Articoli con il tag Cim

Passi Alpini a 60Km\h: sicurezza o (soliti) bilanci in rosso?

Fa discutere il limite di velocità imposto dalla provincia autonoma di Trento. Il CIM: " Un modo per fare cassa!"

Arriva l'estate e fioriscono le "iniziative" dei comuni a favore della sicurezza e rispetto ambientale. L'idea stavolta a tutela del'incolumità dei motociclisti arriva dalla Provincia Autonoma di Trento che, per le strade che si snodano attraverso i passi dolomitici, ha pensato di abbassare i limiti di velocità da 70 km\h ai 60 km\h della recente delibera. (altro…)

Memorial Spadino: la carica dei 5000!

Erano in 5000, domenica 7 Aprile, a Morgex, nel ricordare il gesto di Pierlucio Tinazzi, alias "Spadino", l'eroico motociclista che sacrificò la sua vita per aiutare gli altri.

Il memorial Spadino, fortemente voluto dal Coordinamento Motociclisti prima ed oggi dal "rifondato" Coordinamento Italiano Motociclisti (C.I.M.) è un evento difficile da descrivere a quanti non vi hanno mai partecipato: non è un semplice raduno di motociclisti, bensì riconoscimento ad un motociclista virtuoso che rappresenta quei valori positivi che chi vive questa come una passione profonda, sente come suoi, gli appartengono. (altro…)

Elezioni Politiche 24-25 Febbraio, i Motociclisti fanno sentire la loro voce

L' appuntamento elettorale del 24-25 Febbraio, è una data quanto mai fondamentale per i cittadini italiani. L'elezione del nuovo governo sarà decisiva per la sorte del nostro Paese. Si attendono cambiamenti concreti. I Motociclisti fanno sentire la loro voce.

Con una lettera aperta, il Coordinamento Italiano Motociclisti, punta a sensibilizzare i politici sulle problematiche che da troppo tempo affliggono la categoria. In 8 punti viene spiegato quali sono queste problematiche che interessano più di 8 milioni di cittadini (gli utenti delle due ruote in Italia). Ognuno di noi ha il diritto di conoscere quale sia la posizione della Politica di fronte al tema delle due ruote nel momento in cui andrà ad esprimere la propria posizione alle prossime elezioni. I temi trattati riguardano assicurazioni, pedaggi autostradali, l'importanza in generale delle due ruote come mezzo anti traffico ed inquinamento, senza tralasciare il tema importantissimo della sicurezza sulle strade. (altro…)

Roma, motocicli “Euro 0”: via libera per le moto di interesse storico

Chiariti i dubbi riguardanti la circolazione per i veicoli "Euro 0" all'interno dell'anello ferroviario della Capitale.  Via libera per le moto iscritte al Registro storico.

Il comune di Roma, tramite una circolare inviata alla FMI, ha precisato quali saranno le direttive in merito ai blocchi della circolazione in vigore da 2 Novembre, che riguardano le moto "Euro 0" , ma anche quelle regolarmente iscritte all'albo dei veicolo di interesse storico. La precisazione si era resa necessaria per i dubbi che il provvedimento, aveva lasciato dopo la "rivisitazione"  fatta in virtù delle proteste delle associazioni motociclistiche, CIM ed FMI in testa (altro…)

Corpo Forestale dello Stato ed FMI. Consegnate due moto:” Ambiente e motori, possibile, ma in sicurezza”

In occasione della presentazione del trofeo delle Regioni di Enduro, svoltasi a Spoleto, sono state consegnate dalla FMI due moto da enduro al Corpo Forestale dello stato. Saranno utilizzate dal Corpo, per i servizi di controllo in fuoristrada. Ma chi controllerà chi?

L'iniziativa ha visto coinvolti il Presidente della FMI Paolo Sesti, il capo del CFS Cesare Petrone, il quale si è visto consegnare due Honda enduro di 450 cc, griffate con i colori del Corpo Forestale.  Le due moto verranno utilizzate per un servizio sperimentale di controllo nelle aree di fuoristrada, dove più spesso si vede il transito di enduritsi amatori che nei fine settimana utilizzano stradine e mulattiere in sella a moto da off-road. (altro…)

Roma: divieto per moto EURO 1. Protesta dei motociclisti: “tra auto e moto c’è un abisso!”

Dal 1° Novembre scatta il divieto, per moto e scooter Euro 1, di circolazione all'interno dell'anello ferroviario.  Arrivano le (giuste) proteste.  Una decisione che suscita non poche perplessità, quella degli amministratori capitolini, che vieta la circolazione delle moto Euro 1 a Roma, città che conta un parco circolante di ben 600.000 mezzi a due ruote. L'intento, secondo gli amministratori, sarebbe quello di diminuire l'inquinamento in città, vietando alle  auto e moto rientranti in questa categoria la circolazione su strada.  Lodevole come scopo, ma... sanno bene di cosa parlano? (altro…)

Controlli selvaggi sull’Appennino. Lettera aperta del Coordinamento Italiano Motociclisti

Controlli sempre più asfissianti del Corpo Forestale dello Stato, nel mirino gli enduristi ed amanti del fuoristrada nelle zone dell'appennino tosco-emiliano.

Lettera aperta del presidente Polli del Coordinamento Motociclisti inviata a prefetti, sindaci e responsabili area delle zone interessate. Indice puntato su alcuni controlli definiti " a trabocchetto"  con sistemi di controllo in automobile del C.F.S. che viaggiavano "di proposito talmente piano da mettere i motociclisti nelle condizioni di sorpassare e quindi essere sanzionati" (parole testuali pubblicate nella lettera). Un argomento spinoso e delicato, che coinvolge soprattutto per quegli appassionati che, da sempre corretti e rispettosi nel praticare la loro passione in fuoristrada, ora si trova a dover scontare le conseguenze di atteggiamenti irresponsabili di pochi ed indisciplinati fuoristradisti.  

Di seguito riportiamo il testo integrale: (altro…)