Articoli con il tag incidenti

Bosch: uno “scudo” per evitare un terzo degli incidenti tra auto e moto

Il sistema, sviluppato in collaborazione con Autotalks, Cohda Wireless e Ducati consentirà di una maggiore visibilità delle due ruote grazie ad un vero "dialogo" tra auto e moto

Tra le principali cause di incidente che vedono coinvolti i motociclisti c'è la distrazione, da parte degli automobilisti, che spesso non rilevano la presenza di una moto nelle prossimità magari di una manovra. Ecco perchè Bosch sta pensando ad un sistema che consenta ad auto e moto di dialogare, in modo da evitare l'insorgere di situazioni potenzialmente fatali.
(altro…)

Situazione incidenti a Roma: contesto incoraggiante

Secondo la Polizia di Roma Capitale "nell’ultimo decennio c'è stato un netto miglioramento del fenomeno dell’incidentalità stradale rispetto al passato”

I dati parlano di 126 decessi a Roma nel 2016, contro i 161 del 2015 e addirittura i 289 del 2001. Nei primi mesi dell’anno sono comunque già 21 le vittime della strada nella Capitale. Raffrontando i dati con l’Italia e con l’Unione Europea – dove i dati disponibili si dermano al 2015 – i morti sulle strade sono stati rispettivamente 3.428 su territorio nazionale e 26.311 nell’Unione Europea, con un decremento pari a circa il 50% rispetto al 2001, quando le vittime della strada sono state 7.096 in Italia e 55.001 nell’UE. (altro…)

BMW introduce l’eCall per moto: sarà disponibile dal 2017

Il sistema di chiamata di emergenza intelligente derivato dalle auto, con lo scopo di ridurrre i tempi di soccorso in caso di incidente del 50%

Nel 2018, i sistemi eCall diventerà obbligatorio per tutte le nuove auto vendute in Europa, come parte di un programma di sicurezza stradale più ampio promosso dalla Commissione Europea. Alcuni test dell'eCall avviati nel 2011 installati su diversi veicoli BMW hanno evidenziato come i tempi di risposta in caso di emergenza siano stati fino al 50 per cento più rapidi, il che potrebbe tradursi in 2.500 vite salvate ogni anno. (altro…)

Michelin porta la Sicurezza stradale all’Università

Michelin Safety Campus Tour coinvolge i ragazzi tra i 20 e i 24 anni, la categoria di utenti per cui si registrano i maggiori decessi in seguito a incidenti

Questo progetto di formazione parte  in partenariato con il Politecnico di Torino, come ulteriore step della collaborazione a tutto tondo su temi di didattica e ricerca tra l’Ateneo e Michelin.  Secondo dati ISTAT sugli incidenti stradali registrati al 2013, “le età per le quali si registrano frequenze più elevate, per entrambi i sessi, sono quelle comprese tra i 15 e i 44 anni, con un picco nella classe di età 20-24.” (altro…)

Sicurezza in moto, comunicazioni tra i veicoli per evitare incidenti

Auto e moto che comunicano la loro posizione sfruttando i segnali dei telefoni. Il futuro della sicurezza in moto?

L'US Department of Transportation (DOT) e il National Highway Traffic Safety Administration (NHTSA) hanno annunciato l'avvio delle procedure amministrative per consentire l'utilizzo e la diffusione della nuova tecnologia V2V (Vehicle to Vehicle), una tecnologia di comunicazione veicolo-veicolo per i veicoli "leggeri", come ad esempio automobili, SUV e pick-up e motocicli. (altro…)

Sicurezza in moto: dal Politecnico di Milano due brevetti “salvacollo”

Al Politecnico di Milano sono stati brevettati due sistemi (Semplice e Smart) per la protezione del collo in caso di incidente, sia per auto che per moto, in ambito sportivo.

I sistemi, che non ostacolano la normale guida dei veicoli, si compongono di un casco, di un corpetto e di un sistema di interconnessione. Una soluzione semplice è utilizzabile sia in campo automobilistico sportivo che motociclistico mentre il sistema smart è pensato specificamente per proteggere il collo in caso di incidente motociclistico. (altro…)

Sicurezza stradale, vittime in calo del 52%, ancora tanto da fare per le due ruote

Tra il 2011 e il 2013 la sicurezza delle strade è aumentata considerevolmente ma il numero di centauri che perdono la vita in moto è ancora critico. Lo afferma ACI in occasione dell’EICMA

In occasione della 72^ Esposizione Mondiale del Motociclismo tenuta alla fiera di Milano la sicurezza stradale ha avuto un ruolo da protagonista presso lo stand della Polizia. Molti visitatori hanno potuto sperimentare gli effetti dell’alcool indossando degli occhiali speciali e rendersi conto senza correre rischi quanto risulta già difficile camminare. Per l’evento anche ACI è tornata sull’argomento ricordando che quanto è stato fatto negli ultimi anni ha permesso di salvare molte vite umane, ma anche che il numero di motociclisti che muore ogni giorno rappresenta ancora una quota importante delle vittime stradali. (altro…)

Omicidio stradale: facciamo il punto

In Italia è abitudine emanare leggi di circostanza invece di investire maggiormente sulla sicurezza.

Invece di operare con atti di prevenzione o investire maggiormente nella manutenzione delle sempre più disastrata rete stradale, si preferisce far ricadere sui contribuenti il peso di migliaia di vittime che potevano essere evitate. (altro…)

Stop incidenti, a Torino flash mob sulla sicurezza

Il 31 maggio prossimo, la città di Torino sarà teatro dell' evento che punta a richiamare l'attenzione sulle vittime delle due ruote. Appuntamento in via Roma.

l prossimo 31 maggio via Roma sarà invasa da un migliaio di persone, tutte aderenti al flash mob organizzato dall'associazione Tre Merli Sotto Shock e da Panathlon Club Torino. (altro…)

Il casco? No, grazie! Negli USA è un limite alla libertà

In sempre più Stati a "Stelle e Strisce" l'uso obbligatorio del casco è visto di cattivo occhio. Prevale la libertà di scelta.

Come denunciato dall'associazione "Amici della Polizia Stradale", negli USA, l'obbligatorietà di indossare il casco quando si è alla guida di un veicolo su due ruote, a quanto pate è vista di cattivo occhio dalle varie associazioni di consumatori. (altro…)
  • Pagina 1 di 112
  • 1
  • 2
  • 3