Articoli con il tag li-on

Sicurtest: Li-On Battery. Energia alternativa

Leggere, non inquinano, rapide nel caricarsi ed estremamente versatili. Sono le qualità delle nuove batterie agli ioni di Litio Li-On Battery.

Direttamente dal mondo racing, grazie a RMS, sbarca sul mercato una nuova generazione di batterie per moto. Sono le rivoluzionarie Li-On Battery, gli accumulatori ai polimeri di Litio che offrono, rispetto alle comuni batterie al piombo, una serie di vantaggi a cui difficilmente si potrà rinunciare nel prossimo futuro. Scopriamo quali:
  • Come sono fatte

Una batteria agli ioni di litio è costituita da un elettrodo positivo, realizzato in litio, collegato a elettrodo negativo in carbonio. La ricarica avviene respingendo gli ioni (atomi elettricamente carichi) dal catodo di litio verso l'anodo di carbonio, e il loro successivo rilascio genera la corrente necessaria all’ alimentazione dei dispositivi. La carica e la “scarica” sono entrambe reazioni chimiche.
  • Più leggere e pulite

Grazie alla nuova tecnologia agli ioni di Litio, la stessa (per intenderci) che ritroviamo sulle batterie di pc portatili, smartphone e tablet, le Li-On Battery risultano molto più leggere dei tradizionali accumulatori; inoltre, non necessitando di acidi o gel vari al loro interno, risultano prive di manutenzione, oltre che più semplici e sicure nell'essere maneggiate. In pratica ci si ritrova in mano una "scatoletta" di dimensioni e peso ridottissimi.

  • Ricarica rapida e sottocontrollo

La ricarica avviene in tempi brevissimi. Bastano, un normale caricabatterie per moto/auto, e poco più di 5 minuti e la batteria è pronta per essere installata; inoltre, è sempre possibile verificarne il livello di energia, semplicemente utilizzando il tasto di "check" e leggendo le informazioni derivanti da una serie di led posti sulla parte superiore.    
  • Installazione semplice e modulare

Pur di dimensioni ridotte rispetto alle batterie di serie, l'installazione a bordo risulta agevole, grazie ad attacchi standard e comuni ad ogni moto e a i pratici spessori in neoprene forniti in dotazione, che consentono il collocamento sulla moto senza bisogno di realizzare alloggiamenti ad hoc.
  • Stipaggio invernale: totale relax

Qualora si lasci la moto chiusa in garage nei mesi invernali, accertarsi che la batteria sia in un luogo non troppo caldo e semplicemente che rimanga ad un livello di carica non inferiore al 70% della capacità totale per evitare una prematura ossidazione degli elettrodi; per il resto, la Li-On Battery, non necessita di particolari accorgimenti in quanto il tempo di scarica  è di circa un anno, rispetto ai 6 mesi delle tradizionali al piombo (e' bene comunque operare con una ricarica di ripristino ogni 180 giorni).

Conclusioni finali e prezzo

In sintesi la nuova Li-On Battery ci ha letteralmente sorpreso: abbiamo utilizzato la LTZ7S, un prodotto che può essere utilizzato tranquillamente su uno scooter di 125 cc, e siamo rimasti impressionati dalla leggerezza e dal migliore spunto all'avviamento. L'installazione è risultata semplice e rapida, e dopo una breve ricarica, con il check che ci indicava "Full", dopo una leggera spruzzata di spray protettivo sui morsetti, l'abbiamo montata tranquillamente nel vano dello scooter, utilizzando gli spessori in dotazione. Li-on Battery supporta sino a 2000 cicli di ricarica contro i 150-300 dei normali accumulatori, e per ogni operazione la spesa è di 10 cent di euro. Il prezzo del modello da noi testato è di 95 Euro, un po' elevato rispetto ad altri prodotti aftermarket, ma  giustificato dai tanti vantaggi e nella maggiore durata (grazie anche ad un effetto memoria nullo), che riesce a garantire la tecnologia agli ioni di Litio. Una tecnologia destinata a soppiantare ben presto le vecchie batterie al piombo... con benefici anche sul prezzo finale! Le Li-On Battery sono disponibili per la gran parte delle moto di oggi e di ieri. Per ulteriori informazioni: www.rms.it o www.lionbattery.it