Legge di stabilità: ignorata la sicurezza dei motociclistiLegge di stabilità: ignorata la sicurezza dei motociclisti Ci si attendeva uno stanziamento ma invece nessuna agevolazione per chi acquista paraschiena ed air bag Nella legge di Stabilità approvata dal Senato non ci sarà alcuno stanziamento a favore della sicurezza deigli utenti su due ruote. Infatti, del previsto stanziamento di circa 2,5 milioni di Euro volto a favorire l'acquisto di sistemi protettivi, non se ne è fatto più nulla....

Leggi tutto

Brigade: nel futuro una moto-drone poliziottoBrigade: nel futuro una moto-drone poliziotto In un prossimo futuro l'attività di polizia potrebbe essere quello di moto-droni autonomi che possono occuparsi delle piccole infrazioni a CdS Mentre in campo auto procede senza sosta lo sviluppo di veicoli dotati di guida autonoma, tra le due ruote è una tecnologia ancora da divenire. Anche perchè, non crediamo se ne senta la necessità, considerando le diverse esigenze di...

Leggi tutto

Fuoristrada e CdS: in Abruzzo tolto il blocco per l'off-roadFuoristrada e CdS: in Abruzzo tolto il blocco per l'off-road Modificata la norma che proibiva l'attività in fuoristrada: "Un successo per lo sviluppo e diffusione del motociclismo" La Federazione Motociclistica Italiana, in audizione presso la III^ Commissione della Regione Abruzzo - Agricoltura, Sviluppo economico e Attività produttive, ha sostenuto con forza l’approvazione di un emendamento molto importante per l’attività motociclistica...

Leggi tutto

Visiera appannata: 5 modi per risolvere il problema Durante l'inverno, con il freddo o in condizioni di forte umidità, l'appannamento della visiera può essere un problema non da poco. Vediamo come agire per risolverlo Avere sempre ben chiaro cosa si ha davanti è la regola principale per capire perfettamente le situazioni che si pongono e che potrebbero causare qualche problema. Questo vale quando si va a piedi, figuriamoci se...

Leggi tutto

Assicurazione moto: costo medio non cala, i sinistri siAssicurazione moto: costo medio non cala, i sinistri si Motociclisti sempre più attenti, ma la RC sostanzialmente non varia : è circa 550 euro l'anno su scala nazionale. Moto usate sempre più anziane E' il dato che emerge da una rilevazione su scala nazionale effettuata dall'osservatorio Segugio.it in un arco temporale di 5 anni. Dal 2011 ad oggi, il numero di motociclisti che dichiara di non avere avuto nessun sinistro segna un...

Leggi tutto

Parcheggiare la moto: 6 consigli pratici per non fare danniParcheggiare la moto: 6 consigli pratici per non fare danni Lasciare la moto sul cavalletto, per quanto posssa sembrare banale, può essere spesso fonte di brutte sorprese Finito il giretto domenicale, o fatta una semplice sosta in autogrill, la prima cosa che si fa dopo aver spento il motore - come ovvio- è quello di posizionare la stmpalle laterale o centrale per mettere al sicuro la nostra moto. Ma un'operazione così semplice, può,...

Leggi tutto

Michelin e la MotoGP raccontata dai protagonisti che hanno fatto la storiaMichelin e la MotoGP raccontata dai protagonisti che hanno fatto la storia Loris Capirossi, Valentino Rossi, Maverick Vinales e Carmelo Ezpeleta, i quattro protagonisti nel racconto dell'attore australiano Eric Bana a Phillip Island Com'è il mondo delle corse visto dagli occhi di un appassionato? Quali curiosità ed aneddoti si celano dietro l'ipertecnologico e professionistico pianeta della MotoGP™. Se l’è chiesto l'attore australiano Eric Bana...

