Nuovo Codice della Strada: stop dal Senato

La commissione bilancio ha espresso parere negativo su diversi punti del ddl che risulterebbero a rischio in considerazione della necessaria copertura finanziaria

La norma di chiusura del disegno di legge al comma 2 recita testualmente : “ Dall'attuazione delle disposizioni della presente legge non devono derivare nuovi o maggiori oneri a carico della finanza pubblica E' evidente che con un enunciato di questo tipo il legislatore ha voluto chiarire da subito la necessità di ponderare attentamente la realizzabilità di molti obiettivi programmatici che per quanto validi potrebbero sforare il tetto di spesa ; un limite onnipresente che ha generato un clima da “mani legate”. (altro…)

Nuovo CDS. Partita una nuova riforma o l’ennesima propaganda?

Sembra essere diventata una ricorrenza. Ad ogni nuovo governo parte la Riforma al CDS:  massima attenzione alla sicurezza ed agevolare l'installazione di barriere per motociclisti. Ci sarà da fidarsi?!

La riforma al CDS dovrebbe (condizionale è d'obbligo) essere tra i punti principali dei lavori della nuova Legislatura. Le premesse appaiono confortanti per i motociclisti con l'attenzione rivolta alla sicurezza, e sulle norme che dovrebbero porre un valido rimedio all'annosa questione dei guard-rail killer. (altro…)