Articoli con il tag Microcar

Test, Ligier JS50-L: operazione sicurezza

La Casa francese propone la sua JS50-L con cellula di sicurezza e barre antintrusione. Optional l'airbag, montato per l'occasione: ve ne mostriamo la procedura

Quando si parla di microcar, un quesito che assale molti utenti è quello inerente alla effettiva sicurezza di queste vetturette che spesso vediamo scorrazzare in città in mano ai giovanissimi. Una problematica che, ovviamente, vede i genitori in prima fila, che vorrebbero sincerarsi sulle effettive doti di protezione che possono offrire le microcar, prima di affidarle ai figli. Un'alternativa pratica e sicura rispetto alle due ruote. In quest'ottica, nonstante il mercato non faccia registrare più i numeri di qualche anno fa, le Case come la Ligier, leader del settore micorcar, è quanto mai impegnata nello sviluppo di soluzioni volte ad implementare (e migliorare) la protezione intrinseca delle microcar. La JS50- L protagonista del nostro test, ha dalla sua la possibilità di installazione di un sistema airbag, che riprende una tecnologia già abbondantemente sviluppata in campo auto con i primi sistemi di protezione, e che oggi, con semplici e veloci operazioni è possibile avere anche sulla "vetturetta" francese. (altro…)

Tazzari richiama le sue “Zero”. Sono 200 le microcar interessate

È stato da poco pubblicato dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti un richiamo relativo alla microcar Tazzari "Zero". Il problema riguarderebbe un difetto al braccetto della sospensione posteriore, che potrebbe causare la rottura del componente. Di seguito i dati relativi al richiamo:

(altro…)

Guida scooter: scooter o “scooterone”?

Meglio il classico scooter, agile e maneggevole, ruote alte o basse che sia, o i tanto amati scooteroni comodi, ma un po' ingombranti? valuteremo in questo articolo i pregi e i difetti di entrambi.

Tra quelle che sono le varie tipologie di mezzi che oggi offre il mercato degli scooter, sostanzialmente spesso la scelta si divide tra l'acquisto di un classico scooter piccolo e maneggevole, o il cosiddetto scooterone, mezzo più comodo e "maturo".    
  • Gli scooter classici

Mezzi leggeri, comodi, maneggevoli, utilissimi nel traffico urbano, adatti ad ogni utilizzo. Sono sempre più coloro che hanno eletto lo scooter come il mezzo ideale agli spostamenti quotidiani. Le doti dinamiche di questi mezzi li hanno resi a tutti gli effetti come la vera alternativa all'auto. Dal peso e dagli ingombri ridotti, ma non per questo poco stabili e sicuri, si guidano bene in mezzo al traffico, non hanno problemi di parcheggio e, dati il risparmio in termini di tempo di percorrenza per un qualsivoglia tragitto, contribuiscono non poco all'abbattimento di sostanze inquinanti rilasciate nella sempre più ingolfata aria cittadina. Questo ultimo fattore li favorisce, in molti casi, anche nei periodi di blocco alla circolazione o in casi di ZTL, dato il basso impatto ambientale. Di contro hanno una capacità di carico spesso insufficiente qualora se ne voglia fare un mezzo per spostamenti a medio raggio e una posizione di guida che espone alle intemperie o al vento frontale in modo eccessivo. (altro…)

Prova pratica Ciclomotori e Minicar: ecco cosa vi aspetta

Entrano in vigore domani, 1° aprile, le nuove regole per il conseguimento del certificato di idoneità alla guida dei ciclomotori. Ecco le novità.

Niente più ragazzini lasciati allo sbaraglio e farciti solo di nozioni. Almeno queste sono le intenzioni dei nuovi Decreti Ministeriali pubblicati ieri in gazzetta ufficiale. Arriva quindi, finalmente, la tanto attesa prova pratica propedeutica al conseguimento del "patentino" o certificato di idoneità alla guida dei ciclomotori (CIGC). Tanto voluta dagli addetti ai lavori (autoscuole e federazione motociclistica in testa) ma che solo il tempo potrà dire se sarà servita a qualcosa. L'auspicio è che gli esami siano realmente fatti con serietà e non diventino solo uno stupido (nonchè costoso) onere burocratico. Sappiamo bene che già oggi per la patente A l'esame pratico è spesso una pura formalità durante la quale gli esaminatori quasi nemmeno guardano i candidati all'opera. Pertanto pur apprezzando l'introduzione del foglio rosa e dell'esame pratico vogliamo prima vedere come si svolgeranno gli esami per esprimere un giudizio conclusivo. In attesa dei primi candidati ecco le principali novità. (altro…)

Minicar: la UE non tutela il consumatore

E' allo studio presso il parlamento europeo una nuova direttiva che riguarda l'omologazione dei motocicli. Nella direttiva si fa riferimento alle "minicar", ma come spesso avviene, poco ci si preoccupa di come alcune norme possono essere recepite della comunità.

Nella bozza di Bruxelles ciò che desta perplessita è la dicitura “minicar”, con cui vengono definiti i cosidetti quadricli leggeri. Questo è, a nostro giudizio, un dettaglio di non poco conto in quanto si rischia di rafforzare il concetto che questi veicoli siano assimilabili a delle vere e proprie piccole automobili, con tutto ciò che ne comporta nella percezione della gente che è portata a vederle come mezzi capaci di garantire standard di sicurezza paragonabili, o quasi, a quelli delle normali vetture. La stessa riflessione è stata fatta nei giorni scorsi dal nostro amico giornalista del Sole 24 Ore Maurizio Caprino che ci ha segnalato l'inquietante novità. (altro…)

Allarme microcar: l’Aiscam scende in campo (male) ma nessuno si cura dei clienti

Un comunicato stampa dell'Aiscam sembra voler placare gli animi attorno al grave problema delle minicar, tuttavia l'esito è meno felice di quanto sperato.

"Il vero problema delle minicar è la comunicazione che si fa su di esse e l'immagine che hanno acquisito negli anni. Se fossero utilizzate come piccoli veicoli utilitari idonei per il trasporto di merci e passeggeri nei centri urbani se ne parlerebbe di meno". La dichiarazione proviene dall'ing. Filippo Moscarini, presidente dell'Aiscam, l'Associazione italiana sicurezza circolazione automezzi e moto, il quale è intervenuto con un comunicato all'indomani dell'ennesimo incidente che, nei pressi di Bologna, ha coinvolto durante lo scorso weekend una minivettura in cui un giovane ha perso la vita. Tuttavia la sua frase ci ha lasciati piuttosto perplessi... le motivazioni potete leggerle su SicurAUTO.it All'articolo di SicurAUTO aggiungiamo però una nota. (altro…)

Le microcar sono più sicure degli scooter?

Alquanto costose, vengono scelte dai genitori per la loro apparente protezione. In realtà, le statistiche italiane smentiscono questa sensazione. Manca una norma unica/europea più severa per i controlli di sicurezza passiva L’indice di mortalità delle microcar, in Italia, è il triplo di quello automobilistico e il doppio rispetto a quello motociclistico. Siamo sicuri che siano sicure? (dati Istat 2007/2008) Le minicar: nel 2007 sono state protagoniste di 135 sinistri, quasi uno ogni tre giorni. Il numero più alto a livello nazionale, sia in termini assoluti, che in rapporto al numero di veicoli circolanti. Basti pensare che i quadricicli coinvolti in incidenti sono l'1,5%, contro lo 0,8% delle auto. (altro…)