Strisce pedonali a led: dall'Olanda l'idea anti distrazione da telefonoStrisce pedonali a led: dall'Olanda l'idea anti distrazione da telefono Il sistema avvisa il pedone quando rileva un veicolo in transito nei pressi dell'attraversamento. Un modo pratico per avvisare chi cammina "a testa bassa" E' stato chiamato "+Lightlines" ed è l'idea che in un comune olandese si sta sperimentando per ovviare ai pericoli dei pedoni distratti che camminano con il capo chino sul loro smartphone. Si tratta di una striscia di LED...

Leggi tutto

Aprilia V4 Multimedia Platform - l'ingegnere di pista personaleAprilia V4 Multimedia Platform - l'ingegnere di pista personale Il viaggio nelle APP dedicate alle moto più tecnologiche continua con la più preziosa del lotto, la V4-MP della Aprilia, la app che trasforma il vostro cellulare in un vero computer di settaggio e potenzia realmente le possibilità della vostra moto. Impossibile non innammorarsene. Le app che abbiamo analizzato finora avevano l'unico limite, di funzionare solo come dispositivi...

Leggi tutto

I guanti da moto: alleati preziosi, ma ancora trascuratiI guanti da moto: alleati preziosi, ma ancora trascurati Se il casco obbligatorio ha salvato tante vite, la legislazione italiana non ha dedicato la stessa attenzione ai guanti, che sono rimasti un accessorio "minore" nella sicurezza motociclistica. Per noi di Sicurmoto però i guanti sono importantissimi: parliamone insieme. Dallo scorso Novembre la Francia (pese notoriamente amico dei motociclisti) ha reso obbligatorio l'uso dei guanti...

Leggi tutto

La FMI contro i fili d'acciaio: sorveglianza verso questi atti criminaliLa FMI contro i fili d'acciaio: sorveglianza verso questi atti criminali Il Presidente Giovanni Copioli condanna fermamente la pratica di stendere cavi metallici per scoraggiare gli enduristi: "Il colpevole ne paghi le conseguenze" Purtroppo la cronaca ci riporta ancora una volta un episodio criminale ai danni dei motociclisti. Un filo metallico teso fra due alberi ad altezza pilota ha messo a rischio la vita di un ragazzo di sedici anni che stava...

Leggi tutto

Gomme fredde: come fare per capirlo?Gomme fredde: come fare per capirlo? Le gomme fredde sono da sempre nemiche dei motociclisti, il sistema CTA ci aiuta misuramdo costantemente la temperatura della gomma Un sistema aftermarket semplice ma con una funzione importante, perchè la gomma fredda può essere molto insidiosa ed avere una perdita di aderenza improvvisa. Scopriamo insieme come può tornarci utile consentendoci una guida in piena sicurezza,...

Leggi tutto

KTM investe sulla tecnologia HUD: accordo con NuvizKTM investe sulla tecnologia HUD: accordo con Nuviz La Pierer Industrie AG, che gestisce i marchi KTM ed Husqvarna,  ha siglato un accordo con Nuviz società che sviluppa sistemi di Head Up Display (HUD)  per portare la realtà aumentata finalmente su strada La giovane società Nuviz, fondata nel 2013 con sede a San Diego (California), ha come obbiettivo principale quello di imporsi come leader nell'ancora acerbo, ma in continua...

Leggi tutto

Spurgo freni, come si fa?Spurgo freni, come si fa? L'impianto frenante ha bisogno di una sua manutenzione, una delle quali è lo spurgo dei freni, questa operazione si effettua quando sono presenti problemi durante le frenate, come spugnosità della leva, vuoti di pressione dell’impianto o altri difetti. Effettuare lo spurgo all'impianto frenante serve ad eliminare le bolle d’aria nei tubi ed a mantenere la sicurezza originale...

Leggi tutto

Ducati Service Warm Up: manutenzione scontata del 20%Ducati Service Warm Up: manutenzione scontata del 20% La Casa di Borgo Panigale offre il servizio di manutenzione, ordinaria e straordinaria, per dedicato alle moto Ducati immatricolate dal 1° gennaio 2004 In previsione della nuova stagione motociclistica, Ducati offre ai suoi appassionati una speciale opportunità. È Service Warm Up, la promozione riservata a tutte le Ducati immatricolate dal 1° gennaio 2004 che permette di avere...

