, Tecnologia

L’obbligo entro il 2017, ma Bosch è già pronta con la versione 9 del famigerato impianto di assistenza alla frenata

La multinazionale tedesca Bosch, già famosa per la creazione del primo impianto ABS per uso automobilistico, ne ha sviluppato una serie specifica per essere installata di serie sulle motociclette di ogni tipo e cilindrata. A differenza di tutti gli altri impianti attualmente utilizzati, questo non è un adattamento di un sistema pensato per le auto. Materiali e tecnologie sono stati reinventati da zero per poter funzionare al massimo delle prestazioni sui veicoli a due ruote.

15 anni di ricerca e sviluppo sono alla base della generazione 9 del sistema antibloccaggio ABS esclusivo per i motociclisti. Già nel 1994 la multinazionale tedesca aveva adattato il sistema ABS alle esigenze delle due ruote, prendendo in prestito la tecnologia dal mondo delle auto. Nelle precedenti versioni, dimensioni e peso avevano fatto sì che il sistema di sicurezza rimanesse a lungo una prerogativa dei modelli di grossa cilindrata. Oggi l’ABS 9 di Bosch, con un peso e un volume ridotti di oltre il 50% rispetto alla precedente versione di 1.5 Kg (il primo ABS per moto pesava 4 Kg), consente di equipaggiare tutti i tipi di moto. Continue Reading

ABS Obbligatorio e prezzi delle motociclette: a cosa andiamo incontro?

Categoria : Blog, Normative e Leggi, Sistemi di sicurezza attivi

L’introduzione di una norma  europea potrebbe obbligare i costruttori di motociclette a fornire il sistema di assistenza alla frenata ABS di serie. Ok: più sicurezza per tutti, ma come cambieranno i prezzi?

L’obiezione più grande all’introduzione di una regola europea che obblighi l’ABS sulle nuove motociclette prodotte è quella dei produttori stessi. Come vi abbiamo già detto in questo intervento (clicca), l’ACEM teme per l’aumento dei costi di produzione.

Alla fine, però, come al solito chi deve temere realmente è l’utente finale: in questo caso, i motociclisti. Possiamo stare un po’ più tranquilli grazie alla crisi… Sì, proprio. Le case costruttrici di motociclette sono in leggera recessione a causa di un calo degli ordinativi. In pratica si vendono poche motociclette. Modelli di lusso a parte, quando la domanda diminuisce i prezzi calano. Per un certo periodo quindi non dovremo temere più di tanto per la possibile speculazione sul costo delle nuove moto. Il rischio è, infatti, quello che con la scusa dell’ABS obbligatorio i prezzi delle motociclette vengano “caricati” di una cifra extra e ingiustificata. Continue Reading

Polemiche sull’ABS obbligatorio per le motociclette

Categoria : News, Normative e Leggi

Tra centauri e operatori del settore fioriscono favorevoli e contrari.

Come vi avevamo anticipato in questo intervento (clicca) l’Unione Europea è sempre più intenzionata a varare una norma per cui diventerebbe obbligatorio l’ABS su tutte le nuove motociclette prodotte. Questa ipotesi, sempre più vicina, ha suscitato dubbi e perplessità tra i costruttori di motociclette e i centauri europei.

L’ACEM (Associazione Europea Costruttori Motocicli) in questi ultimi periodi è sotto stress per via della crisi di mercato della vendita di motociclette. Di fronte all’ipotesi del dover costruire solo veicoli dotati di ABS ha dichiarato, con non poca preoccupazione, che questo provvedimento farebbe inevitabilmente lievitare i costi di produzione delle motociclette, rischiando di aumentare le loro difficoltà. Anche per le automobili c’è stato il momento di passare all’ABS obbligatorio, ma l’ACEM fa notare che i produttori automobilistici hanno sempre avuto a disposizione più risorse da sfruttare per far fronte a questi cambiamenti (hanno più giro di affari e non soffrono di fronte a un obbligo del genere). Continue Reading

ABS Moto, frenate senza pensieri

Categoria : Sistemi di sicurezza attivi

Anche se molto stabili ed equilibrate le moto di oggi possono diventare pericolose in caso di brusche frenate. Basta bloccare una delle gomme per rischiare di perdere l’equilibrio. I più esperti sapranno riprendere la situazione, ma non tutti hanno una grossa esperienza

Per tale motivo da tempo sulle moto e sugli scooter viene adottato l’ABS (Antilock Braking Sistem), sistema che previene il bloccaggio della ruota agendo sulle pinze.

Il principio di funzionamento è abbastanza semplice: il dispositivo, attraverso i suoi sensori (ruote foniche), misura la velocità di rotazione delle ruote e non appena si accorge che essa si è bloccata o sta per bloccarsi ne “allenta” la forza frenante agendo sull’impianto idraulico della pompa freno. Continue Reading