Ecobonus sulle moto elettriche, come funziona?

Dopo anni di disinteresse, il nuovo Governo lancia gli incentivi alla mobilità sostenibile

La spinta giusta al momento giusto può cambiare il nostro modo di intendere la mobilità urbana

  • L’elettricità per noi

Noi di SicurMOTO abbiamo sempre osservato con molta attenzione il settore della mobilità sostenibile, che ormai ha passato la fase dei pionieri e propone mezzi utilizzabili tutti i i giorni, con autonomie anche di 100 Km per ricarica. Purtroppo, come i nostri lettori, ci siamo sempre scontrati con il fattore prezzo, elevato rispetto ai mezzi a benzina. E’ vero che il risparmio in carburante è impressionante, ma l’acquisto è sempre lo scoglio principale e visti i vantaggi per la comunità, sarebbe anche giusto restituire qualcosa a chi decidesse di abbandonare i carburanti fossili.

  • Come funziona l’Ecobonus

Il Governo però ci ha ascoltati e se la legge di bilancio non dovesse subire modifiche, da Marzo 2019 partirà una potente campagna di incentivi per chi rottamerà un veicolo euro 0/1/2 in favore di uno ecologico di categoria L1e ed L3e, cioè ciclomotori elettrici o ibridi con velocità limitata a 45 km/h o moto equivalenti a 125cc con stesse tecnologie e con potenza fino ad 11 kW. Lo sconto previsto arriva al 30% per un massimo di 3000€, una cifra importante, che potrebbe convincere parecchie persone. Previste anche agevolazioni per le installazioni di stazioni per la ricarica veloce.

  • Facciamo due conti

Per fare due conti la Vespa Elettrica, che costa 6390€, verrebbe 4470€. In pratica come una 125 Primavera. Un mezzo più semplice (ma molto efficace) come l’Askoll eS3, da 3590 passa a 2513€: una cifra da scooter usato. L’elegante BMW C-Evolution (che noi abbiamo provato), invece raggiungerebbe il massimo dei 3000€ previsti e quindi il prezzo scenderebbe da 14900 ad 11900€, come uno scooter Honda X-ADV. Oltre agli sconti non dimentichiamo l’esenzione dal bollo di 5 anni, agevolazioni sull’assicurazione ed il risparmio in termini di consumi. Guidando l’eS2 (abbiamo provato anche questo) abbiamo calcolato che per fare 5000 Km bastano 18€ di corrente. Praticamente nulla. Se quindi state pensando di cambiare il vostro vecchio motorino, l’elettrico è una realtà più vicina di quanto si pensi.

2 commenti

  1. Buongiorno, articolo interessante. Non si sa nulla a riguardo di eventuali sconti per i motociclisti che percorrono le autostrade Italiane? Grazie e cordiali saluti Gherardo Quario Rondo

lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *