Le 5 moto per la festa del papà

Se noi di SicurMOTO vi abbiamo consigliato le moto migliori per l'8 Marzo, non potevamo sottrarci alla festa del papà. Cari figli, se lui quest'anno merita qualcosa più della solita poesia, ecco dei buoni consigli.

Qual'e la moto migliore per la festa del papà? Ecco una domanda difficile, si potrebbe partire da una moto supersportiva per il papà che va sempre di fretta, una molto comoda per quello che accompagna tutte le mattine a scuola il suo piccolo motociclista, una con la sella grande grande se papà ha messo su qualche chiletto di troppo... date un'occhiata alle nostre scelte e casomai, suggeriteci altre soluzioni! (altro…)

Mercato Moto: scooter in calo, ma moto +8,3%. Segnali di ripresa?

Dopo 17 mesi di segno negativo, il mercato mostra timidi segnali di rialzo. Per ora solo le moto in segno positivo, ma è già qualcosa. Ancora giù gli scooter (altro…)

MotoGP 2013, Gran Premio di Laguna Seca: da Valentino a Marquez… lo scettro passa di mano?

Marquez dominatore della Laguna davanti alla sorpresa Bradl e ad un Valentino rassegnato ma contento. Pedrosa (5°) e Lorenzo (6°) limitano i danni.

Nove gare su diciotto sono andate. I giochi per il titolo mondiale sono ancora apertissimi. E si preannuncia una battaglia straordinaria. Questo è lo scenario con il quale si chiude la prima parte del campionato MotoGP 2013 segnata dalla fine del Gran Premio della Laguna. (altro…)

Incidenti stradali sulle due ruote: l’Italia è la maglia nera d’Europa

«L’ Italia è una realtà desolante. C’è gente che sale sulla moto e non sa neppure come si gira la chiave. Vengono i brividi alla schiena». A parlare è Claudio Corsetti, direttore della Scuola Motociclistica Italiana e della rivista “In moto”. La maglia nera negli incidenti delle due ruote in Europa è l’Italia. Non esistono dati certi sugli incidenti mortali accaduti a bordo di scooter o moto negli ultimi tempi nel nostro paese, ma l’unico dato disponibile è allarmante: nel decennio 1995-2004, in Italia sono morte in incidenti sulle due ruote, 12753 persone con 787 mila feriti, il valore più alto in Europa. (altro…)