Luci a led aftermarket per moto. Negli USA diventano legali

Migliorano la visibilità delle moto di notte e la sicurezza stradale. E’ questo il motivo per cui i motociclisti americani potranno applicare luci a led sulle moto non previste in sede di omologazione.

Lo stato della Virginia (USA) ha approvato il disegno di legge che consente ai motociclisti l’installazione di luci ausiliarie decorative per rendere il veicolo più visibile quando la strada non è illuminata. (altro…)

Motociclisti: attenzione alla nebbia killer. Il gilet catarinfrangente è un aiuto

La foschia che attanaglia parte dell’Italia facilita l’invisibilità dei motociclisti e le situazioni ad alto rischio che ne conseguono. In queste condizioni bisogna dimenticare l’estetica e concentrarsi sulla massima visibilità. Evitare il più possibile di viaggiare nelle ore serali/notturne e indossare un giubbino ad alta visibilità sono le prime soluzioni.

Il freddo, il ghiaccio e la pioggia mettono a dura prova la resistenza e la pazienza dei centauri italici, tuttavia il nemico più pericoloso è la nebbia. Si parla di rendere più visibili motociclisti e scooteristi anche in piena estate, figuriamoci quanto possa essere importante nel periodo invernale. (altro…)

Vedere o non vedere, questo è il dilemma!

  • Premessa
Quando si guida vedere non significa solo avere 10/10 di visus ma anche - se non soprattutto - la consapevolezza dei limiti dell’occhio umano e della capacità del cervello di selezionare cosa osservare e poi elaborare quanto visto. La specie umana si è evoluta nel corso di millenni per far fronte a esigenze vitali, alcune tra queste imponevano vista acuta, capacità di valutare distanza e velocità del target. Negli ultimi secoli queste capacità, divenute meno selettive, sono parzialmente regredite. Purtroppo l’uomo, conservate o meno le capacità primitive, normalmente ha limiti fisici che lo rendono poco idoneo a operare alle velocità richieste dall'uso dei veicoli, salvo comportarsi da Homo Sapiens, adottando una guida predittiva che gli consenta, con interventi razionali, di aumentare i margini di sicurezza adattandoli alle situazioni potenzialmente pericolose via via individuate. (altro…)