Articoli con il tag carta europea sicurezza stradale

Rapporto ETSC sulla sicurezza stradale

Sono  169.000 i pedoni, i ciclisti e i motociclisti  che hanno trovato triste sorte sulle strade europee a partire dal 2001, 15.300 dei quali solo nel 2009.

Questi i dati che emergono in un rapporto pubblicato dalla commissione europea che riporta l'indice di mortalità sulle strade d'Europa tra le varie tipologie di utenti, esclusi gli automobilisti. I numeri sono allarmanti e, se da un lato evidenziano un calo di mortalità per pedoni e ciclisti del 34%, dall'altro mettono in luce la ben più triste situazione dei motociclisti, che di fatto fa registrare una diminuzione solo del 18% nei  paesi UE. (altro…)

Carta Europea della Sicurezza Stradale: un’ occasione persa

Il tour del progetto relativo alla carta europea della sicurezza stradale (http://www.erscharter.eu) fa tappa a Roma, nella sala emiciclo del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Molti i partecipanti, le associazioni nuove firmatarie e le personalità invitate. L'occasione è importante per stendere le basi per future collaborazioni, per idee innovative, per la sicurezza stradale a tuttotondo : informazione, statistica, idee innovative. Il sottoscritto era presente in qualità di membro dello Staff Ami, associazione motociclisti incolumi, firmataria del progetto da anni. Purtroppo però, a conti fatti, l'appuntamento pare aver tradito del tutto le aspettative dei presenti e temo anche di quanti, in qualche modo, si sentono parte in causa. (altro…)

Volkmann&Rossbach Italia aderisce alla Carta Europea della Sicurezza Stradale.

Volkmann&Rossbach Italia, ha firmato la Carta europea della sicurezza stradale con lo scopo di contribuire a raggiungere il traguardo comune di salvare 25.000 vite umane. Il riconoscimento è arrivato in virtù dell’impegno dimostrato nell’attività di comunicazione e sensibilizzazione sul tema della sicurezza stradale, in particolare attraverso il monitoraggio settimanale degli incidenti motociclistici, in costante aggiornamento sul sito ed inviato tramite newsletter via mail ad un database di contatti composto da giornalisti, dirigenti della Pubblica Amministrazione, enti di gestione delle strade, associazioni sensibili al tema. Questa iniziativa intende puntare l’attenzione sugli utenti delle due ruote, spesso trascurati, rispetto ad auto e veicoli pesanti, dalle norme relative alla sicurezza stradale. (altro…)