Leggi tutto

Dainese: arriva l'ultima generazione di AirBag per motociclistiDainese: arriva l'ultima generazione di AirBag per motociclisti Il Gruppo Dainese ha presentato all'ultimo EICMA la sua nuova generazione di protezioni per i segmenti sport, sport-touring e urban Le nuove giacche Misano D-air, Cyclone D-air e Continental D-air integrano il nuovo sistema airbag D-air nella configurazione stand-alone, che non necessita di alcun kit di sensori da installare sul veicolo, rendendo finalmente disponibile la...

Leggi tutto

BMW ConnectRide: connettività al passo con la sicurezzaBMW ConnectRide: connettività al passo con la sicurezza Da Monaco una tecnologia derivata dal mondo auto. Lo smartphone sempre più protagonista per aiutare a viaggiare sicuri Il nostro presente è fatto di un alto livello di digitalizzazione e connettività. L’industria dei motoveicoli ha ormai da tempo risposto a questa esigenza con numerose innovazioni, tutti sistemi derivati dal mondo dell'auto. Infatti, la Divisione Auto BMW...

Leggi tutto

Continental MultiViu Compact: sicurezza sotto controlloContinental MultiViu Compact: sicurezza sotto controllo Tramite l'eCall trasmette il luogo esatto di un  incidente via GPS, fornendo inoltre avvisi di collisione e cambi di corsia I display di Continental con tecnologia TFT, come il MultiViu Compact mostrato in anteprima ad EICMA, possono fornire qualunque informazione potenzialmente utile ad un motociclista: velocità, navigazione, temperatura esterna, con la possibilità di gestire...

Leggi tutto

Sicurezza del motociclista. Miniguida alla scelta del casco

Categoria : Abbigliamento tecnico, Blog, In evidenza, Sistemi di sicurezza passivi

In commercio esistono caschi di tutti i tipi e di tutti i prezzi, tenteremo di darvi le giuste dritte per orientarvi meglio nel labirinto della scelta.

Il casco è sicuramente il dispositivo di sicurezza piu’ importante che indossiamo quando andiamo in moto. Lo standard di sicurezza raggiunto dai prodotti attualmente in commercio è molto elevato, ma tuttavia è sempre bene conoscere le differenze tra i vari modelli, al fine di evitare un acquisto inadatto alle nostre esigenze. Continue Reading

Inchiesta di Altroconsumo. Non tutti i caschi sono uguali , occhio a cosa mettete in testa!

Categoria : In evidenza, Normative e Leggi, Salute del Motociclista, Video

Su dieci caschi testati ben 7 non sono conformi agli standard di sicurezza e, di questi, 6 invece quelli che non rispettano le norme obbligatorie in base alla ECE R22-05

L’inchiesta, svolta dall’associazione Altroconsumo, ha coinvolto modelli di casco integrale di diversa fascia di prezzo, da 85 a 460 euro. Le prove, effettuate presso un laboratorio certificato per rilasciare omologazioni, hanno previsto sia i test di impatto, resistenza del cinturino, sicurezza meccanica ed ottica delle visiere, sia alcune prove extra, diverse da quelle imposte dagli standard della normativa.

Continue Reading

Nuova gamma SHARK-HELMETS “ST”, con sistema Sharktooth

Categoria : Abbigliamento tecnico, Blog, News

Shark propone una linea dedicata di caschi con sistema di comunicazione SHARKTOOTH incorporato.

A chiunque sia in procinto di acquistare un nuovo casco, consigliamo di dare un’occhiata alla nuva gamma di caschi Shark, in particolare modo la serie “ST”.  Questa nuova gamma ST è composta dal modulare EvoLine2, dai nuovi caschi in Carbonio/Aramide o fibre composite RACE-R PRO, RACE-R, VISION-R e RSJ. Per questi modelli è possibile avere installato il sistema bluetooth ST  dedicato di Shark (SHARKTOOTH). Continue Reading

Test HJC RPHA-10. Ciò che non ti aspetti

Categoria : Abbigliamento tecnico, Blog, In evidenza

E’ da anni il marchio di caschi più venduto nel mercato U.S.A. è superiore per numeri anche a mostri sacri come Arai e Shoei.  Da qualche anno questi caschi stanno pian piano trovando sempre maggiore gradimento anche tra i motociclisti nostrani. Abbiamo testato il casco top di gamma della azienda Coreana, stiamo parlando del RPHA-10 nella versione “Spies replica” che riproduce la colorazione usata nel 2010 dal pilota texano della Motogp, Ben Spies.

Continue Reading

Shark Vision R: la sicurezza di una visuale panoramica

Categoria : Abbigliamento tecnico, Blog, In evidenza

Per una visione ampia delle nostre aspettative, per ammirare ancora meglio i panorami durante i nostri viaggi Shark presenta un casco dedicato al touring con visiera panoramica: il Vision-R.

Per aumentare la visibilità e per offrire un esperienza ancora più memorabile durante i nostri viaggi Shark ha deciso di equipaggiare questo casco con un visiera dalle dimensioni importanti, 25% più alta e 10% più larga di una normale visiera.

Ciò si tramuta in una visibilità fuori dal comune, gradita per ammirare i paesaggi che ci circondano, utile per scongiurare qualche pericolo in più durante la guida: anche questa è sicurezza.

Continue Reading

Shark Race R Pro, tecnologia da Formula1 al servizio della sicurezza.

Categoria : Abbigliamento tecnico, Blog, In evidenza, Sistemi di sicurezza passivi

Settimana scorsa vi abbiamo raccontato le interessanti peculiarità di una realtà concreta come Shark, cominciamo ora ad analizzare la prima novità: il casco Race R Pro!

Il Race R Pro rappresenta il top gamma per le competizioni in casa Shark, rivolto a tutti gli aspiranti piloti ma anche a chi vuole semplicemente il top. Ovviamente come tutti i caschi race di alto livello è dotato di chiusura doppia D, con un comodo magnete per fermare l’estremità del laccio in eccesso e non farlo svolazzare. Due diverse calotte a seconda della misura, entrambe in fibra di carbonio aramide.

Continue Reading

Più innovazione e sicurezza nei nuovi caschi Shark

Categoria : News, Sistemi di sicurezza passivi, Tecnologia

Tante novità in casa Shark, una ventata di tecnologia tanto ricca da meritare parecchi approfondimenti. Le maggiori novità riguardano caschi di alta gamma: il Vision R e il Race R.

Il primo promette una visibilità “panoramica” mai vista e ben quattro brevetti innovativi. Il secondo, il Race R, presenta uno spoiler posteriore aerodinamico regolabile e una visiera dalle caratteristiche inusuali: 3mm di spessore minimo! Entrambi i caschi promettono anche novità come l’”easy fit” per chi indossa gli occhiali e un auricolare “Shark Tooth” per comunicare in viaggio.

Continue Reading

Più sicuro sulle due ruote con l’omologazione TÜV Rheinland

Categoria : News

Ogni 6 ore sulle strade italiane muore un motociclista, la scelta di protezioni adeguate è uno degli elementi fondamentali per la sicurezza. TÜV Rheinland, leader internazionale per la certificazione di prodotto, da sempre offre alle aziende produttrici di caschi, il servizio di test per la certificazione volontaria di prodotto.

Con  sempre maggior frequenza le aziende richiedono la certificazione volontaria di prodotto – sottolinea Ralf Schunk, Amministratore Delegato di TÜV Rheinland Italia S.r.l. di Milano – perché desiderano evidenziare il livello qualitativo e la sicurezza raggiunta, e offrire ai consumatori una produzione al di sopra dei requisiti minimi di affidabilità richiesti dalla legge”.

TÜV Rheinland supporta le aziende produttrici di caschi verso l’ottenimento della marcatura CE, informandole circa l’esistenza di direttive e requisiti specifici, mettendo a disposizione uno staff altamente qualificato per l’esecuzione dei test necessari.

Continue Reading

Caschi da moto/sci per bambini che crescono assieme a loro: Flash Kids di Project

Categoria : Blog, Sistemi di sicurezza passivi

Caschi per bambini a doppia omologazione, si possono usare sulle motociclette o per sciare. La speciale imbottitura consente di adattare il casco alla crescita del bambino. Attenzione però: sono disponibili solo in versione “jet”. Prezzo al pubblico di circa 140,00 euro.

Colori accattivanti, disegni, comodità e versatilità sono i fattori che meglio contraddistinguono la serie di caschi “Flash Kids” di Project. Sono stati creati pensando ai gusti dei bambini e alle tasche dei genitori. La loro principale qualità è quella di essere polivalenti. La doppia omologazione garantisce, infatti, di poterli utilizzare anche come caschi per sciare. Ricordiamo che fino a 14 anni di età il casco è obbligatorio anche sulle piste da sci.

Tutti i caschi della serie sono realizzati in Continue Reading

Comprare il casco online e all’estero: attenzione alle omologazioni e alle fregature!

Categoria : Blog, In evidenza, Normative e Leggi

Prezzi e modelli invitanti invogliano all’acquisto esotico, ma a conti fatti può non essere così conveniente o Sicuro

La prima motivazione che spinge a comprare un casco online è il prezzo. La svalutazione della moneta unica europea non è l’unico motivo per cui alcuni oggetti costano meno all’estero. Spesso si tratta proprio di numero inferiore di “passaggi di mano”, ma anche minori controlli e regole più permissive nella procedura di fabbricazione. L’Europa è il continente con i controlli più severi in materia di omologazioni. Non è un caso che molti produttori di abbigliamento tecnico omologato vendano all’estero i loro capi con il marchio “CE”. Ne fanno vanto e garanzia di maggiore qualità e controlli.

  • Problema Omologazione

Il primo problema nell’acquistare un casco online è proprio questo: l’omologazione. Per essere utilizzabile in Europa un casco deve essere omologato secondo le procedure europee. Ciò significa che all’interno del casco ci deve essere l’etichetta con la lettera “E” cerchiata e la relativa indicazione del numero di omologazione. Ogni numero corrisponde a uno stato europeo. Continue Reading

Dal 12 ottobre i caschi a scodella sono fuorilegge, anche sui 50ini

Categoria : LPN, News, Normative e Leggi

Multe salatissime e fermo amministrativo, anche per i cinquantini

Da martedì 12 ottobre 2010 i caschi a scodella vengono definitivamente messi al bando anche per i cinquantini. Il divieto vale anche per i modelli acquistati prima del 2001. Non ci sono più scuse per giustificare il loro uso e non basterà un “non lo sapevo”. Il percorso che ha portato al bando questi pericolosi caschi è iniziato infatti 9 anni fa: impossibile non averne sentito mai parlare.

Del rischio che l’uso di questi caschi comporta ne avevamo parlato in più occasioni, la più famosa si rivolgeva proprio agli utenti dei motorini. Sin dal 2001 la Legge ne vietava la vendita, ma l’uso era ancora consentito sui cinquantini. Questa “falla” nella normativa era una delle tristi tradizioni legislative introdotte per non creare troppo danno alle industrie produttrici di motociclette. Con l’introduzione del casco obbligatorio avevano infatti previsto un crollo delle vendite. La possibilità di usare il casco a scodella per i motorini doveva servire a evitare questo tracollo (che a dire il vero non si era nemmeno intravisto). La “crisi” degli utenti per l’uso obbligatorio del casco sui motorini durò poco meno di 2 anni. Continue Reading

Arriva il casco Schuberth C3 Lady

Categoria : News, Tecnologia

In arrivo nei negozi italiani la versione femminile del famoso casco tedesco

Il modello C3 di Schuberth è stato adattato in un modello apposito per la fisionomia femminile.

La versione “Lady” conserva tutte le caratteristiche della serie C3: peso ridotto, calotta compatta, estrema silenziosità e buona qualità dei materiali. In più gli interni sono studiati per adattarsi alle linee del volto femminile. Diventa una valida scelta per le motocicliste che viaggiano molto e non vogliono risparmiare sul comfort. Vi ricordiamo che il modello C3 di Schuberth è un casco apribile (modulare) famoso per la qualità e la silenziosità specie per il lunghi viaggi.

La caratteristica di adattamento al volto è stata realizzata con uno studio sulle misure antropometriche femminili. L’adattamento finale è, come di consueto, affidato al calore emesso dalla testa. Continue Reading

Casco elettronico approvato in via sperimentale

Categoria : News, Sistemi di sicurezza attivi, Sistemi di sicurezza passivi, Tecnologia

Blocca il motore se non indossato correttamente e chiama i soccorsi in caso d’incidente.

In attesa di pubblicare un elenco chiaro e completo delle modifiche introdotte nel codice della strada e che riguardano noi motociclisti (leggi qui per il resto), ci affacciamo sull’art. 49 del DDL che introduce il “casco protettivo elettronico”.

La richiesta arriva proprio da alcuni lettori che, come al solito, dopo essersi imbattuti in descrizioni criptiche o copincollate, tornano qui nella speranza di apprendere la notizia in moto comprensibile :)

Il sistema in pratica è descritto nel sottotitolo di quest’articolo: “Il casco elettronico, se non indossato o non correttamente allacciato, blocca l’avviamento del motore della moto”. Il dubbio più grande riguarda l’eventuale violazione della privacy dovuta al fatto che questo dispositivo dovrebbe** essere in grado di rilevare la posizione geografica del motociclista e le eventuali condizioni di emergenza al fine di contattare i soccorsi. Continue Reading

SuperSkin, il casco con la pelle

Categoria : Abbigliamento tecnico, Blog, Crash test, Tecnologia

Un secolo fa nella regale Inghilterra nasceva il privo brevetto per un casco di protezione per motociclisti: s’indossava questa «scodella» e successivamente, attraverso una valvola posta nella parte superiore, si aspirava tutta l’aria interna in modo da lasciarla attaccata al capo. Ingegnoso metodo, ma altrettanto scomodo e decisamente obsoleto. Sicurezza zero. In cento anni progresso e tecnica hanno fatto passi da gigante: i caschi sono diventati ipertecnologici e le case produttrici continuano mettere a punto brevetti bizzarri. Come la Lazer che ha lanciato sul mercato Superskin: skin come pelle, ma questa volta la funzione non ha nulla a che fare con estetiche modaiole. I caschi SuperSkin, sviluppati da PHPS e da Lazer, secondo quanto dichiarato dalla stessa casa produttrice, ridurrebbero del 67,5% i rischi di lacerazione intracerebrale. In traumi intracerebrali sono quelli, che si verificano, in caso di caduta, e che interessano i movimenti del cervello all’interno della scatola cranica. Continue Reading

Si salvi chi puo’… con il casco fluò

Categoria : News, Sistemi di sicurezza passivi, Tecnologia

Che l’abbigliamento renda il motociclista più sicuro è fatto ormai ampiamente consolidato.

Ma il casco fluorescente, per favore, quello no.

Pare infatti che alcune aziende produttrici – non certo di quelle da «banchetto di Porta Portese» – stiano mettendo a punto caschi iridescenti. Si avete capito bene. Luminosi.

Infatti visto che le grafiche di molti «salva testa» non sono visibili al buio, si è pensato (che grande trovata ndr) di rivestirle di una sostanza simili trizio che di giorno assorbono tutta la luce, mentre di notte la rilasciano ininterrottamente per circa otto ore. Niente batterie, ne tanto meno pannelli solari inseriti tra visiera e prese d’aria. Solo pigmenti di colore che si eccitano al sole.

Ma riuscite a immaginarvi un casco «racing replica» da mille euro con grafiche da Avatar, perdere tutta la sua bellezza per una colata di trizio verdino? Continue Reading