Leggi tutto

Cambio rovesciato: comodo o inutile su strada?Cambio rovesciato: comodo o inutile su strada? Sentiamo spesso parlare di Cambio rovesciato, usato nelle competizioni e dagli appassionati della guida in pista, ma può essere scomodo in strada o creare confusione. Come si può invertire il meccanismo del cambio? Ci vuole tempo per abituarsi alla rapportatura rovesciata? In strada è preferibile al cambio tradizionale? In questo articolo ci impegneremo a dare una risposta...

Leggi tutto

Metzeler MC 360: in arrivo un nuovo pneumatico per l'off-roadMetzeler MC 360: in arrivo un nuovo pneumatico per l'off-road Il brand dell'Elefantino blu sta per lanciare un nuovo pneumatico destinato agli amanti del motocross e dell’off road in generale Metzeler è da oltre un secolo un riferimento per molti motociclisti in tutto il mondo ed è considerato uno specialista delle due ruote avendo deciso di focalizzarsi sulla sola produzione di pneumatici per motocicli e ciclomotori. Già punto di riferimento...

Leggi tutto

10 cose che gli automobilisti devono sapere per convivere coi motociclisti (in sicurezza)

Categoria : Blog, In evidenza, Rapporto tra automobilisti e Motociclisti

L’automobilista che non è anche motociclista ha una “carenza” di esperienza che può risultare pericolosa. Si tratta di un dato di fatto che emerge in tutte le ricerche e statistiche di settore. Molti incidenti tra auto e moto sarebbero evitabili se ci fosse più consapevolezza di entrambi. Vi proponiamo una lista da inoltrare ai nostri amici automobilisti.

1.      Si, le motociclette circolano anche durante l’inverno. Il fatto che i finestrini siano appannati non è una buona scusa per immettersi sulla strada con l’approssimativa convinzione che non sopraggiunga nessuno. Abbassa il finestrino se non sei in grado di intravedere una moto che arriva.

2.      Prima zigzagare per evitare le buche accertati che non vi sia un motociclista in sorpasso. Non tutti i centauri sono cosi “esperti” da mantenere le distanze laterali in sorpasso. In più le circostanze potrebbero limitare lo spazio a disposizione per tale manovra. Attenzione anche alle distrazioni che portano a sbandare a destra e sinistra senza criterio.

3.      Controlla bene che non si siano moto in arrivo prima di fare inversione a U. Soprattutto quando ci si trova incolonnati nel traffico, c’è il rischio di tagliare la strada alle motociclette in arrivo in senso contrario, ma soprattutto nel proprio senso di marcia. Continue Reading

Il bambino motociclista (che è in noi)

Categoria : Blog

Perché forse motociclisti si nasce
Il bambino motociclista non è necessariamente quello spinto da familiari e amici a fare il pilota professionista (sin dalla culla). È quello che guarda le gare minori di Motomondiale, quelle snobbate persino da alcuni piloti che vi partecipano (che vorrebbero approdare quanto prima in MotoGP). Il bambino motociclista è quello che, quando userà la bicicletta, con l’immaginazione trasformerà le sue gambe in un possente bicilindrico. Cambierà le marce (i rapporti) per non grippare, e non perché gli faranno male le ginocchia. In salita penserà: “Ci vogliono più cavalli”, immaginandosi già se a 2 o 4 tempi, in linea o a “v”. Continue Reading

RE: Boulton aveva capito tutto

Categoria : Blog

Una risposta all’interessantissimo omonimo articolo del blog “Il Rivolozoico” di Luigi Rivola. (L’articolo di Rivola lo trovate a questo link (clicca))

Stavo indaffarato come al solito su internet. Leggevo qua e la le mirabolanti avventure dei ragazzini impegnati a elaborare i loro motorini. La mia mente vagava tra la giusta idea di “tuning” e la sbagliata percezione del potere e della potenza, quando mi sono imbattuto nel post di Rivola che citava:

