Caro polizze: se “a tempo” si spende il 30% in più

Nonostante il calo della immatricolazioni sia impietoso, con ribassi a doppia cifra oramai nella norma, la voglia di moto negli italiani è tutt'altro che sopita nonostante le spese siano sempre più alte.

Il parco circolante del nostro paese è tra i maggiori al mondo, in rapporto al numero di abitanti. Purtroppo è sempre maggiore il numero di utenti delle due ruote che, pur possedendo una moto, sono portati a mantenerla ferma in garage, quando non decidono di venderla, scoraggiati dagli alti costi delle voci che sottointendono al possesso di una moto. Le assicurazioni, purtroppo sono sempre più il tasto dolente, con prezzi in continuo rialzo anche per i motociclisti virtuosi. (altro…)