Assicurazione RC, l’IVASS mette in guardia sui comparatori on-line privati

Poca trasparenza e offerte "pilotate". L'Istituto di Vigilanza sulle Assicurazioni  pone dubbi su alcuni siti che offrono un servizio di comparazione online sulle varie tariffe RC

In un mercato come quello delle polizze RC, da molti sempre più visto come uno dei principali deterrenti all'acquisto di una moto, uno dei pochi mezzi a disposizione del consumatore per cercare di risparmiare sulle esose tariffe Rc è lo strumento dei comparatori On-line. Una modalità, quella di confrontare le varie offerte proposte dalle compagnie, sempre più pubblicizzata ed indotta come vera arma contro una situazione di cartello che si vive nel nostro Paese. Un principio valido e a ben vedere, unico modo per spingere le varie compagnie a proporre strategie di vera concorrenza. Ma a quanto pare, anche su questo fronte si nascondono molte magagne. (altro…)

Più moto in città, lo dice l’Europa: studiate 14 realtà europee

L'indagine ha coinvolto 14 città del vecchio continente. Incentivare l’utilizzo delle due ruote in città risolverebbe molti problemi di traffico.

Lo attestano i risultati del test sulla mobilità organizzato da FEMA (la Federazione Europea degli Utenti) a cui ha preso parte anche la FMI, aprendo la sessione il 25 giugno 2014. (altro…)

I giovani e la moto: il 56,5% preferisce le due ruote allo smartphone

Secondo uno studio presentato a Bari, tra i giovani, la maggioranza delle preferenza è ancora verso le due ruote. Ma, per quanto sarà così?

Dallo studio, presentato in occasione della terza tappa del tour educativo sulla tutela dei minori online, si evidenza come in più della metà dei giovani, prevale ancora il desiderio di due ruote. (altro…)

Gli italiani e le due ruote. La moto vero mezzo anticrisi, ma tanta paura nelle grandi città

Traffico sempre più insopportabile, parcheggi per auto introvabili, caro-benzina? Gli italiani scelgono come mezzo di trasporto alternativo lo scooter o la moto.

Un' indagine rivela quali sono i pro e i contro che gli italiani vedono nell'utilizzare la moto per gli spostamenti. Economia, facilità e ridotti tempi di percorrenza. Ma anche paura nel traffico caotico delle grandi città, e (spesso) poca educazione per chi guida tra le auto. (altro…)