17 commenti

Giuseppe Mura
0:00, 30 settembre 2018

Salve ho letto vari articoli su abbigliamento moto omologati , e parlo soprattutto della resistenza del tessuto, in quanto se non resistente , il capo diventa non idoneo anche con protezioni a norma. In un articolo pubblicato parlate di case poco conosciute ma che realizzano capi totalmente omologati , potrei sapere quali sono queste case che fabbricano i capi a norma?
Io stavo optando per un indumento da sfruttare in estate ma resistente alla pioggia, tipo il pantalone rev’it ignition 3, che possiede pelle nei punti critici e tessuto in altri ed è pure impermeabile, ovviamente da abbinare la giacca.
Se conoscete altri capi simili ve ne sarei grato ma soprattutto vorrei sapere che capi devo cercare omologati totalmente, sperando non siano misure da ”omino michelin”.
Attendo una vostra risposta .
Grazie mille

Cordiali saluti

Giuseppe

Quando un pezzo di plastica ti salva la vita | Vita di un motociclista
0:00, 22 maggio 2012

[…] Maggiori informazioni sulle omologazioni clicca qui. […]

Test: DERO Challenge Black e Retrò | SicurMOTO.it
0:00, 14 aprile 2011

[…] del prodotto: pelle bovina doppio strato nelle zone più a rischio definite dalla norma EN13595, cuciture di sicurezza quadruple, per una maggior resistenza complessiva, protezioni rigide […]

Puntare diritti al Livello 2: la storia di Dero | SicurMOTO.it
0:00, 23 marzo 2011

[…] superiori. EN 13595, 13594, 13634, 1621, 14021 sono tutte normative ampie e dettagliate (scopri come riconoscere l’abbigliamento omologato). Impongono, per l’ottenimento della certificazione a marchio CE, determinate caratteristiche […]

Le tute in pelle: pregi, difetti e costi | SicurMOTO.it
0:00, 22 marzo 2011

[…] interi. Per maggiori info leggi la nostra inchiesta sull’abbigliamento non omologato e come riconoscere un abbigliamento omologato) e siano bene aderenti al corpo e non si spostino facendo forza. Ne va della nostra […]

Girare in pista in moto: tra regolamenti e buon senso | SicurMOTO.it
0:00, 7 febbraio 2011

[…] Abbigliamento sempre in perfetto stato. Niente tute o guanti sdruciti, casco in buono stato senza crepe o bozze, ne va della nostra pelle. A proposito di pelle: in pista è fortemente raccomandato l’uso di abbigliamento in pelle: è il più resistente alle abrasioni e, vista la velocità, non è un dettaglio da poco. L’ideale sarebbe utilizzare capi omologati come veri e propri protettori professionali o personali (vedi qui). […]

Proteggersi costa troppo? Non sempre minor prezzo significa minor sicurezza | SicurMOTO.it
0:00, 26 gennaio 2011

[…] tutte le spiegazioni. Non è un sogno, stiamo parlando di GIMOTO e della sua tuta WAS+ interamente omologata come protettore di livello 2 (il migliore). Se volete saperne di più vi invitiamo a leggere questo […]

GIMOTO svela i segreti della tuta per motociclisti WAS+ omologata livello 2 | SicurMOTO.it
0:00, 17 novembre 2010

[…] La tuta è stata realizzata “a dovere”, testando la resistenza del capo nei punti di maggior impatto, le cosiddette ZONE 1 e 2. […]

Arlen Ness: abbigliamento protettivo omologato in anteprima assoluta per l’Italia | SicurMOTO.it
0:00, 11 novembre 2010

[…] Ogni capo è accompagnato da un manuale per il consumatore che indica il tipo di omologazione (come vi abbiamo spiegato qui) e la lista dei prodotti a catalogo omologati. Giacche, pantaloni e tute sono inoltre “marcati” […]

EICMA 2010: abbigliamento protettivo e nuovi airbag. Ecco le novità | SicurMOTO.it
0:00, 9 novembre 2010

[…] tutti gli altri produttori che vendono in Italia. Controllate la nostra inchiesta a questo e  questo link se volete maggiori informazioni a […]

Clover Tekno, giacca a 3 strati omologata EN 13595 Livello 2 | SicurMOTO.it
0:00, 22 settembre 2010

[…] catalogata come vero e proprio D.P.I. (dispositivo di protezione individuale) con omologazione EN 13595 di livello 2. Ciò indica, naturalmente, un altrettanto eccezionale livello di protezione per il […]

EN1621-2 omologazione paraschiena | SicurMOTO.it
0:00, 17 luglio 2010

[…] Maggiori informazioni sulle omologazioni clicca qui. […]

Olly
0:00, 15 aprile 2010

tutto l’abbigliamento per moto è considerato DPI di II categoria secondo le linee guida per l’applicazione della direttiva..quindi dovrebbe essere certificato da un organismo notificato

di seguito il link al sito dell’UE che categorizza i DPI

http://ec.europa.eu/enterprise/sectors/mechanical/documents/guidance/personal-protective-equipment/appendix/index_en.htm

per quanto riguarda il settore “moto”:

sono fuori dalla direttiva i seguenti prodotti:

Motorcyclists’ helmets

Motorcyclists’ garments and additional protection such as gloves for private use as long as only protection against climatic conditions are provided

sono di I categoria:

Motorcyclists’ garments and additional protection (e.g. gloves, boots) only protecting against climatic conditions for professional use

sono di II categoria:

Motorcyclists’ garments and additional protection (e.g. gloves, footwear) for which additional protection is provided (e.g. impact protectors for limb or back, pads for elbow or shoulders, protection against cuts and abrasion, …)

non mi sembra ci sia molto da interpretare..

Olly
0:00, 15 aprile 2010

tutto l’abbigliamento per moto è considerato DPI di II categoria secondo le linee guida per l’applicazione della direttiva..quindi dovrebbe essere certificato da un organismo notificato

di seguito il link al sito dell’UE che categorizza i DPI

http://ec.europa.eu/enterprise/sectors/mechanical/documents/guidance/personal-protective-equipment/appendix/index_en.htm

per quanto riguarda il settore “moto”:

sono fuori dalla direttiva i seguenti prodotti:

Motorcyclists’ helmets

Motorcyclists’ garments and additional protection such as gloves for private use as long as only protection against climatic conditions are provided

sono di I categoria:

Motorcyclists’ garments and additional protection (e.g. gloves, boots) only protecting against climatic conditions for professional use

sono di II categoria:

Motorcyclists’ garments and additional protection (e.g. gloves, footwear) for which additional protection is provided (e.g. impact protectors for limb or back, pads for elbow or shoulders, protection against cuts and abrasion, …)

non mi sembra ci sia molto da interpretare..