Strisce pedonali a led: dall'Olanda l'idea anti distrazione da telefonoStrisce pedonali a led: dall'Olanda l'idea anti distrazione da telefono Il sistema avvisa il pedone quando rileva un veicolo in transito nei pressi dell'attraversamento. Un modo pratico per avvisare chi cammina "a testa bassa" E' stato chiamato "+Lightlines" ed è l'idea che in un comune olandese si sta sperimentando per ovviare ai pericoli dei pedoni distratti che camminano con il capo chino sul loro smartphone. Si tratta di una striscia di LED...

Leggi tutto

Aprilia V4 Multimedia Platform - l'ingegnere di pista personaleAprilia V4 Multimedia Platform - l'ingegnere di pista personale Il viaggio nelle APP dedicate alle moto più tecnologiche continua con la più preziosa del lotto, la V4-MP della Aprilia, la app che trasforma il vostro cellulare in un vero computer di settaggio e potenzia realmente le possibilità della vostra moto. Impossibile non innammorarsene. Le app che abbiamo analizzato finora avevano l'unico limite, di funzionare solo come dispositivi...

Leggi tutto

I guanti da moto: alleati preziosi, ma ancora trascuratiI guanti da moto: alleati preziosi, ma ancora trascurati Se il casco obbligatorio ha salvato tante vite, la legislazione italiana non ha dedicato la stessa attenzione ai guanti, che sono rimasti un accessorio "minore" nella sicurezza motociclistica. Per noi di Sicurmoto però i guanti sono importantissimi: parliamone insieme. Dallo scorso Novembre la Francia (pese notoriamente amico dei motociclisti) ha reso obbligatorio l'uso dei guanti...

Leggi tutto

La FMI contro i fili d'acciaio: sorveglianza verso questi atti criminaliLa FMI contro i fili d'acciaio: sorveglianza verso questi atti criminali Il Presidente Giovanni Copioli condanna fermamente la pratica di stendere cavi metallici per scoraggiare gli enduristi: "Il colpevole ne paghi le conseguenze" Purtroppo la cronaca ci riporta ancora una volta un episodio criminale ai danni dei motociclisti. Un filo metallico teso fra due alberi ad altezza pilota ha messo a rischio la vita di un ragazzo di sedici anni che stava...

Leggi tutto

Gomme fredde: come fare per capirlo?Gomme fredde: come fare per capirlo? Le gomme fredde sono da sempre nemiche dei motociclisti, il sistema CTA ci aiuta misuramdo costantemente la temperatura della gomma Un sistema aftermarket semplice ma con una funzione importante, perchè la gomma fredda può essere molto insidiosa ed avere una perdita di aderenza improvvisa. Scopriamo insieme come può tornarci utile consentendoci una guida in piena sicurezza,...

Leggi tutto

KTM investe sulla tecnologia HUD: accordo con NuvizKTM investe sulla tecnologia HUD: accordo con Nuviz La Pierer Industrie AG, che gestisce i marchi KTM ed Husqvarna,  ha siglato un accordo con Nuviz società che sviluppa sistemi di Head Up Display (HUD)  per portare la realtà aumentata finalmente su strada La giovane società Nuviz, fondata nel 2013 con sede a San Diego (California), ha come obbiettivo principale quello di imporsi come leader nell'ancora acerbo, ma in continua...

Leggi tutto

Spurgo freni, come si fa?Spurgo freni, come si fa? L'impianto frenante ha bisogno di una sua manutenzione, una delle quali è lo spurgo dei freni, questa operazione si effettua quando sono presenti problemi durante le frenate, come spugnosità della leva, vuoti di pressione dell’impianto o altri difetti. Effettuare lo spurgo all'impianto frenante serve ad eliminare le bolle d’aria nei tubi ed a mantenere la sicurezza originale...

Leggi tutto

Ducati Service Warm Up: manutenzione scontata del 20%Ducati Service Warm Up: manutenzione scontata del 20% La Casa di Borgo Panigale offre il servizio di manutenzione, ordinaria e straordinaria, per dedicato alle moto Ducati immatricolate dal 1° gennaio 2004 In previsione della nuova stagione motociclistica, Ducati offre ai suoi appassionati una speciale opportunità. È Service Warm Up, la promozione riservata a tutte le Ducati immatricolate dal 1° gennaio 2004 che permette di avere...

Leggi tutto

Cambio rovesciato: comodo o inutile su strada?Cambio rovesciato: comodo o inutile su strada? Sentiamo spesso parlare di Cambio rovesciato, usato nelle competizioni e dagli appassionati della guida in pista, ma può essere scomodo in strada o creare confusione. Come si può invertire il meccanismo del cambio? Ci vuole tempo per abituarsi alla rapportatura rovesciata? In strada è preferibile al cambio tradizionale? In questo articolo ci impegneremo a dare una risposta...

Leggi tutto

Metzeler MC 360: in arrivo un nuovo pneumatico per l'off-roadMetzeler MC 360: in arrivo un nuovo pneumatico per l'off-road Il brand dell'Elefantino blu sta per lanciare un nuovo pneumatico destinato agli amanti del motocross e dell’off road in generale Metzeler è da oltre un secolo un riferimento per molti motociclisti in tutto il mondo ed è considerato uno specialista delle due ruote avendo deciso di focalizzarsi sulla sola produzione di pneumatici per motocicli e ciclomotori. Già punto di riferimento...

