Patentino per i ciclomotori, ecco le idee della FMI

Conto alla rovescia per il Progetto di educazione stradale, concordato dalla Federazione Motociclistica Italiana con il Ministero dei Trasporti, articolato a partire dal 12 ottobre in 10 Province italiane, per un totale di 20 appuntamenti. In ognuna delle giornate in calendario verranno allestiti corsi di prove pratiche di guida, coinvolgendo ragazzi e ragazze delle scuole medie inferiori e superiori, in età prossima all'acquisizione del cosiddetto "patentino", indispensabile per la guida di un ciclomotore. "Siamo particolarmente lieti di questo accordo - ha dichiarato Paolo Sesti, Presidente della FMI - che ci consente di svolgere un concreto ruolo da 'educatori' nei confronti dei futuri utenti a due ruote. Una necessità reale, se ci confrontiamo con la situazione di tutti i giorni, che vede tanti motociclisti 'improvvisati' passare con forse troppa facilità dalle quattro alle due ruote, senza avere le cognizioni necessarie alla guida di uno scooter o di una moto, a cominciare ad esempio dal comportamento del mezzo in frenata, in curva, in situazioni di pericolo improvviso". (altro…)