Articoli con il tag richiami

Richiamo in Canada per BMW GS 1200 2013: perdita d’olio dalla trasmissione

Richiamate la nuove BMW R1200 GS. Perdite d'olio dalla trasmissione cardanica.

Nuova moto, ma debutto sfortunato, per BMW, con la GS1200. Sul mercato Canadese 31 esemplari sono stati richiamati per perdite d'olio dalla trasmissione. I picchi di pressione della pompa d'olio causerebbero le sudette perdite. Al momento l'inconveniente interessa solo il Canada. Per l'Italia non sono attualmente segnalati richiami dal Ministero dei Trasporti. (altro…)

Richiami moto. Triumph Street Triple/Daytona 675 (incluse Le Versioni R)

Richiamate 4048 moto Triumph 675 (Daytona e Street Triple) per la sostituzione del regolatore di tensione.

Il Ministero dei Trasporti informa di una campagna di richiamo avviata da Triumph per i modelli 675. Il problema riguarda un malfunzionamento del regolatore di tensione. Nella procedura di richiamo è prevista la sostituzione del regolatore, con intervento totalmente a carico del costruttore. (altro…)

Richiami moto. BMW richiama la K1200 e K1300 R/GT

Rientro in concessionaria per 7744 moto BMW della serie K. Il problema interessa il cuscinetto dei leveraggio della sospensione posteriore.

(altro…)

Tazzari richiama le sue “Zero”. Sono 200 le microcar interessate

È stato da poco pubblicato dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti un richiamo relativo alla microcar Tazzari "Zero". Il problema riguarderebbe un difetto al braccetto della sospensione posteriore, che potrebbe causare la rottura del componente. Di seguito i dati relativi al richiamo:

(altro…)

Honda richiama i modelli Nc700X, Nc700S e Integra. 4589 i veicoli interessati

Honda Italia ha avviato una campagna di richiamo per i modelli Nc700 X/S ed Integra. Il richiamo interessa un problema alla catena di trasmissione con sostituzione della stessa. Di seguito i dati del comunicato diramato dal Ministero dei Trasporti:

(altro…)

Richiamo per la Panigale. Tocca all’Italia.

Dopo gli Stati Uniti, avviata anche in Italia la campagna di richiamo per la 1199 Panigale. Previste 5 azioni correttive. Di seguito riportiamo i riferimenti:

(altro…)

Richiamo Kawasaki Ninja ZX-10r; Ninja Zx-10r Abs

Campagna di richiamo per i possessori di Kawasaki Ninja ZX-10r e versione con ABS. Il richiamo riguarda una possibile perdita d' olio dal motorino d'avviamento.

(altro…)

Ducati Panigale. Ancora richiami in America: siamo a 6, che succede?

Altri due richiami per la 1199 Panigale. Dopo i 4 di cui vi abbiamo parlato, altri due in arrivo: freni e forcellone.

Dopo la notizia data pochi giorni fa dei tre richiami (+ uno risalente al mese di Maggio) da parte dell'NHTSA ( ente dei trasporti americano), ora si aggiungono altri 2 richiami per la sfortunata (è proprio il caso di dirlo) sportiva di Borgo Panigale. I problemi riscontrati questa volta, e che riguardano 2400 modelli venduti da Marzo a Giugno, interessano i freni e i perni del forcellone monobraccio: (altro…)

Richiamo per Yamaha YZF-R125: possibile allentamento bulloni cavalletto

Richiamo per le Yamaha Yzf e R125 per il possibile allentamento dei bulloni di fissaggio del cavalletto laterale. 5986 i veicoli interessati

È stato appena pubblicato dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti un richiamo relativo alla Yamaha YZF-R125 . Grazie al nuovo servizio, SicurMOTO è in grado di avvisarvi in tempo reale di questo nuovo richiamo tecnico. Ecco i suoi contenuti:

(altro…)

La BMW K1200 GT rischia di perdere l’uso del freno anteriore

Nuovo richiamo per uno dei modelli di punta della casa tedesca Il problema riguarda l’impianto frenante e le possibili improvvise perdite di liquido frenante che potrebbero annientare l’uso del freno anteriore. La causa di tutto pare siano le vibrazioni del normale uso della moto. Il modello K1200 GT è uno dei più diffusi della casa tedesca e questo è il secondo richiamo ufficiale riguardante (pare) lo stesso motivo. Gli esemplari venduti interessati da questo problema sono circa 122.000. La soluzione adottata in precedenza pare si sia dimostrata inefficace a lungo termine. «Con il passare del tempo, è però emerso che anche gli impianti frenanti su cui si era intervenuti non assicuravano un rimedio al 100 per cento», riferisce il portavoce di BMW. La casa tedesca dichiara anche che non ha avuto segnalazioni di incidenti a causa del fallimento dell’impianto frenante. (altro…)