Sistemi di sicurezza moto. L’ABS sale in cattedra

Bosch e BMW Motorrad in un incontro con gli studenti del Politecnico di Padova per mostrare le innovazioni tecnologiche per la sicurezza su due ruote.

Giovedì 30 Maggio presso il Dipartimento di Ingegneria Industriale dell’Università degli Studi di Padova, del Prof. Vittore Cossalter, Bosch e BMW Motorrad  hanno tenuto un seminario dal titolo “Evoluzione dell’ABS nel settore motociclistico in funzione della sicurezza. (altro…)

I freni, questi sconosciuti

Quando la velocità è sostenuta e si avvicina una curva che si fa? Comunemente freniamo per poterci inserire nella curva alla giusta velocità, è ovvio no? Bene, questo è più che appurato (a meno che non vogliate provare il brivido di affrontare una curva a una velocità eccessiva con estremi rischi...), quello che purtroppo s’ignora, nella maggior parte dei casi, è che c'è modo e modo di frenare e non sempre i freni rispondono sempre allo stesso modo: perché? Il motivo si può riassumere (nel limite del possibile) nella breve spiegazione che segue. I freni di una moto, nella stragrande maggioranza dei casi, sono di tipo idraulico: vale a dire che la forza frenante è trasportata dalla pressione di un liquido. Parlo del liquido frenante (non è acqua!) contenuto nel piccolo serbatoio posto sul manubrio e che è messo in pressione dal movimento della leva del freno. Quest’ultima va a spingere un pistoncino all'interno di un cilindretto, in modo da pompare l’olio nei tubi di pressione. Il pistoncino mette in pressione (appunto) il liquido, esattamente come accade per una siringa per uso medico. (altro…)