<<[…] Matthew Boulton, il pioniere di tutta l’industria moderna, e riporta una frase da lui pronunciata a metà del 1700 ad un congresso di imprenditori del tempo: “Signori, io vendo ciò che tutti desiderano di più al mondo: la potenza”. Boulton era stato il primo a comprendere la portata del motore a vapore perfezionato da James Watt, e ne era diventato socio e primo artefice della sua diffusione.>>

La mia attenzione sale alle stelle e leggo tutto d’un fiato (e ve lo consiglio). Tra le conclusioni Rivola chiude con una riflessione semplice, geniale e molto interessante:

<<Ogni attività è stata profondamente trasformata dal progresso, al punto che oggi spesso gli svantaggi superano i vantaggi. Il desiderio di potenza, perfettamente anticipato dalla citata frase di Boulton, è la guida di tutto, e spiega perché i motociclisti odierni vogliano bolidi di quasi 200 CV per circolare su strade con limiti adatti per i tricicli a vapore dell’800, quando con 50 CV si potrebbe godere egualmente tutto il bello della moto. Frenare la moto si può, e bene, grazie al progresso. Ma è il progresso che in tutti i suoi aspetti, anche quelli negativi, non si può frenare. Avete una soluzione voi? Io non ce l’ho.>> Continue Reading

I giovani motociclisti sono tutti Orfani

Categoria : Blog

La fiera del rischio inutile, sotto gli occhi dei genitori, senza che essi se ne rendano conto.

Una triste verità che nessuno ha il coraggio di ammettere è rappresentata dall’immensa ignoranza e superficialità della maggioranza dei motociclisti di nuova generazione (e non solo). Nessuno nasce con la capacità di leggere o scrivere, tuttavia si tratta di nozioni importantissime per la vita di tutti i giorni. Attraversare la strada prestando attenzione alle auto che sopraggiungono è un insegnamento alla base della cultura umana della sicurezza. Esattamente come lo è indossare un casco integrale o calzare scarpe chiuse per viaggiare in moto/motorino, anche d’estate.

Motociclisticamente parlando, i giovani centauri sono (quasi) tutti orfani. Sono orfani perché nessuno ha avuto la capacità (o le possibilità) di insegnare loro a vivere la moto (o il motorino) in modo sano: a non compiere manovre azzardate, a vestirsi in modo corretto, a sorpassare senza finire schiacciati dalle auto, ad affrontare le situazioni di potenziale pericolo, etc. Continue Reading

Conosci te stesso?

Categoria : Guida Sicura e Difensiva

leonardo_uomo_vitruvianoLa risposta non è scontatamente “SI”, come normalmente si pensa in questi casi. La vita moderna ci ha abituato a credere di possedere i SuperPoteri: sempre al massimo, sempre svegli, sempre di corsa. Si passano giornate intere strizzate tra casa, lavoro, studio, figli, mogli, mariti, suocere, cani, bollette, riunioni condominiali e sedute dallo strizzacervelli. Nel tempo che resta si pensa alle nostre passioni, hobby e divertimenti: la vita, insomma. Le energie non sono infinite però…

(Questo discorso vale anche per chi si può permettere di passare le giornate a pettinare le bambole o a fare shopping. Leggi più avanti, ndr)

Non sto parlando della solita stanchezza. Mi riferisco alla capacità di combattere, della resistenza, del morale, dell’equilibrio, della forza d’animo, della memoria, dell’udito e della vista: dell’abilità nel pilotare, insomma, nel vero senso del termine.

Gatto-SpecchioLa condizione psico-fisica è un elemento essenziale nella sicurezza alla guida. Per i motociclisti è ancora più vitale. Guidare la moto comporta un notevole lavoro del corpo e della mente, molto più che in auto. No, non bisogna farsi fare una TAC ogni volta che si vuole guidare la moto! Il brevissimo test comporta pochi secondi di “autodiagnosi” che poi diventa un’automatica e quasi involontaria (buona) abitudine. Nessuno è sempre al massimo. Continue Reading