Leggi tutto

Ostacoli fissi in Spagna: tutto il mondo è paese, il nostro un po’ di più

Categoria : Blog, In evidenza, Sistemi di sicurezza passivi

Arriva dalla Spagna una piccola ma importante testimonianza di come NON posizionare la segnaletica verticale negli incroci. La situazione italiana?

La Spagna, si sa, è uno dei Paesi maggiormente impegnati per quanto riguarda le battaglie per la sicurezza dei motociclisti. Sono stati tra i primi ad adottare i nuovi guardrail (che non mozzano le teste). Da loro avvengono manifestazioni che noi sogniamo. Contano più partecipanti, sono più incisive delle nostre e portano a veri risultati. Pare che il loro spirito motociclistico sia più “evoluto”, oppure semplicemente il loro sistema politico è meno complesso del nostro (ancora non l’abbiamo capito, ndr). Continue Reading

Alberi? No: i dissuasori del 3° millennio

Categoria : News

La prima cosa che abbiamo pensato è che fosse una burla o una notizia male interpretata. Però è stata riportata su vari siti, tra cui questo: (link)
La cosa merita comunque di essere brevemente commentata.
Cominciamo col dire che se l’ultima spiaggia per far rispettare i limiti di velocità è tempestare le strade di ostacoli fissi, siamo davvero alla FARSA! Almeno sono alberi e non pali… Visivamente molto bello, ma… davvero qualche “genio” della mobilità urbana ritiene questa una possibile soluzione, per far diminuire la velocità di percorrenza delle strade cittadine? Francamente siamo allibiti… Si parla di alberi come deterrente visivo, posizionati lungo le strade dove di solito si va’ più veloci!

Appello dell’AMI: basta demagogie, via gli ostacoli fissi!

Categoria : Eventi e Manifestazioni, News

A.M.I. (www.motociclisti-incolumi.com) per il “Diritto alla Salute”da 0 a 40 anni! Con la presente si richiedono provvedimenti urgenti per ciò che dalla Organizzazione Mondiale della Sanità e dalla Comunità Europea (ma non dall’Italia) è considerato “un obiettivo prioritario”: dimezzare il numero di vittime sulle strade entro il 2010 (ora 2012)… con pesanti sanzioni per i paesi inadempienti!

Le vittime della strada (come in Aeronautica, sul lavoro…o per calamità naturali) sono dovute, in oltre il 90% dei casi al comportamento umano, che è il principale responsabile di una “catena di eventi”: (imprudenze, imperizie, negligenze) che ne condizionano gli esiti  sulla Salute.

Sulle strade si fa sempre riferimento all’ errore umano degli utenti “dimenticando” le pesanti responsabilità di chi costruisce (black-points, guard-rail ghigliottina ed infrastrutture killer), usando gli stessi criteri e standard di sicurezza della “Casa dello Studente” dell’AQUILA: (non è stato il terremoto ad uccidere ma la imperizia e la negligenza di chi ha costruito!). Lo stesso vale per tutte le strade mal progettate, mal costruite e maltenute definibili tecnicamente “Strade senza riserva di sicurezza!” o “No forgiving roads”.

Una analisi scientifica delle dinamiche sviluppata da A.M.I,. riconosce “Cause di incidenti” e “Cause di lesioni”; mentre gli “effetti”vanno chiamati: “conseguenze di imprudenza, imperizia, negligenza” (C.I.I.N.). La strategia più efficace su “Uomo/ Macchina/Ambiente: Continue Reading

Ostacoli fissi: assassini alle Olimpiadi e sulla strada

Categoria : Sistemi di sicurezza attivi, Sistemi di sicurezza passivi

Negli ultimi giorni ho avuto modo, a più riprese, di parlare ancora una volta di sicurezza stradale e di farlo, in particolare, con Marco Guidarini, Presidente dell’Associazione Motociclisti Incolumi. L’argomento è stato ripreso, come era facile intendere,  dai vari blogger, dalle testate e dai forum in internet, risorsa, quest’ultima, sempre più preziosa in quanto vero crogiolo di differenti idee ed esperienze più disparate.

L’incidente dello slittinista defunto a seguito dello stesso impatto ha spinto molti a riflettere ancora una volta sulla velocità, sulle piste, sugli sport pericolosi. Ma quanti sono stati spinti a riflettere davvero sul concetto di sicurezza attiva, passiva ?

Riporto qui di seguito una lettera che Guidarini scrive cercando di fare leva sulla coscienza popolare: la lettera non ha altra pretesa se non quella di lasciar pensare. Il retrogusto è l’amaro che può lasciare sul palato una tragedia taciuta, un silenzio,  fatta eccezione per i filmati a nastro che le tv hanno mostrato: perché non parlare dei precedenti? Perché non accusare chi ha progettato la pista, chi non sapeva, colpevolmente?

Trincerati dietro il numero di ascoltatori o di lettori la maggior parte dei giornalisti ha preferito non riflettere, riportare, fra l’altro anche a mezza bocca, sommariamente, quanto successo.

Buona lettura quindi.

Attendendo commenti sinceri, Massimo Soldini Continue Reading

Cadute ed ostacoli fissi, il video della campagna australiana

Categoria : Video

Cadere in moto per strada non è la stessa cosa di cadere in pista, questo è ovvio.

Ma per far capire meglio che per i motociclisti gli elementi più pericolosi sono gli ostacoli fissi a bordo strada è stato creato, dagli australiani,  un video davvero eccezionale.

Le immagini parlano da sole.